Cerca nel sito

martedì 9 agosto 2016

Unione Naz. Consumatori su focus Istat: basta con la media del pollo

ISTAT: Focus su inflazione
Per le famiglie non c'è la deflazione: colpa della media del pollo

 

Secondo il focus dell'Istat relativo alla conoscenza dei dati economici da parte dei consumatori, resta molto elevato il grado di approssimazione espresso per l'andamento dell'inflazione: la media dichiarata (+3,8%) è ancora molto  distante dal dato ufficiale (-0,2%, riferito a  marzo 2016).

"Questi dati dimostrano che non basta più dare  l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività, la solita media del pollo che finisce per non rappresentare nessuno. Bisogna fornire mensilmente l'inflazione per ogni  tipologia familiare e per classi di spesa. Chiediamo, ad esempio, di sapere l'inflazione che hanno i pensionati al minimo, certamente superiore a quella di una famiglia media che non esiste nella realtà, da 2,34 componenti. In questi anni, inoltre, mentre l'inflazione scendeva, le spese obbligate continuavano ad aumentare di prezzo, anche se con ritmi più contenuti rispetto al periodo precrisi" afferma Massimiliano Dona, Segretario dell'Unione Nazionale Consumatori.

"Per questo, come facciamo noi dell'UNC, bisogna dare una misura del costo della vita. Non è possibile che se una cosa si abbassa di prezzo quando non ne abbiamo bisogno e poi si alza quando  l'acquistiamo, le media sia pari a zero. Troppo comodo che i prezzi dei pacchetti turistici scendano quando nessuno va in ferie e poi spicchino il volo quando si va in vacanza" conclude Dona.

L'associazione ricorda che a luglio, in un solo mese, i prezzi del Trasporto aereo passeggeri sono saliti del 21,3% rispetto a giugno, il Trasporto marittimo del 26,5%, i Villaggi vacanza e campeggi del 19,4%, i Pacchetti vacanza dell'11,1%.





--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI