Cerca nel blog

lunedì 25 maggio 2009

O' A.I.R. 10 - fotografia - suono -performance

O'residenzefotografiasuonoperformance

O' A.I.R. Artisti In Residenza | n.10
Ha avuto inizio lo scorso 20 aprile la nuova edizione di O'A.I.R. residenza per artisti. Il decimo programma ospita
quattro artisti, due dei quali lavorano ad un progetto comune; Ariel Schlesinger (IL/D), Esther Mathis (CH/I) e
Andrés Galeano (ES/D) & Matteo Guidi (I). Il programma di residenza si concluderà il 16 giugno con la
presentazione dei progetti sviluppati dagli artisti, in mostra fino al 4 luglio 2009. Durante la loro permanenza a
Milano gli artisti sono disponibili ad incontrare, su appuntamento, chiunque fosse interessato a conoscerne la
ricerca.

Biografie

Ariel Schlesinger (Gerusalemme 1980), si è diplomato con un Excellence Award alla Bezalel Academy of Art
and Design a Gerusalemme nel 2003. Ha frequentato nel 2001 la School of Visual Arts di New York ed è premiato
nel 2003/2004 dall' America Israel Cultural Foundation di New York. Nel 2007 dopo un soggiorno a Parigi grazie
ad un premio dalla Israeli France Cultural Foundation è artist in residence presso la Citè Internationalle des Arts
Paris. Si stabilisce a Berlino, dove tutt'ora risiede e lavora. Alcuni suoi progetti recenti, Pro-forma, Künstlerhaus
Dortmund (D) nel 2009; le personali alla Galerija Gregor Podnar, Berlino; "Togetherness" insieme all'artista
Jonathan Monk, Dvir Gallery, Tel Aviv nel 2008; la sua prima personale italiana alla Galleria Klerkx di Milano nel
2007. La sua ricerca principalmente utilizza e indaga i linguaggi della scultura e dell'installazione. Molti dei suoi
lavori si caratterizzano come un'applicazione divertita di connotati d'estetica poverista e una critica della grande
civiltà dei consumi. Nel mese di maggio il suo lavoro sarà parte di una mostra alla Galleria Klerkx di Milano cui farà
seguito una personale in autunno.

Andrés Galeano (Matarò 1980), vive e lavora tra Berlino e Barcellona. Si laurea in filosofia a Barcellona, studia
all'Accademia delle Belle Arti di Bologna, si diploma in fotografia alla Freie Fotoschule Stuttgart, e dal 2008 studia
Freie Kunst (Arte Libera) alla Kunsthochschule Weissensee Berlin. Tra i suoi progetti personali, nel 2009 Die
Stehenden, Instituto Cervantes, Berlino; nel 2008 República Galeano, Casa Gallery, Bologna e nel 2006 NANAS,
Galerie Hausgeburt, Wagenhallen, Stoccarda. Tra le collettive nel 2009 Mahn Oh Mahn, Gallery Emerson, Berlino, il
Festival e Premio Iceberg nel 2007 a Bologna e FLIP IT! Eksjö Animation Festival, Svezia. La ricerca di Galeano
parte dell'analisi dell'identità personale, studiando i rapporti e le influenze esistenti fra la sua costruzione e il
contesto socio-culturale d'appartenenza. E' un viaggio verso l'origine e la semplicità delle cose, volontà ludicopoetica
di creare immagini ed esperienze verso un essere umano più autentico, consapevole ed immaginativo.
Lavora con Matteo Guidi al progetto ' Il valore delle Azioni'
Matteo Guidi (Cesena 1978). Si forma come graphic designer. Dal 2004 al 2006 vive e lavora a Barcellona e
tornato in Italia si stabilisce a Bologna dove dal 2007 si dedica agli studi nella facoltà di Scienze Etno-
Antropologiche. Premiato nella sezione visual communication del Premio Iceberg a Bologna nel 2007 e in più
edizioni di Visual Identity contest, ha ricevuto menzioni speciali all 'European Design Awards di Atene e Identity:
Best of the Best 2007 a Mosca. Tra i suoi progetti espositivi Essere + presente indicativo, Rimini ; Project Room
XS, Palazzo Santa Chiara, Modena. Tra le collettive IN ATTESA DI… Fondazione March, Padova, Biennale Giovani
dell'Europa e del Mediterraneo, Bari; Iceberg, Bologna; New Italian Renaissance sedi varie e 2nd International
Design Biennial, Hanyang University, Kyunggido, (Korea). Matteo Guidi lavora sui rapporti di ambiguità che si
generano fra scrittura e conoscenza. Lo interessano le fasi ambigue, parti di margine nei riti di passaggio,
momenti liminali di trasposizione da una condizione all'altra che rimangono quasi inconsiderati. Lavora con Andrés
Galeano al progetto ' Il valore delle Azioni'.

Esther Mathis (Zurigo 1985), vive a Milano e si è diplomata nel 2008 in fotografia allo IED, dove grazie ad una
borsa di studio ha frequentato la School of Visual Arts di New York City e partecipato alla mostra di fine corso. La
sua ricerca si sviluppa attraverso la fotografia e video istallazioni. I lavori dell'artista esplorano il mondo come
sala d'attesa della vita, la relazione fra il presente vissuto e quello desiderato ma irraggiungibile. Nell'ultimo anno
ha partecipato alla mostra del Premio Arti Visive della Fondazione San Fedele di Milano, a "Foto & Photo"-
Biennale Internazionale di Fotografia di Cesano Maderno e a una mostra presso la galleria Il Traghetto di Roma.
Prossimamente i suoi lavori saranno ospitati alla Jarach Gallery di Venezia.

EXTRA MAGGIO
6|12 AZIONE SONORA:
ELECTRICAL WALKS/Passeggiate Elettriche di Christina Kubisch (D)
Triennale di Milano per UOVO performing arts festival e InContemporanea
18 SCREENINGS h.21.00 -23.00:
showreelproject.com presents 'I would prefer not to', 5 video di Katinka Bock,
21 FREE IMPROVISATION h.21.00:
Alessandro Certini/danza in duo con Filippo Monico/percussioni in collaborazione con TAKLA
29 CONCERTO h. 21.00:
Giuseppe Ielasi | Nicola Ratti | Chet Martino | Andrè Arraiz Rivas in concerto; Fatima Bianchi, video
GIUGNO
12 ART PROJECT:
GEMINE:MUSE percorsi di giovani artisti nelle città italiane tra storia e arte,
Nothing but a Show: Linda Fregni Nagler, Invernomuto, Jacopo Miliani, Andrea Sala, Mirko Smerdel,
SUPER!, Luca Trevisani, Tommaso Garner | a cura di Alessio Ascari. Castello Sforzesco, Milano,
fino al 5 luglio
16 ARTISTS IN RESIDENCE h.19.00: presentazione + performances
O'A.I.R. Esther Mathis (CH/I) Ariel Schlesinger (IL/D) Matteo Guidi (I) & Andrés Galeano (ES/D)
fino al 4 luglio.
___________________
O'A.I.R., programma di residenza aperto ad artisti e teorici, ha durata di circa 2 mesi e si svolge a Milano nella
sede di O', idealmente un contenitore di esperienze dove vengono messi a disposizione spazio, tempo e risorse a
sostegno dell'intero processo creativo. I partecipanti sono selezionati attraverso un bando di partecipazione
scaricabile su www.o-artoteca.org e tramite invito.
Info & more: 02 6682 3357 | o@o-artoteca.org
press: Culturalia tel: +39-051-6569105 http://www.culturaliart.com
O'A.I.R è un programma promosso da:
O' associazione non profit, Milano;
LAB laboratorioartibovisa/Angelo Colombo, Milano;
Die Schachtel, Milano
Hotel Pupik Artists in Residence in der Schwarzenberg'schen Meierei in Schrattenberg, Austria;
in collaborazione con: Il Laboratorio dell'Imperfetto, Gambettola
e con il sostegno di: Provincia di Milano- inContemporanea la rete dell'arte

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *