Cerca nel blog

sabato 30 gennaio 2016

Il consiglio direttivo SMA prevede per il 2016 un notevole miglioramento del risultato operativo, con un fatturato compreso fra 950 e 1.050 milioni di euro, e giudica ottimale il posizionamento dell’azienda nel quadro della digitalizzazione del settore energetico

Il consiglio direttivo di SMA Solar Technology AG (SMA/FWB: S92) prevede per l'esercizio in corso un considerevole aumento del risultato ante oneri finanziari (EBIT), che si dovrebbe collocare fra gli 80 e i 120 milioni di euro a fronte di un fatturato compreso fra i 950 e i 1.050 milioni di euro. Fra gli altri temi in agenda all'odierno Capital Markets Day vi sono la situazione del mercato e della concorrenza, così come l'orientamento strategico del gruppo e le caratteristiche distintive a livello tecnologico.

"Grazie al proprio portfolio completo di prodotti e servizi, così come alla propria organizzazione internazionale, SMA è in grado di partecipare allo sviluppo nel campo dell'approvvigionamento energetico in tutti i segmenti di mercato e in tutte le varie regioni. Nel quadro della digitalizzazione del settore energetico nasceranno nuovi modelli aziendali per i quali abbiamo già sviluppato nuove soluzioni tecnologiche e offerte di servizi. Oltre alla fornitura di dati per migliorare le previsioni di consumo e produzione di energia fotovoltaica, un altro tema importante in ottica futura riguarda le batterie per l' accumulo. Sotto questo profilo SMA si è già mossa per tempo", spiega Pierre-Pascal Urbon, CEO di SMA. "Con Sunny Boy Storage, la nuova soluzione di accumulo per batterie ad alto voltaggio – ad es. Tesla Powerwall – che presentiamo oggi per la prima volta al pubblico, saremo in grado non solo di trarre profitto dalle previste nuove installazioni di sistemi di accumulo a batteria per impianti residenziali su tetto, ma anche di rivolgerci al grande mercato degli impianti esistenti".

Per il 2016 il consiglio direttivo SMA prevede un'ulteriore crescita del mercato fotovoltaico globale fino a raggiungere i 60 GW (2015: 51 GW). Siccome tale crescita avrà luogo principalmente nelle regioni caratterizzate dalla maggiore pressione sui prezzi, il consiglio direttivo mette in conto un moderato aumento dei fatturati relativi agli inverter fotovoltaici, che dovrebbero toccare i 4,9 miliardi di euro (2015: 4,7 miliardi di euro). In tale contesto, il consiglio direttivo SMA prevede per il 2016 un fatturato del gruppo compreso fra i 950 e i 1.050 milioni di euro (fatturato provvisorio 2015: circa 1,0 miliardo di euro). Con la positiva conclusione della trasformazione aziendale SMA ha aumentato la propria flessibilità finanziaria e operativa. Rispetto all'anno precedente, il consiglio direttivo SMA prevede pertanto un netto aumento del risultato ante oneri finanziari (EBIT), stimato fra gli 80 e i 120 milioni di euro (risultato operativo provvisorio 2015: da 30 a 33 milioni di euro).

All'odierno Capital Markets Day è prevista la partecipazione di circa 40 analisti, investitori e rappresentanti della stampa nazionali ed esteri. La presentazione del Capital Markets Day, contenente ulteriori informazioni, è disponibile all'indirizzo  
www.sma.de/investor-relations/publikationen/praesentationen.html .


Profilo aziendale di SMA
Con un fatturato previsto di circa un miliardo di euro nel 2015, il Gruppo SMA si attesta come leader mondiale nel mercato degli inverter fotovoltaici, i componenti più importanti di un impianto fotovoltaico e offre tecnologie innovative per l'approvvigionamento energetico del futuro. L'azienda ha la sede principale a Niestetal, vicino a Kassel, ed è rappresentata in 20 Paesi. Attualmente il Gruppo conta oltre 3 500 dipendenti in tutto il mondo. SMA produce un'ampia gamma di tipologie di inverter ed è in grado di offrire sempre l'inverter più adatto per il tipo di modulo fotovoltaico utilizzato e per il livello di potenza dell'impianto. 
La gamma dei prodotti comprende inverter sia per impianti fotovoltaici collegati alla rete che per sistemi a isola e ibridi. SMA fornisce inoltre tecnologie di sistema per diversi tipi di accumulatori e differenti classi di potenza, collaborando con prestigiosi produttori di batterie e aziende dell'industria automobilistica. La tecnologia die SMA è tutelata da circa 700 brevetti e modelli di utilità registrati. 
Il portafoglio di servizi è integrato da servizi di assistenza completi e dalla gestione operativa di grandi impianti fotovoltaici. Dal 2008 la società controllante SMA Solar Technology AG è quotata nel Prime Standard della borsa di Francoforte (S92) e attualmente è l'unica azienda nel settore fotovoltaico le cui azioni sono registrate nel TecDAX.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *