Cerca nel blog

mercoledì 27 febbraio 2019

GeMS acquisisce il 51% di Newton Compton editori


Il gruppo editoriale Mauri Spagnol acquisisce il 51% di Newton Compton editori

 

 

Milano, 26 febbraio 2019 - E' stato raggiunto un accordo in base al quale GeMS - Gruppo editoriale Mauri Spagnol - controllato al 70% da Messaggerie Italiane - acquisirà entro il 15 marzo il 51% di Newton Compton editori.

La gestione continuerà ad essere affidata a Raffaello Avanzini in qualità di amministratore delegato e direttore generale. Vittorio Avanzini resterà presidente della casa editrice da lui fondata e Marco Tarò, direttore generale di GeMS, assumerà la carica di vicepresidente con delega.

Con questa acquisizione GeMS supererà i 15 milioni di copie vendute all'anno nei vari formati, confermando saldamente il secondo posto nel panorama editoriale italiano e raggiungendo l'11,7% di quota di mercato del libro fisico. Newton Compton, diretta da Raffaello Avanzini, avrà maggiori risorse e competenze per sviluppare il proprio progetto editoriale.

 

 

"GeMS è una federazione di editori indipendenti e originali e Newton Compton risponde a questi requisiti. Attraverso una radicale peculiarità delle logiche manageriali Raffaello Avanzini ha saputo reinterpretare la vocazione della casa editrice fondata dal padre adattandola all'evoluzione del costume, delle tecnologie e del mercato e lavorando su una frequenza d'onda diversa da tutti gli altri editori, molto vicina al sentire dei lettori. La casa editrice ha saputo conservare nel tempo quell'equilibrio economico che è il vero e solo garante dell'indipendenza editoriale."

Stefano Mauri, presidente e amministratore delegato GeMS

 

"Sono molto lieto che entri a far parte della nostra comunità di editori che pur nell'estrema diversità e ricchezza delle posizioni condivide un impegno costante nella ricerca e nella adesione ai principi classici dell'editoria, in costante difesa della libertà di espressione e della scoperta e promozione della creatività, con un continuo aggiornamento tecnologico."

Luigi Spagnol, vicepresidente GeMS

 

"La Newton Compton festeggia quest'anno i 50 anni di editoria indipendente ed è orgogliosa di entrare a far parte del Gruppo editoriale Mauri Spagnol che con le proprie risorse darà modo alla casa editrice di crescere, innovare e far leggere di più gli Italiani, in linea con quella che è stata, e che sempre sarà, la sua vocazione."

Vittorio Avanzini, presidente Newton Compton editori

 

"Manterremo l'identità del marchio Newton Compton giovandoci del confronto con il secondo gruppo editoriale italiano. Entreremo in una realtà più grande, diversa, ma fatta di persone che hanno saputo costruire nell'editoria il loro core business."

Raffaello Avanzini, amministratore delegato e direttore generale Newton Compton editori

  

Gruppo editoriale Mauri Spagnol (70,08% Messaggerie Italiane, 21,85% famiglia Spagnol, 5% Elena Campominosi, 3,07% Andrea Micheli), fondato nel 2005 dalle Messaggerie Italiane della famiglia Mauri e dalla famiglia Spagnol, è per dimensioni il secondo gruppo editoriale di varia in Italia. Comprende 19 case editrici indipendenti, piccole o medie, delle quali protegge e alle quali assicura l'autonomia editoriale garantendo loro tutta l'esperienza che un gruppo così ricco e articolato può offrire nell'ambito promozionale, distributivo, amministrativo, gestionale, tecnologico e tecnico produttivo. All'interno del gruppo oltre a numerose direzioni editoriali comunque autonome nelle proprie scelte culturali lavorano già molti editori che hanno fondato o rifondato importanti realtà editoriali. A fianco di Stefano Mauri e Luigi Spagnol, che dirigono rispettivamente Garzanti, Bollati Boringhieri e Longanesi, Salani, Vallardi e Duomo Ediciones in Spagna, vanno ricordati Luigi Brioschi, che in più di trent'anni ha costruito con Guanda uno dei più raffinati cataloghi europei di narrativa contemporanea; Lorenzo Fazio, ideatore e direttore di Chiarelettere; Monica Randi, fondatrice e direttrice di Astoria; e, nell'ambito dell'editoria per bambini, Domenico Caputo, fondatore e direttore de La Coccinella che pubblica in diversi Paesi libri per l'età prescolare, e  Andrea Pestalozza, che ha fondato e ancora dirige APE.

 

Newton Compton editori, fondata nel 1969 da Vittorio Avanzini, vive da sempre con l'impegno costante di rendere il sapere accessibile a tutti. Una storia avventurosa e appassionante, che ha consentito di costituire un catalogo di migliaia di titoli, quanto mai ricco e vario, che va incontro agli interessi più ampi e disparati dei lettori, coniugando intrattenimento e cultura, qualità e prezzi giusti. Mezzo secolo di editoria nel quale la Newton Compton è stata protagonista di un'evoluzione continua, promuovendo operazioni culturali di assoluto rilievo, inaugurando sempre nuove tendenze e lanciando successi editoriali su scala nazionale e internazionale. 

 

QUOTE DI MERCATO POST ACQUISIZIONE

NEWTON COMPTON DA PARTE DI GEMS (su dati GfK 2018)

 

 

 

 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *