Cerca nel blog

giovedì 31 maggio 2012

News Alert: Secondo dati McAfee un Personal Computer su sei non è protetto

 

Secondo dati McAfee un Personal Computer su sei non è protetto

Il 17% dei PC a livello globale non è sicuro - L'Italia al secondo posto tra i più protetti

 

 

Milano, 31 maggio 2012 – La mancanza di protezione dei PC è un problema di portata globale. McAfee, la principale azienda focalizzata sulle tecnologie di sicurezza, annuncia oggi i sorprendenti risultati di un'analisi condotta a livello globale effettuata allo scopo di determinare la percentuale dei proprietari di personal computer sprovvisti di soluzioni di sicurezza. All'interno dello studio, che ha esaminato i dati provenienti da scansioni volontarie effettuate su una media di 27-28 milioni di computer al mese, i ricercatori McAfee hanno rilevato che il 17% di chi naviga su web (13,6% in Italia) è completamente sprovvisto di protezione.1 Tra i 24 paesi presi in esame, gli Stati Uniti si trovano nella top 5 dei meno protetti, l'Italia al 2° tra i più protetti.

 

Navigare in internet con un computer privo di protezioni non solo aumenta il rischio di furto d'identità e perdita di dati, ma può contribuire alla diffusione di programmi dannosi e virus pericolosi. Anche se si è convinti che sul proprio personal computer è installata una protezione di base, è importante assicurarsi che il proprio software per la sicurezza sia costantemente aggiornato. La ricerca ha rilevato infatti che molti dei computer sottoposti a scansione avevano il software di sicurezza disabilitato o scaduto. Nei soli Stati Uniti, il 32% dei computer non è protetto, in Italia il 13,6%.

 

Principali risultati:

·        Lo studio ha rilevato che l'83% degli utenti utilizza sistemi di protezione standard2.

·        Il 17% dei PC sottoposti a scansione o non ha un antivirus installato o ha un antivirus scaduto.

·        Il paese più protetto è risultato la Finlandia con solamente il 9,7% di PC non protetti.

·        All'opposto, il meno protetto è Singapore con il 21,75% di PC completamente non protetti.

·        Gli Stati Uniti sono la 5°nazione meno protetta, con il 19,32% di popolazione che naviga senza nessuna protezione e il 12.25% di utenti del tutto privi di protezione; oltre a un 7,07% che pur avendo il software di sicurezza installato lo ha disabilitato.

·        Il paese con la più alta concentrazione di PC privi di soluzioni di sicurezza è la Spagna con il 16,33%.

·        Il paese con la più alta concentrazione di PC dotati di soluzioni di sicurezza installate ma disabilitate (o scadute) è risultato Singapore con l'11,75%.

·        Gli utenti di PC a livello globale hanno dichiarato che il 27% dei propri dati digitali "non potrebbe essere recuperato" se venissero smarriti, per un valore in media pari a 10.014 dollari (circa 8.000 Euro)

 

·        Italia

o   L'Italia è stata valutata al secondo posto tra i paesi più virtuosi con l'86,2% di utenti protetti e il 13,8% di utenti senza protezione

o   Il 9,15% di utenti non ha soluzioni di sicurezza installate e il 4,65% ha software di sicurezza disabilitati

 

"Navigare in Internet senza essere protetti porta con sé il rischio di esporsi al malware, e i criminali informatici sono a caccia di vittime ignare," ha commentato Steve Petracca, SVP e GM consumer, small business and mobile, di McAfee. "Mentre gli attacchi informatici continuano a crescere in frequenza e pericolosità, è fondamentale che questo 17% della popolazione mondiale che naviga in internet senza difese aggiorni la protezione prima che sia troppo tardi".

 

Il report è disponibile per il download al seguente indirizzo:

https://blogs.mcafee.com/consumer/family-safety/mcafee-releases-results-of-global-unprotected-rates

 

 

Soluzioni:

McAfee AntiVirus Plus rileva istantaneamente e blocca i virus e aiuta a bloccare le minacce Web prima che arrivino sul PC dell'utente. La suite comprende anti-virus, anti-spyware, anti-phishing, protezione dell'identità e firewall, oltre agli strumenti di ottimizzazione del PC. La soluzione ha un prezzo consigliato all'utente finale che va da 29,9 a 49,9 Euro a seconda del numero di utenti da proteggere.

 

McAfee semplifica la sicurezza di tutti i dispositivi portatili con la premiata soluzione McAfee All Access, che protegge tutti i dispositivi digitali di un utente al costo di 89,90 Euro per i singoli e di 119,90 Euro per i nuclei familiari. McAfee All Access è una soluzione unica che protegge i PC, i Mac, gli smartphone e i tablet da una varietà di minacce - ovunque questi si colleghino. Gli utenti sono protetti durante gli acquisti e la navigazione on-line, mentre accedono ai social network, scaricano immagini, o utilizzano la posta elettronica, a prescindere dal dispositivo che utilizzano.

 

###

1 I PC presi in esame o non avevano antivirus installato o le soluzioni di sicurezza erano scadute o disabilitate.

2 Per livello di protezione standard si intende l'aver installato e in funzione tecnologie anti-virus, anti-spyware, e firewall.

 

Nota: a causa degli arrotondamenti, i dati possono avere una variazione del +1%.

 

Metodologia

McAfee ha condotto la scansione su PC volontari utilizzando uno strumento di diagnostica gratuito per PC denominato McAfee Security Scan Plus. Il software funziona con la maggior parte dei programmi di sicurezza e controlla attivamente il computer di un utente alla ricerca di minacce, software anti-virus e firewall. E' compatibile solamente con i sistemi operativi Windows. Ogni mese a livello globale sono state effettuate tra i 27 e i 28 milioni di scansioni.

 

Segui McAfee su Twitter:

McAfee Consumer News: @mcafeeconsumer

McAfee Italia: @McAfee_Italia

 

 

A proposito di McAfee

McAfee, società interamente controllata da Intel Corporation (NASDAQ:INTC), è la principale azienda focalizzata sulle tecnologie di sicurezza. L'azienda offre prodotti e servizi di sicurezza riconosciuti e proattivi che proteggono sistemi e reti in tutto il mondo, consentendo agli utenti di collegarsi a Internet, navigare ed effettuare acquisti sul web in modo sicuro. Supportata dal suo ineguagliato servizio di Global Threat intelligence, McAfee crea prodotti innovativi destinati a utenti consumer, aziende, pubblica amministrazione e service provider che necessitano di conformarsi alle normative, proteggere i dati, prevenire le interruzioni dell'attività, individuare le vulnerabilità e monitorare e migliorare costantemente la propria sicurezza. McAfee è impegnata senza sosta a ricercare nuovi modi per mantenere protetti i propri clienti. http://www.mcafee.com

 

 

Per informazioni:

Ufficio Stampa

McAfee

Tel.: 02/55.41.71

Fax: 02/55.41.79.00

 

 

Benedetta Campana, Tania Acerbi

Prima Pagina Comunicazione

Tel.: 02/76.11.83.01

Fax: 02/76.11.83.04

e-mail: benedetta@primapagina.it, tania@primapagina.it

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *