Cerca nel blog

martedì 26 agosto 2014

L'attrice Manuela Ventura al Festival del Cinema di Venezia con il film "Anime nere". Poi il ritorno in tv sugli schermi Rai

Sarà al Festival del Cinema di Venezia per la sua partecipazione al film "Anime Nere", l'attrice siciliana Manuela Ventura, proprio in questi giorni reduce dal successo delle repliche della fiction tv Rai "Questo nostro amore" (in cui ricopre il ruolo di co-protagonista femminile) la cui seconda serie sarà trasmessa da Rai 1 nel prossimo autunno.

"Anime nere", girato in Aspromonte per la regia di Francesco Munzi, co-produzione italo-francese, è liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Gioacchino Criaco e sarà nelle sale dal 18 settembre. Sarà proiettato in anteprima a Venezia il 29 agosto alla sala Grande alle ore 17 e al PalaBiennale alle ore 22.

"E' una grande soddisfazione" –dichiara Manuela Ventura- "Mi interessano i progetti nuovi, incontrare giovani scrittori, attori e registi, lavorare in situazioni in cui intravedo una possibilità di crescita. E' con l'intelligenza che si sviluppa il lavoro…".
Presto il piccolo schermo riproporrà la Ventura nella veste di Teresa Strano, certamente il personaggio che l'ha resa popolare e l'ha fatta amare dal pubblico italiano. Nella fortunata serie Tv diretta da Luca Ribuoli è la signora della porta accanto, colei che si affaccia al mondo emancipato con il pudore e la paura di mostrare persino la propria femminilità, a far breccia nei telespettatori.

Manuela Ventura, magnifica interprete, non si lascia andare in anticipazioni, ma preannuncia che la famiglia Strano si ritroverà a fronteggiare un periodo intenso della propria vita.

"Solitamente è difficile confermarsi con una seconda serie televisiva –ammette la Ventura- però 'Questo nostro amore' si è rivelata una fiction capace di creare un legame (quasi) affettivo tra quanti hanno seguito la storia e i personaggi".

- Si è creato un feeling speciale con la "sua" Teresa Strano. Cosa vi accomuna?

"In Teresa ho ritrovato la mia riservatezza, la capacità di stare in ascolto e di osservare; in alcuni momenti Teresa è sicuramente più determinata di me, ho molto da imparare da un personaggio così. Poi c'è una comune chiave empatica e una grande curiosità di fondo che anima sia me che Teresa, donna fulcro di una tradizionale famiglia d'altri tempi".






--
Redazione del CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *