Cerca nel sito

lunedì 13 giugno 2016

Npo Sistemi: un approccio metodologico ai Servizi gestiti volto alla creazione di valore per il Cliente

Nell’ambito degli IT Managed Services, efficacia ed efficienza intese come miglioramento della qualità ed ottimizzazione dei costi rappresentano un fattore chiave spesso determinante per il corretto supporto al Business.
Federico Pedullà, responsabile dell’area Servizi e Soluzioni di Npo SistemiIMG_Federico Pedullà(www.nposistemi.it/it/managed-services/), azienda specializzata negli IT Managed Services ha evidenziato in particolare l’approccio metodologico basato sulle best practices ITIL.
“Nell’ambito delle attività relative agli IT Managed Services – ha esordito Pedullà – il nostro obiettivo, condiviso con il Cliente, è quello di migliorare performance e disponibilità dell’infrastruttura, guidandone l’evoluzione nel tempo attraverso l’ottimizzazione dei principali processi IT e la conseguente riduzione del numero diincident”.
Npo Sistemi punta a migliorare i Servizi IT diminuendone i costi e ottimizzandone la produttività. Questo approccio tende inoltre a incrementare la soddisfazione del Cliente e a rendere la funzione IT più reattiva rispetto alle esigenze del Business.
Quanto sopra esposto viene perseguito da Npo Sistemi attraverso l’implementazione dei principali processi ITIL e da un approccio di Continual Service Improvement volto a ottimizzare costantemente nel tempo i principali parametri di Servizio.
In questo contesto, particolare rilevanza assumono i processi diKnowledge Management e di Change Management.
“Il Knowledge Management– ha illustrato Pedullà – è il processo in grado di raccogliere e poi condividere in maniera strutturata la conoscenza rendendola un patrimonio aziendale. L’obiettivo è formalizzare e rendere disponibili, nel posto giusto e al momento opportuno, le informazioni chiave per prendere decisioni efficaci e tempestive”. Si tratta del processo più importante per migliorare l’efficacia e l’efficienza della funzione IT, ponendo le basi per una organizzazione che apprende.
Pedullà ha poi proseguito spiegando che “il secondo processo focalizzato alla riduzione degli incident riguarda una gestione efficiente e rapida dei cambiamenti al fine di minimizzare l’effetto negativo sulla disponibilità e qualità del Servizio. Secondo nostre stime, infatti, oltre la metà degli incident deriva dall’introduzione dichange non correttamente indirizzate: questo ambito rappresenta tipicamente un grande potenziale di miglioramento del Servizio, creando valore e qualità percepita per il Cliente”.
In sostanza, questo approccio è la risultante di un’attività congiunta tra Npo Sistemi e il Cliente: “Operiamo – ha concluso Pedullà – come un’organizzazione estesa che condivide gli obiettivi e apprende nel tempo con il fine di ottimizzare costantemente processi e Servizi e di guidare le strategie di evoluzione dell’IT del Cliente, in qualsiasi azienda, di qualunque dimensione e complessità”.
___________________________________________________________________________
Npo Sistemi (www.nposistemi.it)
Idee, Tecnologie e Competenze ICT al servizio delle imprese. Ci occupiamo di Software Solutions, Managed IT Services e Technology & Integration. Da più trent’anni garantiamo il pieno supporto dei processi di business con costi di gestione ottimizzati per permettere alle aziende di anticipare i cambiamenti del mercato. Supportiamo il Cliente nella gestione di un’infrastruttura tecnologica sicura, affidabile e performante.
Per informazioni specifiche sull’area dei Managed IT Services di Npo Sistemi: http://www.nposistemi.it/it/managed-services/

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI