Cerca nel blog

giovedì 20 dicembre 2018

Thales Alenia Space firma un contratto nuova tranche Galileo per fase operativa Segmento di Terra e Infrastrutture di Sicurezza del programma Galileo

 Thales Alenia Space e l' Agenzia Spaziale Europea  siglano un contratto per una nuova tranche relativa alla fase operativa del Segmento di Terra e delle Infrastrutture di Sicurezza del programma Galileo

 

 

Roma - 20 Dicembre  2018 Thales Alenia Space, una joint venture Thales (67%) e Leonardo (33%), ha annunciato oggi di aver siglato un contratto per una nuova tranche nell'ambito del contratto siglato lo scorso Ottobre con l'Agenzia Spaziale Europea (ESA), per conto della Commissione Europea (CE) e l'Agenzia Europea GNSS (GSA), per lo sviluppo e il lancio  della nuova versione del segmento di Terra della Missione Galileo (GMS) e dell' infrastruttura di sicurezza PRS (GSF), entrambe note come "WP2X".

 

La nuova tranche, il cui valore ammonta a circa 130 milioni di euro e che coprirà le attività fino a  Giugno 2021, comprenderà il completamento del PRS (Servizi pubblici regolamentati), l'adattamento del segmento di Terra per la fornitura di un'interfaccia, via POCPs computerizzato ( Point of Contact Platform tra : il Galileo Security Monitoring Center (GSMC), che permette l'accesso dei servizi PRS al nuovo sistema e le entità governative che controllano l'accesso nelle loro stazioni di recezione .

 

Thales Alenia Space sarà a capo di  un consorzio che include le maggiori aziende in Francia, Spagna, Italia e Germania e che coinvolgerà anche il gruppo Thales come supporto al prime contractor e per l'architettura e l' integrazione delle componenti di sicurezza e per la piattaforma  POCPs, e Leonardo per la Galileo Security Facility (GSF), che gestisce i servizi PRS e quelli POCP's .

 

" Siamo davvero onorati della fiducia riconosciutaci dall' ESA, e allo stesso tempo da GSA e dalla Commissione Europea, che ci ha permesso di siglare oggi  questo nuovo contratto per una nuova tranche – ha dichiarato Jean Loΐc Galle, CEO di Thales Alenia Space – Insieme ai nostri partner, offriremo le  migliori soluzioni per rispondere alle esigenze dei cittadini europei e degli utenti di Galileo, attraverso servizi migliori, e per rispondere alla strategica richiesta dell'Europa di indipendenza nel dispiegare appropriati servizi PRS". 

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *