Cerca nel blog

mercoledì 12 ottobre 2016

CASTELLABATE - IL PARCO NAZIONALE CHE AFFAMA E DIVIDE / DI MARCO NICOLETTI

CASTELLABATE  -   Il parco  ha affamato gran parte della popolazione che da sempre vive di pesca e agricoltura . Questo è un dato di fatto . Leggi che vietano la pesca in zone di "parco marino" solo sulla carta , politici locali che si preoccupano solo dei loro interessi dalla minoranza alla maggioranza . Il parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano non per tutti i comuni è stato una manna. La caccia è per lo piu vietata ( e vada bene per coloro che ne sono contro ) ma il troppo storpia e fa danni

Le proteste sono generate da un totale  abbandono di queste zone, che sulla carta e come intenti dovevano essere beneficiati da flussi turistici e da fiumi di denaro….mai arrivati entrambi.
In compenso il divieto di qualsivoglia attivita’ all’ interno del parco ha reso queste zone impraticabili dove l’ unico selvatico che ne ha beneficiato è il cinghiale, che sta causando danni enormi a quella che era rimasta l’ unica fonte di reddito di quella gente: l’ agricoltura.
E’ venuta a mancare l’ indotto dei cacciatori che da settembre a gennaio frequentavano quelle zone acquistando prodotti caseari, carne e tutti i prodotti tipici di quelle zone…e questi paesi si stanno spopolando.
A questo si aggiunge la piaga delle zone contigue al parco, un territorio immenso destinato a soli circa 3000 cacciatori residenti. Ma questo poco interessa la pubblica cosa. 
Forse è giunto il momento per la regione Campania di risolvere il problema delle aree contigue riperimetrandole e del governo di rivedere il problema parchi che sta facendo morire letteralmente zone stupende del nostro paese. Castellabate che delle "restrizioni " del parco del Cilento ha  subito grosse perdite sul piano ittico e commerciale ha visto un ridimensionamento anche di un flusso turistico che poteva essere importante trampolino di rilancio. Le leggi dovrebbero essere applicate su cose esistenti e non dovrebbero andare a intaccare una situazione di se gia molto precaria. Questa gente da intere generazioni vive di turismo pesca e agricoltura. Cianca poco che si vieta di fare il bagno anche in una pozzanghera. 
 Marco Nicoletti 
Diritti Riservati 
marconicolettinews@gmail.com  

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email