Cerca nel blog

domenica 23 ottobre 2016

Focus export Russia: appuntamento al prossimo 26 ottobre. In calo drastico le esportazioni


Milano, 23 ottobre 2016 – Sanzioni, certificazioni, credito: questi i fattori chiave per esportare in Russia, il sesto mercato export dell'industria meccanica.

Sono i temi del focus export in programma per il prossimo 26 ottobre in sede Anima.

La Russia ha richiesto in misura crescente la manifattura meccanica. 
Per poi diminuire la domanda. 
Nel 2010 sono stati esportati 874 milioni di euro di merce fino ad arrivare al 2013 con una cifra vicina a 1,25 miliardi di euro. 
Nel 2014 si è registrato un leggero calo fino alla battuta d'arresto del 2015, che ha portato le esportazioni a 859milioni di euro.



Le sanzioni, imposte alla Russia nel 2014, hanno coinvolto parte dei componenti meccanici e reso più complessi i procedimenti burocratici.

Gli imprenditori potranno incontrare alcuni esperti dei settori del credito, della logistica, dei controlli in dogana e confrontarsi su casi concreti.

L'agenda della giornata prevede:

- ore 09.30 Accoglienza

- ore 10.00 Introduzione Paese e Panoramica ed attività di supporto alle imprese – GIANCARLO LAMIO, ICE Agenzia per la promozione all'Estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. Collegamento diretto via Skype con ICE locale

- ore 11.00 Sistema bancario Russo - Supporto di UBI all'import/export ed agli investimenti italiani nel Paese – FERDINANDO PELAZZO, UBI Banca Ufficio di Rappresentanza di Mosca (via Skype)

- ore 11.30 Aspetti contrattuali, legali e fiscali – GIACOMO PESCATORE, Studio legale Internazionale Bovesi – Cartwright - Pescatore

- ore 13.00 Pausa pranzo

- ore 14.00  Regolamentazione Tecnica -  MARCO PONZALINO e FABRIZIO MORGANTI, ICIM

- ore 14.30 Il supporto alla gestione logistica nel trasporto da e per la Russia – FRANCO BALOCCO, DHL

- ore 15.00 Barriere agli scambi commerciali, strumenti e specificità doganali legate al territorio – ALESSANDRO DI SIMONE, Easyfrontier partner del Progetto Dogana Facile di ANIMA

- ore 16.30 Gli strumenti Simest a sostegno dell'internazionalizzazione delle aziende italiane – MARCO ROSATI, Simest

- ore 17.00  Q&A e conclusione del seminario

Al termine di ogni intervento segue un momento di domande e risposte tra partecipanti e relatori, pertanto gli orari indicati sono flessibili.

ANIMA - Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine – è l'organizzazione industriale di categoria che, in seno a Confindustria, rappresenta le aziende della meccanica varia e affine, un settore che occupa 210.000 addetti per un fatturato di 44 miliardi di euro e una quota export/fatturato del 59% (dati riferiti al consuntivo 2015). 
I macrosettori rappresentati da ANIMA sono: macchine ed impianti per la produzione di energia e per l'industria chimica e petrolifera - montaggio impianti industriali; logistica e movimentazione delle merci; tecnologie ed attrezzature per prodotti alimentari; tecnologie e prodotti per l'industria; impianti, macchine prodotti per l'edilizia; macchine e impianti per la sicurezza dell'uomo e dell'ambiente; costruzioni metalliche in genere.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email