Cerca nel blog

sabato 22 ottobre 2016

All’Aquila il Convegno Donne che amano toppo, un incontro contro la violenza sulle donne


Il 24 novembre 2016 alle ore 15 presso l’Auditorium del Parco del Castello di L'Aquila si terrà il Convegno Donne che amano troppo: no Violenza sulle donne organizzato dal SIAP Abruzzo - con il patrocinio della Regione Abruzzo, del Giubileo dell’Educazione, dell’Ordine degli Avvocati e con il sostegno della Fondazione Carispaq.

L’evento, presentato alle stampe dagli organizzatori Alberto Ravanetti segretario regionale e provinciale del noto Sindacato Italiano Appartenenti Polizia di Stato, Patrizia Angelone (organizzazione eventi e comunicazione istituzionale del S.I.A.P. Abruzzo) e Simona Giannangeli, legale del Centro antiviolenza del capoluogo, sarà trasmesso in diretta streaming su Sharing TV. Ad aprire gli interventi sarà proprio il dr. Alberto Ravanetti, segretario regionale del SIAP Abruzzo e responsabile dell’evento, con il Presidente Fondazione Carispaq, Marco Fanfani. 

A seguire il Sost. Proc. della Rep. Tribunale di L’Aquila Stefano Gallo, la Senatrice della Repubblica Stefania Pezzopane, l’avvocato del Centro Antiviolenza di L’Aquila Simona Giannangeli, Maria Vittoria Isidori, docente Università dell’Aquila, Michele Simolo, fotografo e autore di «NO VIOLENCE», Domenico Di Conza, responsabile unico del Giubileo dell'educazione e della casa editrice dell’Istituto Europeo Pegaso che ha pubblicato “La stanza di Beatrice” di Anna Verlezza. 

Verrà presentato alla platea dell’auditorium con un “monito a combattere sempre per la propria dignità e a tendere sempre e comunque alla vita”. Si prosegue con Roberta D’Avolio, Sost. Proc. della Rep. Tribunale di L’Aquila, il questore dell’Aquila Alfonso Terribile e Giuseppe Tiani, Segretario Generale Nazionale SIAP. Sarà presente anche l’attrice Chiara Pavoni, interprete del monologo contro la violenza sulle donne “Tragicamente rosso” scritto da Michela Zanarella con la regia di Giuseppe Lorin. 

Moderano Marilena De Ciantis, avvocato e docente universitario e Mauro Panzini, funzionario Polizia di Stato. Un incontro tra professionisti che in maniera diversa affrontano quotidianamente tematiche relative all’argomento dibattuto: autorità civili e militari, avvocati, docenti universitari, un fotografo di fama, un’attrice, una testimonial relazioneranno e si confronteranno sul tema.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email