Cerca nel blog

domenica 23 ottobre 2016

Conto Termico 2.0, in aumento le richieste di incentivo


Nel periodo giugno-settembre arrivate 3.400 domande per 18,4 milioni di euro, con un aumento del 36% rispetto allo stesso periodo del 2015

Roma, 23 ottobre 2016. Nei primi mesi di vita il Conto Termico 2.0, entrato in vigore il 31 maggio scorso, ha registrato un rilevante aumento delle richieste d'incentivo. 
Nel periodo giugno-settembre il GSE ha ricevuto circa 3.400 domande per 18,4 milioni di euro di incentivi, di cui 12 milioni da parte della PA
Nello stesso quadrimestre del 2015 le domande erano state 2.500 per un valore di 9,6 milioni di euro: si tratta di un incremento delle richieste del 36% e di un aumento degli incentivi del 92%.
"Il risultato – spiega Antonio Negri, direttore Efficienza ed Energia Termica – si deve alle misure di potenziamento e semplificazione del meccanismo introdotte dal nuovo Decreto e al lavoro di diffusione e promozione, soprattutto verso la PA, che il GSE ha svolto in questi mesi. In particolare, sono state individuate ed evidenziate, con numerose Amministrazioni, le importanti sinergie tra il Conto Termico e altri strumenti incentivanti regionali, fondamentali per innescare il processo virtuoso di riqualificazione ed efficientamento energetico degli edifici".
Oltre ad aver introdotto meccanismi di accesso semplificati e soglie di rimborso più alte, che arrivano fino al 65% della spesa totale sostenuta, il Conto Termico 2.0 prevede che i privati ricevano fino a 5.000 euro di rimborso in un'unica rata entro due mesi dalla richiesta. 
Inoltre le nuove modalità di prenotazione degli incentivi introdotte dal CT 2.0 permettono alle PA di realizzare interventi di riqualificazione energetica più rilevanti ed efficaci.
"Oggi l'inquinamento nelle aree urbane dipende in misura significativa dal riscaldamento domestico. Il Conto Termico è un importante strumento per offrire un contributo al miglioramento della qualità dell'aria, riducendo da un lato il fabbisogno di energia degli edifici e favorendo, dall'altro, la diffusione di tecnologie e apparecchi a più alta efficienza" continua Negri.
A breve, infine, chi realizza l'intervento avrà la possibilità, attraverso modalità semplificate (mandato irrevocabile all'incasso), di chiedere al GSE di erogare l'incentivo direttamente a un soggetto terzo, ad esempio lo stesso esecutore dei lavori, che potrebbe così seguire anche la pratica sul portale del GSE.
I dati aggiornati relativi al Conto Termico sono pubblicati nella home page del sito GSE.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email