Cerca nel blog

lunedì 6 giugno 2016

XPO Logistics presenta la più grande flotta di camion GNL in Francia per l’apertura del nuovo sito di Bondoufle

Lione (Francia), giugno 2016 – Nel corso dell'inaugurazione del suo nuovo centro di distribuzione su pallet situata a Bondoufle (Essonne)XPO Logisticsha presentato la nuova flotta  camion Stralis Euro VI Natural Power acquistata da Industrial Vehicles Corporation (IVECO). I veicoli, con alimentazione a gas naturale liquefatto (GNL), rappresentano la flotta di camion alimentata a gas più grande in Francia. XPO Logistics diventa in questo modo il primo fornitore di servizi di trasporto transalpino ad integrare completamente la motorizzazione a gas nella sua offerta di trasporto standardconfermando il proprio impegno di lunga data per la riduzione della proprio impattoambientale
XPO Logistics ha ricevuto da IVECO 31 trattori Stralis durante l'inaugurazione di Bondoufle, ampliando la sua flotta di cinque trattori a gas già in servizio in FranciaLa motorizzazione di questi trattori consentirà di ridurre del 96% le emissioni di particelle sottili del 70% leemissioni di ossido di azoto, rispetto ai limiti consentiti dagli standard Euro VI. Nel futuro l'azienda conta di gestire Bondoufle esclusivamente con trattori e camionalimentati a gas con l'obiettivo di introdurre questo tipo di veicoli a gas anche negli altri siti.

In qualità di hub centrale della rete di distribuzione di XPO Logistics in Franciail sito di Bondoufle garantirà da un lato le consegne di merci pallettizzate nell'area urbana di Parigi e nel sud dell'Ile-de-France ed'altra parte, la raccolta dei pallet a Parigi e nella sua regione, per spedizioni verso il resto del territorio nazionaleLa flotta di Bondoufle segna una nuova tappa nell'impegno concreto di XPO Logistics di ridurre il suo impatto ambientale nella logistica urbana, in linea con gli obiettivi dettati dalle grandi città francesi ed europee.

Luis Angel Gomez, Direttore Generale Transport Solutions di XPO Logistics in Europa, ha dichiarato"L'investimento nella flotta di Bondoufle è un ulteriore esempio del nostro impegno nella riduzione dell'impatto ambientale. Oltre a servire i nostri clienti con la flotta più grande in Europa, siamo ora in grado di offrire la flotta più sostenibile di mezzi pesanti. Si tratta di un altro importante passo in avanti verso il nostro impegno ambientale dopo la soluzione di trasporto fluviale sulla Senna la soluzione multimodale con il progetto Chapelle International che combina navette ferroviarie e trasporto stradale a GNL per le consegne urbane a Parigi"

Pierre Lahutte, Presidente di Iveco, ha spiegato: "Siamo particolarmente orgogliosi di essere stati scelti da XPO Logistics per questo progetto di ampio respiroattualmente uno dei più importanti in EuropaTale risultato è il frutto del successo dei primi sei mesi di eserciziodurante il quale un contingente di cinque trattori Stralis GNL/GNè stato utilizzato in maniera intensiva nel nord della Franciacon modalità simili a quelle con cui verranno usati in futuro i veicoli di XPO Logistics di Bondoufle. XPO Logistics è un esempio perl'intero settore sfruttando al massimo la tecnologia Natural Power di Iveco".

• A proposito di XPO Logistics, Inc. e XPO Logistics Europe SA
XPO Logistics è uno dei primi dieci provider mondiali di soluzioni innovative per la supply chain, con un'offerta d'avanguardia rivolta alle imprese di maggior successo in tutto il mondo. XPO Logistics dispone di 42 siti in Italia e 2 nella Svizzera Italiana, con circa 700.000 m2 di area di deposito per la logistica contrattuale e 3.000 dipendenti diretti ed indiretti. La società offre soluzioni complete per la logistica, inclusa la gestione dell'e-commerce, servizi ad alto valore aggiunto e depositi doganali, il trasporto ed il global forwarding. XPO Logistics serve clienti in molteplici settori, come food e beverage, retail, tessile e luxury goods, farmaceutico, chimico e high tech. it.xpo.com  

La sede centrale di XPO si trova a Greenwich, Connecticut (USA), mentre il centro operativo europeo è a Lione, in Francia. L'azienda serve più di 50.000 clienti in tutto il mondo, con una rete altamente integrata che conta oltre 87.000 dipendenti, operanti in 1.440 sedi in 33 paesi. La società svolge la maggior parte delle propria attività in Europa attraverso la propria filiale XPO Logistics Europe SA, in cui detiene una partecipazione di controllo dell' 86,25%. Le azioni rimanenti vengono scambiate con il simbolo "GND" presso Euronext Parigi – Isin FR0000052870. Sito web: www.xpo.com


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email