Cerca nel blog

mercoledì 14 luglio 2010

L'energia cambia. Key Energy 2010 spiega come


Dalla produzione centralizzata alla generazione distribuita. Le nuove tecnologie per l'efficienza. E ancora, l'ecodiplomazia del dopo Copenaghen. Parte da qui il programma scientifico della quarta edizione del salone dell'energia e della mobilità sostenibili.

Appuntamento a Rimini Fiera dal 3 al 6 novembre


Rimini, 14 luglio 2010 - "Stiamo vivendo una fase di rapidissima evoluzione degli scenari energetici destinata a fare emergere nuovi attori e a mettere in discussione il paradigma dominante della produzione centralizzata di energia. E a Rimini si potrà fare un bilancio dello sviluppo in atto nel nostro paese". Gianni Silvestrini, responsabile scientifico di KEY ENERGY, fotografa così uno dei temi chiave della quarta edizione della fiera internazionale dell'energia e della mobilità sostenibili, che si terrà da mercoledì 3 a sabato 6 novembre 2010 a Rimini Fiera.

I convegni

Quest'anno i convegni di KEY ENERGY si inseriscono in un contesto di serrata ed intensa crescita dei mercati delle rinnovabili e dell'efficienza, ma al tempo stesso di fibrillazione per le incertezze sul fronte normativo, in parte ammorbidite dalla recente approvazione del nuovo Conto energia e delle Linee guida all'autorizzazione dei nuovi impianti. Trai tanti appuntamenti, segnaliamo quelli del Kyoto Club, che coordinerà un dibattito destinato a fare il punto dell'ecodiplomazia sui cambiamenti climatici dopo il parziale insuccesso di Copenaghen e a un mese dall'appuntamento delle Nazioni Unite di Cancun. Poi si discuterà del fotovoltaico e dell'eolico, due tecnologie che vedono l'Italia ai primi posti nel mondo per numero di installazioni. L'Anev, l'associazione di categoria dei produttori eolici, non mancherà di analizzare criticamente i cambiamenti nel settore dei certificati verdi. Un approfondimento gestito da Fire (Federazione Italiana per l'Uso Razionale dell'Energia) riguarderà invece i certificati bianchi, uno strumento di incentivazione che ha consentito di risparmiare 5 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio in quattro anni e che, con ogni probabilità, verrà potenziato nel prossimo futuro. Ancora, si approfondirà il Piano d'azione delle fonti rinnovabili che rilancia il ruolo delle Regioni: queste ultime discuteranno proprio a KEY ENERGY le ipotesi di ripartizione degli obiettivi al 2020.

Il sistema-ambiente di Rimini Fiera

KEY ENERGY si svolgerà anche quest'anno in contemporanea con ECOMONDO (14a Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile) e COOPERAMBIENTE (3a edizione della fiera dell'offerta cooperativa di energia e servizi per l'ambiente, in collaborazione con Legacoop), determinando un'offerta ineguagliabile per gli addetti ai lavori del sistema-ambiente.

Dal 3 al 6 novembre 2010 Rimini Fiera punta così a migliorare i numeri di un appuntamento espositivo in continuo fermento, che l'anno passato ha messo insieme 63.332 visitatori (5.066 stranieri), 110.000 metri quadrati di esposizione, 1.500 aziende espositrici, 240 relazioni scientifiche, 650 relatori e 443 giornalisti accreditati.


COLPO D'OCCHIO SU KEY ENERGY 2010

Qualifica: Fiera internazionale; periodicità: annuale; edizione: 4a; ingresso: operatori; biglietti: intero 15 euro; abbonamento intero per 2 giornate: 25 euro; orari: 9-18, ultimo giorno 9-17; Info espositori: Lucia Gurnari/Desireè Palazzolo, tel. 0541-744.615/610, mail l.gurnari@riminifiera.it; d.palazzolo@riminifiera.it; sito web: www.keyenergy.it project manager: Barbara Padovan b.padovan@riminifiera.it


PRESS CONTACT:

Servizi di comunicazione e media relation, Rimini Fiera Spa

+39-0541-744.510, press@riminifiera.it

responsabile: Elisabetta Vitali;

coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini;

addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini e Alessandro Caprio;

media consultant: Cesare Trevisani, Nuova Comunicazione Associati (trevisani@nuovacomunicazione.com, 335.7216314)

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *