Cerca nel blog

lunedì 27 ottobre 2014

Alessandro Picardi, Direttore delle relazioni istituzionali ed internazionali di RAI S.p.A.

Alessandro Picardi è un importante manager italiano esperto nel settore della comunicazione e degli affari istituzionali in aziende di spicco

Il percorso intrapreso da Alessandro Picardi nel settore della comunicazione e i prestigiosi incarichi rivestiti nelle principali società presenti sul territorio italiano.
Alessandro Picardi foto

L'excursus professionale di Alessandro Picardi

Alessandro Picardi si forma nell'ambito della comunicazione e avvia il proprio percorso professionale all'interno di questo settore collaborando con alcune agenzie prima di approdare in Strago, dove è nominato Responsabile delle relazioni esterne, istituzionali e business development. Successivamente passa a Sky Italia ricoprendo l'incarico di Responsabile degli affari istituzionali e delle relazioni intrattenute dall'emittente con la Santa Sede Vaticana. Dopo circa due anni e mezzo lascia l'incarico ed entra a far parte di Wind S.p.a. in cui per sei anni è posto a capo del settore dedicato agli affari istituzionali della società. Al termine dell'esperienza approda ad Alitalia S.p.a. come Vicepresidente Corporate Affairs.

Alessandro Picardi e l'esperienza in RAI

Nel 2013 Alessandro Picardi lascia l'incarico in Alitalia e riceve la nomina di Direttore delle relazioni istituzionali ed internazionali di RAI - Radiotelevisone Italiana S.p.A., dove sin da subito si ritrova ad affrontare un serio problema. In quell'anno infatti, con il Disegno Di Legge Semplificazioni approvato dal Consiglio dei Ministri, si prospettò l'introduzione di una serie di norme in favore della produzione indipendente. Tra queste quella relativa alla possibilità che un broadcaster acquisisse i diritti relativi all'utilizzo di opere audiovisive solamente per una durata di tempo limitata e non superiore ai tre anni. Il manager, consapevole delle ripercussioni che avrebbe avuto il nuovo decreto sulla società, si mobilitò immediatamente portando all'attenzione di tutti le problematiche relative al decreto, riuscendo in breve tempo a cancellare gli emendamenti introdotti per la produzione, in collaborazione con il Viceministro Antonio Catricalà.

Per maggiori informazioni sulla carriera e sulle esperienze di Alessandro Picardi, visita il suo profilo personale su Economiaoggi.

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *