Cerca nel blog

mercoledì 26 novembre 2014

Piano Investimenti: i soldi europei non bastano, bisogna spenderli bene


oltre a quantità dei soldi investiti, Juncker deve lavorare alla qualità degli investimenti, per innovazione sociale e Green
La Commissione Ue ha presentato oggi il proprio piano di investimenti europeo.
"Jean-Claude Juncker ha fatto un passo nella direzione giusta, perché c'è davvero bisogno di un programma di investimenti per avviare il cambiamento di rotta nella politica economica europea, del quale abbiamo bisogno per abbandonare le devastanti politiche di austerità e  rilanciare finalmente l'economia dell'Ue." dichiara Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia.
"Ma questo risultato non cadrà dal cielo. Il programma di Juncker promuove grandi infrastrutture e investimenti senza assicurare un vero sostegno all'eco-innovazione e alle attività economiche capaci di produrre occupazione e garantire una maggiore competitività dell'economia europea."
"Di questo fondo per gli investimenti – continua Frassoni - non è solo la quantità di soldi stanziati che conta. Mentre è già palese il rischio che troppe risorse affluiscano in vecchi progetti, come ad esempio la linea Lione-Torino, è ancora da conquistare un reale impegno verso il necessario rilancio di un Green New Deal. È ormai chiaro che indirizzando i fondi verso efficienza energetica, contro il dissesto del territorio, per bonifiche, politiche urbane, mobilità sostenibile, nuove energie e riciclo e riuso si potrebbero avere dei risultati infinitamente maggiori in termini di occupazione e aumento del PIL che non puntando sulle solite autostrade, centrali,  tunnel e Aeroporti."
Bruxelles, 26 novembre

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *