Cerca nel sito

giovedì 31 maggio 2007

Tobia Ravà, artista e "matematico". Elementi di calcolo trascendentale


Venerdì 1 giugno ore 20.45 presso Loggia del Capitano, Sala della Ragione, piazza Brugnoli di Asolo avrà luogo la conferenza dell’ artista veneziano Tobia Ravà che collega numeri ad immagini e colori. L'iniziativa rientra all'interno di Asololibri (Asolo, dal 25 maggio all’8 giugno 2007). Libri, autori e lettori. L'artista è presentato dal Liceo G. B. Brocchi di Bassano del Grappa. Ad Asololibri si confrontano autori e lettori, si incrociano idee ed emozioni. Una maratona di dodici giorni con quattordici ospiti, la partecipazione di otto istituti superiori del territorio e oltre trecento studenti: giunto alla sua quinta edizione, il Festival asolano sta diventando sempre più un punto di riferimento nel panorama nazionale.

Ogni opera di Tobia Ravà è frutto di una meticolosa e ponderata ricerca artistica legata alla kabbalah e alla logica matematica: un labirinto del segno nei segni che percorre in ogni senso la superficie dipinta, un intreccio di simboli e numeri, una trama tenace su cui si alzano timbri tematici. Tobia Ravà dal 1998 ha avviato una ricerca legata alle correnti mistiche dell’ebraismo: dalla kabbalah al chassidismo, proponendo un nuovo approccio simbolico attraverso le infinite possibilità combinatorie dei numeri. La logica letterale e matematica, che sottende le opere di Ravà, è intesa come codice genetico e raccoglie elementi sia filosofici che linguistici i quali costituiscono una sorta di magma pittorico fatto di lettere e numeri, che si cristallizzano sulla superficie “grandangolata” delle inquadrature. L'artista dà vita alle sue opere attraverso una scienza antica come la ghematrià (“gimatreya”, criterio di permutazione delle lettere in numeri in uso fin dall’antichità nell’alfabeto ebraico), che consiste nell’utilizzare le corrispondenze numeriche delle lettere dell’alfabeto, ognuna delle quali ha un suo particolare valore numerico. Ne risulta quindi che qualsiasi sequenza di lettere o di singole lettere dell’alfabeto è anche leggibile come un numero, ad esempio quello prodotto dalla somma delle lettere che compongono una parola. Le sue opere riportano elementi archetipali della cultura ebraica e si sviluppano attraverso sequenze numeriche riferite ad un linguaggio cosmologico universale, poiché attraverso i concetti base della kabbalah (“tradizione” e anche “ricezione”, indica la tradizione mistica del pensiero ebraico) si può arrivare ad un percorso etico-filosofico. Sia le composizioni architettoniche, che quelle a soggetto naturalistico, sono costituite per lo più da un punto di vista centrale o laterale, apparentemente costruito sull'impianto prospettico rinascimentale, come nella serie dei boschetti, formati dai filari di pioppi ordinati con la stessa logica dei dipinti a soggetto architettonico, ma le lunghe prospettive invece di formare profondi coni visivi danno luogo ad una visione allargata, “ad imbuto” per effetto del grandangolo. Le sue opere raffigurano soggetti decontestualizzati da una fitta texture cromatico-segnica, mostrano sempre una spiritualità laica e un’umanità fatte di modelli ad un tempo concreti e astratti, di luci e colori che sono la negazione di ogni conflitto, di ogni costruzione ideologica, e rappresentano una sintesi di ciò che ha incontrato lungo il suo cammino, segno e simbolo di un’umanità riconciliata. Biografia. Tobia Ravà (1959) lavora a Venezia e a Mirano. Si è laureato in Semiologia delle Arti all’Università di Bologna, dove è stato allievo di Umberto Eco, Renato Barilli, Omar Calabrese e Flavio Caroli. Ha frequentato la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia ed Urbino. Espone dal 1977. E' presente in collezioni sia private che pubbliche, in Europa, Stati Uniti, America Latina e in Estremo Oriente. Nel 1983 è tra i fondatori del gruppo AlcArte, attivo all'Università di Bologna (DAMS), con l'intento di coniugare il fare arte all'epistemologia. Dal 1988 si occupa di iconografia ebraica. Nel 1993 è il promotore del gruppo Triplani, che, partendo dalla semiologia biplanare, prende il nome dall’ipotesi di un terzo livello percettivo derivato dall’aura simbolica, accanto a quelli del significato e del significante. Nel 1998 è tra i soci fondatori di Concerto d’Arte Contemporanea, associazione culturale che si propone di riunire artisti con le stesse affinità per riqualificare l’uomo ponendolo in sintonia con l’ambiente e rendere l’arte contemporanea conscia dei suoi rapporti con la storia e la storia dell’arte, anche interagendo espositivamente con parchi, ville, edifici storici e piazze di città d’arte. Dal 1999 ha avviato un ciclo di conferenze, invitato da università e istituti superiori d'arte, sulla sua attività nel contesto della cultura ebraica, della logica matematica e dell'arte contemporanea. Nel 2004 con Maria Luisa Trevisan ha dato vita a PaRDeS Laboratorio di Ricerca d’Arte Contemporanea a Mirano dove artisti di generazioni e culture diverse si confrontano su temi naturalistici e scientifici. www.tobiarava.com

DOMANI SUL VENERDI' di REPUBBLICA: Dove le vacanze vanno a gonfie vele

Dove le vacanze vanno a gonfie vele

DOMANI SUL VENERDI'
Dove le vacanze vanno a gonfie vele
di LUCA FRAIOLI


Quali sono le spiagge più belle d'Italia? E quali le località balneari più rispettose dell'ambiente, capaci di offrire ai turisti, oltre che un mare pulito, anche centri storici ben restaurati, itinerari culturali ed enogastronomici, servizi efficienti (dai parcheggi alla raccolta differenziata dei rifiuti)?

Il Venerdì in edicola con Repubblica risponde a queste domande pubblicando in esclusiva la classifica stilata da Legambiente e pubblicata, in collaborazione con il Touring Club Italia, nella Guida Blu 2007 (pp. 320, euro 18), in libreria dal 6 giugno.

L'associazione ambientalista ha preso in considerazione 280 comuni italiani che si affacciano sul mare ed ha assegnato loro un voto espresso in "vele": cinque ai più virtuosi, una quelli sufficienti. "Il punto di partenza sono le informazioni messe a disposizione dall'Associazione dei Comuni italiani: abitanti, numero di posti letto a disposizione dei turisti, lunghezza delle coste, impianti di depurazione, raccolta dei rifiuti..." spiega Sebastiano Venneri, responsabile qualità e territorio di Legambiente. "Poi ci sono le analisi delle acque effettuate nel corso degli anni dalla nostra Goletta Verde, che ogni estate circumnaviga l'Italia. Ma i dati oggettivi non bastano. E allora la guida tiene conto del giudizio dei responsabili locali della nostra associazione, circa trecento persone, che nelle quindici regioni costiere italiane seguono per tutto l'anno le vicende legate alla gestione del mare e dell'ambiente".

La classifica, se confrontata con quelle delle edizioni precedenti, mostra qualche new entry. "Anche se nei primi posti il turn over è abbastanza lento" ammette Venneri. "Chi ha le cinque vele, in genere, se le tiene strette". Sono un fiore all'occhiello per le amministrazioni locali e un ottimo volano per gli affari di commercianti, albergatori e gestori di stabilimenti. Ma se ci scala in pochi anni la classifica, c'è anche chi non riesce a confermare la sua posizione nella top ten e scivola verso posizioni più basse.

"La Guida Blu 2007 fotografa una situazione nota, ma in evoluzione" aggiunge Venneri. "Da una parte, c'è la conferma della Toscana come modello di buona amministrazione. Dall'altra, la conferma delle bellezze naturali della Sardegna, che ora cominciano a poter contare su una politica attenta all'ambiente".

La graduatoria di Legambiente non è la sola. Alcune settimane fa sono state assegnate a 96 spiagge italiane altrettante bandiere blu da parte della Fee, la Foundation for Environmental Education. A sorpresa, il Veneto, in fatto di spiagge, batte la Sardegna quattro a uno. Come si spiega? "Per ottenere la bandiera blu" spiega Claudio Mazza, segretario generale della Fee Italia, "bisogna compilare un nostro questionario e allegare una nutrita documentazione: dalla gestione dei rifiuti al tipo di depuratore installato. Ma soprattutto, chiediamo che le analisi delle acque siano effettuate ogni 15 giorni e non sono molti, soprattutto al Sud, che le fanno con tanta frequenza".

Ma c'è anche chi semplicemente non presenta il questionario: per rimanere alla Sardegna, quest'anno si sono candidate appena tre spiagge. La parte del leone, e almeno su questo Fee e Legambiente sono d'accordo, la fa la Toscana con 15 bandiere blu. Ne sventoleranno tante anche sull'Adriatico: oltre alle 4 del Veneto, ci sono le 9 emiliane, le 12 abruzzesi e le 12 delle Marche.

Se le bandiere blu sono frutto di una specie di autocertificazione e le guide non possono che riflettere il giudizio di chi le scrive, c'è però una valutazione oggettiva sulla salute del mare italiano. Certo, non distingue tra calette circondate da macchia mediterranea e spiagge iperattrezzate modello Rimini. L'unica distinzione che fa è tra le acque dove si può (o non si deve) fare il bagno: si tratta del Rapporto sulle acque di balneazione che ogni anno fornisce i dati sull'inquinamento dei 5410 chilometri di costa italiana accessibile ai turisti.

I 52.745 prelievi effettuati negli ultimi dodici mesi dalle Aziende sanitarie e dalle Agenzie regionali per l'ambiente (Arpa) tracciano un quadro positivo rispetto ai decenni scorsi ma qualche ombra rispetto al 2006. Nell'estate 2007 solo l'8,7 per cento delle coste non sarà balneabile: negli anni 80 il divieto di balneazione per inquinamento riguardava quasi un terzo delle spiagge italiane. Tuttavia, rispetto all'anno scorso la non balneabilità è aumentata dell'1,15 per cento.

GLI ALTRI SERVIZI

Scomparsa la leva obbligatoria, che fine ha fatto il servizio civile?
di EMILIO MARRESE

Quando fu sospesa la naja si era temuto per il crollo degli obiettori. E invece aumenta il numero di chi decide di prestare servizio civile. Soprattutto tra le donne e al Centro-Sud. Che abbia qualcosa a che fare con i 433 euro al mese di paga?




John Lennon: il cantante che fece tremare Nixon
di GINO CASTALDO

L'impegno dell'ex Beatle contro la guerra in Vietnam. Il suo appoggio alle proteste giovanili. E la paura della Casa Bianca per la rockstar più carismatica. Un documentario che ora esce in Italia racconta la vita di John Lennon e il suo duello a distanza con Richard Nixon

La concentrazione? Dura al massimo tre minuti
di TERESA BERNINI

Restare più a lungo senza distrazioni su un luogo di lavoro è ormai praticamente impossibile. Lo dimostra uno studio condotto all'Università della California. Che individua anche le cause delle continue interruzioni: posta elettronica, telefonate e colleghi.


Origine: Repubblica

Associazione Mus-e Bologna: Gli sguardi dei bambini


L'Associazione MUS-E Bologna invita all'annuale performance di chiusura dell' anno scolastico destinata agli alunni delle Scuole primarie che hanno partecipato al Progetto MUS-E 

Gli sguardi dei bambini

Spettacolo di storie, canzoni e musiche

a cura dei bambini e degli artisti del progetto Mus-e   

Mercoledì 6 giugno - ore 9.30 - Teatro Testoni Ragazzi, via Matteotti, 16 - Bologna

 

L'idea di favorire il dialogo tra i popoli attraverso le culture è alla base del Progetto MUS-E. Diffondendo l'arte nelle scuole tra i bambini, Mus-e intende favorire l'apertura alla conoscenza reciproca. Le arti permettono di ristabilire legami tra l'individuo e le differenti culture: la fiaba, raccontata con i linguaggi dell'arte, diventa così un potente strumento di aggregazione di cui disporre.

Sono state scelte alcune fiabe appartenenti a varie culture, presenti nel nostro territorio : gli artisti Mus-e, in collaborazione con importanti "ospiti" , daranno vita assieme ai bambini di alcune classi del Progetto MUS-E a tre momenti di spettacolo, imperniati su queste fiabe. Ogni fiaba verrà messa in scena con un linguaggio artistico diverso: la narrazione corale, il canto e la musica, l'espressione corporea e visiva.

Partecipano all'evento, cantando, danzando,  suonando e recitando  gli alunni e gli insegnanti delle Scuole Primarie: Albertazzi, Bottego, Chiostri, Donini, Manzolini, Mazzini, Pavesi.  

Lo scrittore Roberto Piumini verrà a trovare i bambini e racconterà  una delle sue bellissime storie.  

Sono stati invitati a leggere una fiaba:

Roland Jace, Vicepresidente della Consulta Immigrati della Regione Emilia  Romagna

Milli Virgilio, Assessore alla Scuola del Comune di Bologna 

Gli alunni saranno guidati dagli Artisti Mus-e : Elisabetta Colace, Rita Costato, Valentina Di Tommaso, Marta Guidotti, Edoardo Marraffa, Marzia Menzani, Luigi Mosso, Daniela Poggipollini, Massimo Semprini, Gianni Solazzo, Stefano Vacchi, Francesca Valente, Barbara Valentino, Laura Vio, Vittorio Zanella.

                             Direzione artistica dell'evento: Gianni Solazzo  

Nel foyer Mostra di disegni degli alunni a cura di Rita Costato e Marzia Menzani. 
 

Il Gruppo Delta, Holding Finanziaria con sede a Bologna, ha contribuito alla realizzazione

dell'evento, in linea con la propria visione caratterizzata da una forte attenzione per le tematiche riguardanti i bambini e le loro famiglie.  

Per Info: Associazione Mus-e Bologna,  mus.ebologna@gmail.com - Tel. 346.7878670  


www.CorrieredelWeb.it

Micrel introduce il piu' piccolo circuito di pilotaggio di LED con aumentatore di potenza integrato da 7W per le applicazioni portatili

 SAN JOSE, California, Micrel Inc. (Nasdaq: MCRL), leader per i circuiti analogici, a grande ampiezza di banda ed soluzioni Ethernet IC, ha lanciato oggi il MIC2298, il più piccolo e potente circuito di pilotaggio di LED per le applicazioni portatili. Il dispositivo è un convertitore CC-CC da 7W ad alta efficienza con aumentatore di potenza alloggiato in un minuscolo package MLF(R) da 3mm x 3mm. Pensato per flash fotografici e torce di telefoni cellulari, PDA e fotocamere digitali, il MIC2298 è attualmente disponibile in volumi e il suo prezzo parte da 1,65 USD per ordini di mille pezzi.

    "La risoluzione delle fotocamere di telefoni cellulari e PDA è aumentata in modo impressionante," ha osservato Ralf Muenster, direttore marketing Micrel per i prodotti di alimentazione. "Tuttavia, anche queste alte risoluzioni continuano a offrire prestazioni mediocri in situazioni con scarsità di luce. Il nuovo circuito di pilotaggio LED MIC2298 di Micrel dà ai progettisti la possibilità di potenziare le fotocamere integrate dei loro dispositivi con un flash LED di grande luminosità e assai poco oneroso sia in termini di corrente sia in termini d'ingombro su scheda."

    Il MIC2298 offre una corrente di commutazione garantita di 3,5A che consente al dispositivo di assicurare 1A ai due LED bianchi ad alta luminosità collegati in serie. Questa funzionalità mette a disposizione dell'utente un flash ad alta potenza che migliora la qualità delle immagini, specialmente nelle fotocamere dai 2 megapixel in su. La luminosità del LED può essere controllata in modo dinamico applicando una tensione o un segnale a modulazione di durata d'impulsi al pin della luminosità. Il circuito opera a una frequenza di commutazione fissa di 1MHz con un'efficienza di oltre l'86 per cento. Questa alta efficienza permette di prolungare la durata della batteria e, insieme al ridottissimo ingombro, fa del Micrel MIC2298 la migliore soluzione per il pilotaggio di LED ad alta luminosità nelle applicazioni avanzate per telefoni cellulari e PDA. La soluzione MIC2298 non ha bisogno d'altro che di un minuscolo induttore da 2,2uH e di piccoli condensatori in ceramica, manten!
endo l'ingombro ai minimi livelli e contribuendo a contenere i costi. Inoltre la soluzione opera su una gamma di tensione d'ingresso di 2,5 - 10V, in linea con le gamme operative delle batterie agli ioni di litio a singola e doppia cella.

    Cenni su Micrel Inc.

    Micrel Inc. è una società leader a livello mondiale per i circuiti integrati di alimentazione, protezione e connessione rivolti ai mercati dei prodotti analogici, Ethernet e a grande ampiezza di banda. Tra i suoi prodotti figurano semiconduttori mixed-signal, analogici e di potenza avanzati, e circuiti integrati di comunicazione, gestione dei clock, switch e transceiver Ethernet dalle alte prestazioni. La clientela della società comprende alcune delle più importanti aziende di prodotti di consumo e rivolti ai settori imprenditoriale, industriale, automobilistico e delle telecomunicazioni. La sede centrale di Micrel e i suoi avanzatissimi impianti di fabbricazione di fette di silicio si trovano nella città californiana di San Jose. La società vanta inoltre sedi regionali di vendita, supporto alla clientela e progettazione avanzata della nelle Americhe, in Europa e in Asia, e un'ampia rete di distributori e rappresentanti in tutto il mondo. Sito Web: http://www.micrel.com.

    NOTA: MLF è un marchio registrato di proprietà di Amkor Technology.

    Sito Web: http://www.micrel.com

        per maggiori informazioni: Julieanne DiBene, dell'ufficio di Marketing Communications di Micrel Inc., +1-408-474-1276, o Julie.DiBene@Micrel.com

Pillole del Corriere del Web: Diego Abatantuono



Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma.
(Diego Abatantuono)

inviata dal Cica
 
 

CNR: cocaina nell'aria di Roma insieme a cannabis, nicotina e caffeina

Il Cnr: cocaina nell'aria di Roma insieme a cannabis, nicotina e caffeina Presentato lo studio comparato, compiuto anche su Taranto e Algeri.

  Nella capitale la massima concentrazione di droghe c'è nell'area della Sapienza. 

Ma il direttore dell'Istituto invita a non drammatizzare i risultati: "la ricerca, più che allarmare, deve essere motivo di riflessione".



 Il Cnr: cocaina nell'aria di Roma insieme a cannabis, nicotina e caffeina ROMA - Nell'atmosfera di Roma c'è della cocaina in sospensione: non si tratta dell'ennesima leggenda metropolitana, ma di un serissimo allarme lanciato dal Consiglio nazionale delle ricerche. Ad appestare l'aria della capitale non ci sono dunque solo i gas elle auto e delle industrie, ma anche le droghe. Lo rivela uno studio condotto proprio dal Cnr, presentato oggi. Il primo di questo tipo realizzato al mondo, almeno relativamente all'atmosfera: perché varie rilevazioni sui fiumi, o sulle banconote, compiute nella grandi città del mondo occidentale, hanno già dato risultati analoghi.

La ricerca si inquadra in una valutazione più ampia dei composti tossici presenti nelle polveri sottili che inquinano l'amosfera ed è stata condotta in due aree urbane italiane, Roma e Taranto, e ad Algeri. I risultati hanno evidenziato, oltre alla presenza di cocaina e di sostanze tossiche conosciute come il benzopirene (un idrocarburo cancerogeno presente nel fumo di sigaretta e negli scarichi degli autoveicoli), quella di cannabinolo (il principale componente attivo della marijuana), hashish e altre droghe, anche se meno dannose, come nicotina e caffeina.

Le concentrazioni più elevate di cocaina sono state riscontrate al centro di Roma, in particolare nell'area dell'università La Sapienza. Su questo, però, gli autori dello studio invitano alla prudenza: "A causa del limitato numero di misure eseguite - spiega il ricercatore responsabile, Angelo Cecinato - non si può dire con certezza che il quartiere universitario sia quello più inquinato da cocaina. Né possiamo affermare tout court che vi siano più diffusi il consumo e lo smercio di droghe: le cause di questa concentrazione sono tutte da indagare".

Da quanto emerge dalla ricerca, comunque, tracce di varie sostanze stupefacenti, cocaina e cannabinolo, sono state osservate anche in aree extraurbane e nei parchi cittadini, dove sembrano più alte che nelle strade di traffico. La cocaina appare in concentrazioni molto più basse nella città di Taranto, mentre risulta assente ad Algeri. Al contrario, nicotina e caffeina risultano presenti in tutte le aree studiate, "dimostrando l'estrema diffusione del consumo di queste sostanze e la loro permanenza nell'area", spiega ancora Cecinato.

L'analisi dell'evoluzione stagionale della cocaina in aria indica infine che le concentrazioni massime (a Roma, circa 0,1 nanogrammi per metro cubo) si raggiungono nei mesi invernali. "Probabilmente - conclude Cecinato - per la più frequente e intensa stabilità atmosferica, ossia a causa dell'inversione termica al suolo che 'blocca' le emissioni inquinanti negli stadi più bassi dell'atmosfera, impedendone la dispersione".

Ma i responsabili del Cnr, dopo aver illustrato i contenuti della ricerca, invitano anche a non provocare inutili preoccupazioni: secondo il direttore dell'Istituto inquinamento atmosferico, Ivo Allegrini, lo studio deve essere "motivo di riflessione", piuttosto che di "allarme". Anche perché "è presumibile che risultati simili a quelli riscontrati a roma si trovino anche in qualunque altra metropoli. Quanto all'atmosfera di Roma, si conferma che la città negli ultimi anni ha visto un sostanziale miglioramento della qualità dell'aria, come dimostrato anche dai nostri rilevamenti".


Origine: Repubblica

Mario Moretti Polegato “Mister Geox” incontra The Shoes Made in Italy


 
COMUNICATO STAMPA 

 

Mario Moretti Polegato "Mister Geox" incontra The Shoes Made in Italy 
 

La Campania candidata ad ospitare il  concorso  "La mente che respira" alla ricerca di nuovi talenti e nuove idee.  

Mister Geox ha incontrato il Presidente della The Shoes Made in Italy, Associazione Nazionale per lo sviluppo del Comparto Calzaturiero Italiano, impegnata in un progetto pilota che parte dalla Campania. "Un evento importante per la nostra Associazione, – ha dichiarato il presidente Piero Iaccarino – il nostro modo di operare qui in Campania, e la nostra politica del fare per la salvaguardia  e la promozione nel mondo di un comparto che vanta radici di artigianalità e creatività, continuano ad essere premiati con i più ambiti riconoscimenti "

il Dr.Polegato, nel corso dell' intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni del nascente Magazine della The Shoes Made in Italy e curata da Giuseppe Ragosta, ha parlato prevalentemente dei giovani del Sud, non solo di quelli che saranno la futura classe dirigente, ma dei tanti che hanno creatività, voglia di fare e di emergere: caratteristiche che albergano nel dna dei napoletani, ma che rimangono spesso latenti per motivi culturali, ambientali e spesso finanziari.

Mister Geox che non è abituato, per una sua etica, a dispensare come in tanti, solo consigli o proposte, ma è uno che và diritto per la strada intrapresa , ha illustrato durante la sua intervista, la brillante iniziativa "La mente che respira" rivolta proprio ai giovani e partita come progetto pilota nel suo Veneto.

Un concorso organizzato da Geox e Osservatorio Moda, con il patrocinio della Camera di Commercio di Treviso e Regione Veneto, terminato il 30 aprile e che ha visto impegnati 7200 ragazzi delle scuole medie e superiori e 1200 professori.

Un concorso nato per premiare, non solo la creatività e l'inventiva degli studenti partecipanti , ma anche per finanziare quei progetti ritenuti più meritevoli, da un'apposita commissione, che in questi giorni valuterà gli elaborati presentati.

"Mi auguro – ha dichiarato il Dr. Polegato – che questo progetto pilota, possa essere ripetuto in più parti d'Italia, magari anche nell'area di Napoli " A seguito di questa considerazione, il Presidente Piero Iaccarino, ha affermato: "La Campania, secondo il mio punto di vista, è la Regione più idonea per ospitare una iniziativa  come - La mente che respira - , in quanto, essendo napoletano e  conoscitore del territorio, in tutte le sue estrazioni e realtà, posso dire tranquillamente che ci sono tanti giovani, tante ferrari ferme in garage, come dice il Dr. Polegato, a cui và offerta l'opportunità per evidenziare e valorizzare, il proprio talento e veder forse, concretizzata la propria idea. Nel caso, si decidesse di realizzare tale evento a Napoli, - continua Iaccarino - la nostra Associazione è sin da ora disponibile a partecipare alla sua organizzazione e promozione. Sono convinto, vista la credibilità di cui oggi godiamo da parte degli  Enti locali, Università, Provveditorato agli studi, e mass media,  che con la nostra partecipazione,  potremmo contribuire  ad  un maggiore risalto dell'iniziativa ed a un maggiore coinvolgimento di studenti.

"Un'idea vale più di una fabbrica" è la massima con cui il Dr. Polegato ha concluso la Sua intervista.

Saluti, strette di mano, ringraziamenti, la brochure del premio "la mente che respira"consegnata dal Dr .Polegato a Iaccarino ed un Suo "ci vedremo presto" hanno rappresentato la fine di un costruttivo incontro, e forse, ed è l'auspicio del Presidente Iaccarino, anche l'inizio di un percorso che per i giovani del Sud, potrebbe rappresentare la speranza di un futuro diverso. Grazie Mister Geox.! 
 
 

Ufficio Stampa

Associazione The Shoes Made in Italy

3333586040

E mail: ufficiostampa@theshoesmadeinitaly.it


Nuovi siti: NOsfigaBLOG - L'anticatenedisantantonio


Avete ricevuto una catena di S.Antonio? Siete superstiziosi o siete quelli che pensano "non ci credo ma non si sa mai"?

Ora c'è il Blog Anticatene: mandatele qui e avrete fortuna o almeno non perderete gli amici, che non vi sopportano più per tutte le catene inoltrate.

Pubblica la catena ricevuta inviandola a nosfiga [at] blogger.com e il Blog assorbirà ogni sfortuna!

Mio cugino l'ha fatto ed è diventato milionario, mia sorella no..e ancora non se la sposa nessuno!

provare per credere!!!!!!!!!!!


INOLTRA QUESTA NEWS A 10 PERSONE E DOPO 5 MINUTI TI TELEFONERA' UN NOTAIO AMERICANO PER DIRTI CHE UN TUO LONTANO PARENTE EMIGRATO NEL KLONDIKE TI HA LASCIATO UNA MINIERA D'ORO..

SE LA MANDI A 20 PERSONE, VIENI AUTOMATICAMENTE CANDIDATO PER LA CASA BIANCA...

CON 30 INVII DIVENTI LA NUOVA STAR DI HOLLYWOOD E MIGLIAIA DI FAN ANDRANNO IN DELIRIO PER TE..


E SE NON LA MANDI...

NON TI SUCCEDE NULLA DI MALE!!!!!!!


ENEA: Antartide, Presentazione dei risultati della XXII Spedizione - 5 giugno 2007

In Antartide la comunità scientifica nazionale ed internazionale sta
producendo un grosso sforzo per continuare a studiare e comprendere i
complessi meccanismi che stanno alla base di eventi che coinvolgono il
futuro dell'umanità intera.  La conferenza ha l'obiettivo di divulgare il
lavoro svolto e i risultati riportati nella Campagna antartica 2006-2007.
Sarà l'occasione, inoltre, per interagire con i partecipanti al winter-over
2007 in missione presso la Stazione italo-francese Concordia, con la quale
ci collegheremo via satellite.


PROGRAMMA CONVEGNO

Roma, 5 giugno 2007
Sala Conferenze dell’INGV
Via di Vigna Murata, 605


Ore 9.30        Registrazione

Ore 10.00           Apertura dei lavori
Enzo Boschi, Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e di Vulcanologia

Presiede ed introduce
Pier Angelo Guermani, Presidente del Consorzio PNRA S.C.r.l.

Interviene
Carlo Alberto Ricci, Università di Siena, Presidente dell’European Polar Board

Conferimento di un'onorificenza a Chiara Ramorino e Roberto Cervellati
J. L. Mullins - Chairman of the US Advisory Committee on Antarctic Names

Ore 10.45       Video-collegamento con l’Antartide
        dalla Stazione permanente italo-francese Concordia interverranno i partecipanti italiani e francesi del winter-over 2007
Moderatori: Lucia Agnoletto, dottoranda in Scienze Polari, Univ.Siena e partecipante alla Campagna invernale 2006
Alberto Delladio, INGV, Responsabile Osservatorio di Dome C

Ore 11.15       L’inviato in Antartide
Massimo Mapelli, Capo Servizio e inviato speciale del Tg La7

Ore 11.30       Coffee-break

Ore 11.45       Le attività tecnico-logistiche sviluppate nella XXII Spedizione
Antonino Cucinotta, Direttore Generale del Consorzio PNRA S.C.r.l.

Ore 12.05       Contributo delle FF.AA. al PNRA
Giuseppe Coco, Capo Ufficio Organizzazione Logistica del IV Reparto dello Stato Maggiore della Difesa

Ore 12.20       Le attività scientifiche e i risultati di Campagna
Antonio Meloni, Dirigente di Ricerca dell’INGV, Vicepresidente dello Scientific Committee on Antarctic Research

Ore 12.45       Consuntivo di “progettosmilla.it”: il progetto educational italiano di ANDRILL
        Matteo Cattadori, Docente di Scienze dell’Istituto F.Eg.Fontana di Rovereto (TN), Ricercatore ANDRILL presso la Base di McMurdo

Ore 13.00       Dibattito finale

Ore 13.45       Chiusura lavori


E’ stato invitato l’On. Fabio Mussi - Ministro dell’Università e della Ricerca




Sono disponibili immagini video dell'Antartide in formato Betacam o DVD.


N.B.:Per vedere come raggiungere la sede della conferenza, visitare
l'indirizzo web  http://www.ingv.it/~roma/ . LINGV ha messo a disposizione
dalla fermata un servizio navetta della Laureantina (metro B).


Per ulteriori informazioni contattare:
Adele Irianni
PNRA S.C.r.l. - Divulgazione
cell.338-1376761
direzione<mailto:adele.irianni@consorzio.pnra.it>@consorzio.pnra.it

oppure

Sonia Topazio
Resp. Ufficio Stampa INGV
tel.06/51860543
cell. 335-8216561
><http://www.pnra.it/>http://www.pnra.it/  -  http://www.italiantartide.it/

--------------------------
Dott.ssa Elisabetta Pasta
Responsabile Ufficio Stampa e Rapporti con i Media
Ufficio di Presidenza
ENEA
Lungotevere Thaon di Revel, 76
00196 Roma

TEL.06/36272806 - 36272945
FAX 06/36272286
E-MAIL: uffstampa@sede.enea.it
www.enea.it - "PER LA STAMPA"

Consulta la nostra rubbrica:
"Qualche spunto su..":
http://titano.sede.enea.it/Stampa

ECORADIO CON... L'ONOREVOLE ERMINIA MAZZONI

Domani 1 giugno alle 11.05 ad Ecoradio con..., trenta minuti di dibattito radiofonico in diretta con l'On. Erminia Mazzoni, Vice Presidente UDC.

Si parlerà dei risultati delle amministrative e di attualità politica.

Gli ascoltatori avranno la possibilità di intervenire attraverso il numero verde 800 029 727, con un sms al numero 333-2080550 o con una mail a info@ecoradio.it.       

Vai a Ecoradio.it <http://www.ecoradio.it>      

Ecoradio in Fm a Roma sugli 88.300, in Calabria sui 104.900 e a Sulmona sui 106.700
Ecoradio sul satellite con qualunque decoder digitale, satellite Hotbird 3, Frequenza 12149, Polarizzazione Verticale, Symbol Rate 27.500, Fec: ¾Ecoradio sul web in streaming live su www.ecoradio.it

Fotovoltaico e Uso Razionale dell'Energia

Quattro incontri specifici sul "grande tema del momento" sono in agenda:



Il Conto Energia. Lettura, Analisi e Utilizzo pratico del Programma per lo Sviluppo delle Energie Rinnovabili

Milano, martedì 5 giugno 2007
Milan Marriott Hotel

Un workshop COMPLETO ed ESAUSTIVO per capire
.. Che cos'è e a chi è rivolto Conto Energia
.. Come funziona il Conto Energia
.. Come si presenta la normativa di riferimento
.. Chi garantisce l'incentivo e come è possibile chiederlo e come viene erogato
.. La documentazione da presentare
.. Quali sono i vantaggi della tecnologia fotovoltaica
.. Quali sono concretamente i costi da sostenere e i benefici ottenuti


Installare il sole. Comprendere e realizzare, secondo le norme, gli impianti solari termici e fotovoltaici

Bologna, lunedì 25 giugno 2007
AC Hotel Bologna

Un Evento più che mai attuale e indispensabile a seguito delle nuove misure presentate dal governo: non perda questa importante occasione per aggiornarsi su tutti i finanziamenti e gli sgravi fiscali previsti per chi sceglie il Sole!
Un esclusivo momento di aggiornamento, confronto e dialogo per conoscere:
.. In quanto tempo si ottiene un ritorno dell'investimento
.. Quali sono le innovazioni tecnologiche dei collettori solari termici e pannelli fotovoltaici
.. Tutte le novità in materia di regolamenti, norme e leggi
.. Il Conto Energia: che cos'è e come si utilizza
.. Esempi pratici di realizzazione
.. Sistemi fotovoltaici per l'integrazione architettonica


Progettare il Fotovoltaico. Installazione degli Impianti
Milano, lunedì e martedì 2-3 luglio 2007
Sol Melià Milano

Obiettivi:
.. Fornire gli Elementi Normativi, Tecnici e Pratici per un'efficace installazione degli impianti fotovoltaici
.. Conoscere come ottenere gli Incentivi per la realizzazione di impianti fotovoltaici

Programma sintetico delle giornate:
.. Normativa legislativa e tecnica di riferimento
.. Struttura dell'impianto fotovoltaico, scelta tecnica dei componenti
.. Protezione delle persone contro gli shock elettrici
.. Progettazione di un impianto fotovoltaico
.. Collaudo di un impianto
.. Conto Energia



Energie Rinnovabili ed Efficienza Energetica
Individuare e studiare le soluzioni per un uso razionale dell'energia
Milano, 9 luglio 2007
Ata Hotel Executive

Un esclusivo momento di aggiornamento e confronto per capire:
.. Quali sono le Energie Rinnovabili e come utilizzarle al meglio
.. Come trovare soluzioni ottimali in termini di razionalizzazione energetica attraverso l'impiego di fonti di energia rinnovabile
.. Come gestire e realizzare gli impianti tecnici
.. In che misura e a quali condizioni sono convenienti le Energie Rinnovabili

Un Corso completo e specifico per conoscere quali sono le soluzioni impiantistiche e sfruttare le opportunità offerte dalle ENERGIE RINNOVABILI!!




Jessica Malvaglia
Tel. 0281830623
jessica.malvaglia@reedbusiness.it

LRA- Reed Business Information Spa
www.reedbusiness.it









Connecting Managers: INVITO - All'Università di Knowledge Management University

Connecting-Managers(r) ti invita al:
KNOWLEDGE MANAGEMENT UNIVERSITY
Olbia, 18-22 giugno 2007
Melià Olbia Resort & Convention Center ****S
Golfo Aranci (km 8 da Olbia)
07026 Olbia (SS)

KNOWLEDGE MANAGEMENT UNIVERSITY, la prima scuola italiana sul
knowledge management con certificazione delle competenze che si
svolgerà ad Olbia dal 18 al 22 giugno 2007, presso gli spazi del Melià
Olbia Resort & Convention Center.
Connecting-Managers(r) è lieta di offrirti un'opportunità
imperdibile, non solo per la tua formazione e la tua carriera ma anche
per il contributo che essa potrà offrire alla competitività
dell'organizzazione a cui appartieni, in un contesto di alta
professionalità e charme. Con docenti di comprovata professionalità e
prestigio quali Carlo Sorge, chairman di JEKPOT; Pierpaolo Crovetti,
IS director di Brembo; Maurizio Agelli, researcher di CRS4; Marco
Bettoni, research director di Fernfachhochschule; Manfredi Buonomo, km
consultant; Domenico Natale, standard & methodology manager di SOGEI;
Giovanni Moretti, professor dell'Università di Cagliari; Roberto Mori,
project manager di TECHINT; Oreste Signore, director del W3C ITALIA e
altri selezionati tra membri del comitato scientifico, professori
universitari, esperti e testimonial di aziende.
Tra i temi trattati: Gestione e comunicazione della conoscenza
organizzativa, Gestire la conoscenza con le comunità di pratica,
Comunicare la conoscenza con i P.R.E.M.I. (Persone Relazioni Emozioni
Motivazioni Informazioni); Perchè e come usare le ontologie; Perchè e
come usare
tecnologie di supporto ai processi di gestione della conoscenza; Team
building e gestione delle risorse umane; Project management e gestione
delle risorse.
Il filo conduttore è il knowledge management, una disciplina
manageriale che viene utilizzata per innalzare il livello di
competitività delle organizzazioni e di professionalità dei suoi
collaboratori; ciò in base ad un approccio di innovazione culturale,
organizzativa e tecnologica finalizzato ad ottimizzare la gestione
della conoscenza organizzativa, cioè dati, informazioni, documenti,
beni digitali, beni intangibili (quali le competenze, le emozioni, i
valori delle persone).
Per vedere il programma completo:
http://www.connecting-managers.com/index.jsp?doc=2181

Per maggiori informazioni:
Roberta Benedetti
347.6835938
info@connecting-managers.com
www.connecting-managers.com

Highfields Capital, Thomas H. Lee Partners L.P. e Bain Capital Partners LLC raggiungono un accordo di voto sulla vendita di Clear Channel Communications Inc.

BOSTON, Highfields Capital Management LP ha annunciato oggi di avere
dato esecuzione a un accordo di voto con Bain Capital Partners LLC e
Thomas H. Lee Partners L.P. (collettivamente "gruppo di capitale
privato") per l'acquisizione di Clear Channel Communications Inc. da
parte del gruppo stesso. Highfields Capital Management svolge
consulenze per fondi d'investimento che detengono il 5% delle azioni
ordinarie di Clear Channel.
Sulla base dell'accordo di voto, Highfields Capital ha acconsentito a
votare con tutte le proprie azioni Clear Channel in favore della
transazione proposta.
L'accordo di voto attesta che il gruppo di capitale privato ha
concordato che l'atto costitutivo di Clear Channel a operazione
conclusa debba comprendere clausole tese ad assicurare che gli
azionisti pubblici che decidono di percepire azioni nella nuova entità
godano di eguale trattamento per quanto concerne dividendi e altre
forme di ripartizione, rappresentanza nel consiglio d'amministrazione
della nuova entità e determinati altri diritti a fusione ultimata.
L'accordo di voto attesta inoltre che il gruppo di capitale privato ha
concordato, con alcune eccezioni, che le transazioni affiliate tra
Clear Channel e il gruppo di capitale privato o le sue
affiliate saranno proibite senza l'approvazione degli azionisti
pubblici di Clear Channel o dei consiglieri indipendenti che li
rappresenteranno.
L'accordo sulle transazioni affiliate e i moduli dell'atto
costitutivo e dello statuto sono allegati all'accordo di voto, e tutti
insieme fanno parte della documentazione di tipo Schedule 13D
depositata oggi da Highfields Capital.
"Questi accordi con THL Partners e Bain Capital sono il risultato
di un processo intrapreso il 3 maggio 2007 con una lista di condizioni
che delineava una transazione mirante a dare agli azionisti pubblici
la perdurante opportunità di far parte del futuro di Clear Channel,
senza intaccare l'opzione di offerta "all cash" contemplata
nell'accordo di fusione originale," ha affermato Jonathon S. Jacobson,
Senior Managing Director di Highfields Capital. "La loro disponibilità
a riconoscere gli interessi di Highfields e di altri investitori di
lungo periodo dalle posizioni simili consente tanto agli azionisti
pubblici quanto al gruppo di capitale privato di perseguire una
transazione che sia di beneficio per tutte le parti coinvolte."
"Siamo lieti che gli accordi presi questo fine settimana diano a
noi e ad altri degli attuali azionisti la possibilità di far parte del
futuro di Clear Channel secondo gli stessi termini di Bain Capital e
THL Partners," ha osservato Richard L. Grubman, Senior Managing
Director di Highfields Capital.
"Siamo contenti di avere l'opportunità di investire in Clear
Channel e lieti che Highfields Capital si unisca a noi come partner in
questa transazione," ha affermato dal canto suo Scott Sperling,
co-presidente di THL Partners. "Abbiamo lavorato sodo per realizzare
una struttura che soddisfacesse gli obiettivi dei vari investitori, e
siamo ansiosi di lavorare a stretto contatto di Highfields Capital
nelle settimane a venire e in futuro," ha aggiunto John Connaughton,
uno dei Managing Director di Bain
Capital.

Cenni su Highfields Capital Management LP
Highfields Capital è una società d'investimenti che si concentra
sul valore ed effettua principalmente investimenti a lungo termine in
società sia pubbliche sia private negli Stati Uniti, in Canada e in
altri mercati di tutto il mondo. Essa investe attualmente oltre US$11
miliardi per conto di investitori comprendenti fondi di college e
università, organizzazioni benefiche e filantropiche ed altri
investitori istituzionali e non dall'alta disponibilità di capitale.
Hifhgields Capital investe in un'ampia gamma di settori, titoli e
mercati finanziari. La società ha sede a Boston,
Massachusetts (USA).

Cenni su Bain Capital Partners LLC
Bain Capital (http://www.baincapital.com) è una società privata
d'investimenti globali che gestisce diversi pool di capitali compresi
capitali privati, attività ad alta rendita, fondi mezzanini e titoli
privati per un valore di oltre US$40 miliardi. Dalla sua creazione,
nel 1984, Bain Capital ha effettuato investimenti di capitali privati
e acquisizioni
aggiunte in più di 230 società di tutto il mondo, compresi
investimenti in un ampio ventaglio di società tra cui Burger King,
HCA, Warner Chilcott, Toys "R" Us, AMC Entertainment, Sensata
Technologies, Burlington Coat Factory e
ProSiebenSat1 Media. La società ha sede a Boston e uffici a New York,
Londra, Monaco, Tokyo, Hong Kong e Shanghai.

Cenni su Thomas H. Lee Partners L.P.
THL Partners è una delle più vecchie e importanti società
d'investimento di capitali privati negli Stati Uniti. Dalla sua
fondazione, nel 1974, THL Partners è diventata una società di
acquisizioni mirate alla crescita di primaria importanza, e investe
circa US$12 miliardi in capitale proprio di oltre 100 aziende con un
prezzo aggregato di acquisto che supera i US$100
miliardi e un curriculum che parla di oltre 200 acquisizioni
aggiuntive per società d'investimenti con altissima redditività per
investitori e soci. Attualmente la società gestisce circa US$20
miliardi di capitale vincolato.
Tra le transazioni di maggior rilievo si segnalano quelle riguardanti
Dunkin Brands, Univision, Nielsen, Michael Foods, Houghton Mifflin
Company, Fisher Scientific, Experian, TransWestern, Snapple Beverage e
ProSiebenSat1 Media.

Informazioni sui partecipanti
B Triple Crown Finco LLC e T Triple Crown Finco LLC
(collettivamente "Fincos") e certi loro rappresentanti e soggetti
affiliati possono ritenersi partecipanti nell'invito alla concessione
di deleghe da parte degli azionisti di Clear Channel Communications
Inc. (la "società") in connessione con le
transazioni. Informazioni concernenti gli interessi dei Fincos e dei
loro rappresentanti e soggetti affiliati nell'invito alla concessione
di deleghe sono dettagliate nella dichiarazione definitiva sulle
deleghe depositata presso la commissione della borsa valori
statunitense in connessione con le transazioni.

IMPORTANTI ULTERIORI INFORMAZIONI SULLA TRANSAZIONE E DOVE REPERIRLE:
CLEAR CHANNEL COMMUNICATIONS INC. ("CLEAR CHANNEL") E BT TRIPLE
CROWN CAPITAL HOLDINGS III INC. ("HOLDINGS"), LA NUOVA SOCIETÀ
EMITTENTE AZIONI ORDINARIE DI CATEGORIA A NELLA TRANSAZIONE PROPOSTA
DEPOSITERÀ PRESSO LA COMMISSIONE DELLA BORSA VALORI STATUNITENSE
("SEC") UNA DICHIARAZIONE DI REGISTRAZIONE SU MODULO S-4 CONTENENTE UN
PROSPETTO/DICHIARAZIONE INERENTE LE DELEGHE E ALTRI DOCUMENTI LEGATI
ALLA TRANSAZIONE PROPOSTA. PRIMA DI PRENDERE
DECISIONI D'INVESTIMENTO O DI VOTO, I TITOLARI DI AZIONI DI CLEAR
CHANNEL SONO CALDAMENTE INVITATI A LEGGERE IL PROSPETTO/DICHIARAZIONE
RIGUARDANTE LE DELEGHE E TUTTI GLI ALTRI DOCUMENTI CONCERNENTI LA
TRANSAZIONE, CONATTENZIONE E PER INTERO, NON APPENA SI RENDERANNO
DISPONIBILI IN QUANTO ESSI CONTERRANNO INFORMAZIONI IMPORTANTI CIRCA
LA TRANSAZIONE PROPOSTA. GLI AZIONISTI DI CLEAR CHANNEL POTRANNO
OTTENERE COPIE GRATUITE DEL PROSPETTO/DICHIARAZIONE RIGUARDANTE LE
DELEGHE (NON APPENA DISPONIBILE) E DEGLI ALTRI DOCUMENTI DEPOSITATI
PRESSO O RILASCIATI ALLA SEC PRESSO HTTP://WWW.SEC.GOV. INOLTRE UN
AZIONISTA CHE VOLESSE RICEVERE UNA COPIA DI QUESTI MATERIALI (UNA
VOLTA DISPONIBILI), GRATUITAMENTE, POTRÀ INVIARE LA RICHIESTA A CLEAR
CHANNEL COMMUNICATIONS, INC., 200 EAST BASSE ROAD, SAN ANTONIO, TEXAS
78209, ATTENTION: INVESTOR RELATIONS DEPARTMENT.

Sito Web: http://www.baincapital.com

per maggiori informazioni: Larry Larsen di Weber Shandwick per
Highfields Capital Management LP, +1-617-520-7239,
llarsen@webershandwick.com

Al lavoro in camicia hawaiana

 
Gli stili di vita individuali salveranno il pianeta? E un premier sarà capace di modificare il look dei propri cittadini, scardinando i codici culturali dell'abbigliamento? Il governo giapponese ha sfoderato la sua arma segreta nella guerra all'effetto serra: la camicia hawaiana. Per la precisione la camicia di Okinawa, isola subtropicale che ha dato il nome alla blusa a maniche corte, dal collo aperto, a fiori. Un po' stile Beach Boys.

Il primo ministro Shinzo Abe ha invitato tutti i suoi uomini a indossare "Okinawan shirts" il primo giugno 2007, per segnare l'inizio della campagna anti-surriscaldamento del pianeta, che proseguirà fino al primo settembre. Ridurre l'utilizzo massiccio di condizionatori nei mesi estivi, tra le cause dei cambiamenti climatici. Un imperativo, quasi categorico: abbandonare i soffocanti colletti bianchi e le cravatte asfissianti per uno stile più informale, forse vacanziero, ma sicuramente più fresco, e dunque più ecologico. In poche parole: vèstiti più leggero e cerca di evitare climi polari in ufficio!

Si chiama Cool Biz: un'operazione lanciata nell'estate del 2005, ai tempi del primo ministro Koizumi. Il suggerimento esplicito a dismettere giacca e cravatta (i ricercatori avvertono che senza cravatta si percepiscono due gradi in meno rispetto alla temperatura esterna) e a mantenere l'aria condizionata a 28 gradi centigradi ha già prodotto i suoi risultati. Sull'ambiente e sui consumi. Il report del ministero dell'ambiente giapponese diffuso nell'ottobre del 2005, a ridosso della prima edizione del Cool Biz ( http://www.env.go.jp/en/press/2005/1028a.html), riferiva che il 32,7% dei 562 intervistati aveva impostato a temperature più elevate l'impianto di condizionamento dell'aria nel proprio ufficio.

Il team Euro.runner ottiene la prima certificazione Google Advertising Professional

La certificazione rilasciata dal motore di ricerca più utilizzato al mondo non fa altro che sancire le competenze che il team - composto da Giuseppe Covino, Giuseppe Boccuzzi, Alessandro Venturi, Paolo Gioachin - ha dimostrato sul campo.

Infatti sono prima di tutto i risultati ottenuti che dicono che l'equipe di Euro.runner lavora con professionalità ed efficacia, come dimostrano gli obiettivi raggiunti e l’incremento degli investimenti in web marketing dei clienti, che raddoppiano di anno in anno.

Tuttavia, la qualifica Google Advertising Professional è intesa da Euro.runner come ulteriore garanzia da offrire a chi non ha ancora esperienza diretta delle modalità di lavoro del suo team di esperti in keyword advertising.

Il keyword advertising, se adeguatamente utilizzato, è un'arma di marketing molto efficace in termini di costi/benefici. Infatti chi investe in questo strumento paga solo i risultati (click) ottenuti, mentre le impression, cioè le visualizzazioni dell'annuncio, sono gratuite.
Gli annunci pubblicitari legati alle parole chiave sono di due tipi: possono comparire in veste di link sponsorizzati nella parte destra della pagina del motore di ricerca, oppure come banner o annunci testuali in siti partner. Quest'ultima tipologia in alcune campagne è di fondamentale importanza perché gli annunci vanno a posizionarsi in contesti adeguati affiancandosi a contenuti di approfondimento offerti da siti di settore e portali verticali.

Le aziende clienti Euro.runner che hanno creduto in questa strategia promozionale, dopo 4-6 mesi, rendendosi conto degli ottimi risultati ottenuti sia a livello nazionale che internazionale, non solo hanno rinnovato l'investimento ma hanno trasferito il know how del proprio settore merceologico agli esperti Euro.runner, consentendo loro di ottimizzare ulteriormente la campagna. La filosofia è proprio quella di agire sul campo a stretto contatto con il cliente, che viene considerato prima di tutto un partner, perché solo con questa modalità si riesce a creare qualcosa di importante, un circolo virtuoso di collaborazione che consente il consolidamento di partnership efficaci.

Purtroppo il ritardo dell'Italia nella cultura del web si traduce non solo in una bassa percentuale di investimenti pubblicitari online rispetto ai mezzi tradizionali, ma soprattutto nelle eccessive spese che le aziende sostengono per consulenze per analisi di mercato e pianificazione internazionale. Il web invece consente di fare screening a costi contenuti senza muoversi da casa, usando con competenza gli strumenti appropriati.

Nelle parole di Giuseppe Covino, responsabile web marketing Eurorunner, “ci vuole coraggio, impegno e professionalità per affrontare una vera internazionalizzazione, se ancora oggi le aziende addirittura faticano a gestire siti internet multilingua. Occorre un vero e proprio cambio di mentalità per affrontare investimenti di marketing globale con obiettivi ambiziosi."
Postato da:
Ufficio Stampa e web marketing -Eurorunner
e web design - Mollusco & Balena

CRMNet.it: il nuovo modo di fare eMail Marketing

La differenza con gli altri software? Professionale, efficiente semplice da usare e ... GRATIS: CW Consulting (http://www.cwconsulting.it/) lancia CRM eMail Marketing Campaign di CRMNet.it il nuovo e rivoluzionario modo di effettuare marketing via web.

Vuoi raggiungere i tuoi clienti con pochi click? CRMNet.it ti mette a disposizione un modulo altamente professionale e specializzato, completamente gratuito per gestire i tuoi clienti ed i tuoi contatti.

Il direct Marketing non è mai stato così semplice! Gestisci le tue campagne, le liste dei tuoi contatti e con pochi click effettua le campagne di Marketing.

Cosa è CRM eMail Marketing Campaign di CRMNet.it: è uno strumento facile ed intuitivo di direct marketing. Il sogno di tutti i marketer!

Come usarlo? semplice, registrati a CRMNet.it, elabora un template ed invia le mail!!! Semplice, e quanto costa? Molti a questa domanda inizierebbero a dirti che in realtà, se tu eseguissi le campagne con un altro strumento, spenderesti alla fine di più, etc etc. .... Anche noi te lo diciamo… perché? Perché CRMNet.it eMail Marketing Campaign è GRATIS! Si è gratis!!!! Se non ci credi prova ... Questo servizio vale almeno 500 Euro!!! su altri siti questo servizio costa almeno 500 EURO!!!! Prova a controllare i prezzi!!! Per non parlare di quanto costerebbe dotarsi del sofware per eseguire le campagne in proprio!!!!!! Non ci credi ancora???? Cerca con un qualsiasi motore di recerca… Non troverai nessun altro servizio come il nostro!!!!

Con CRM eMail Campaigns di CRMNet.it. ottenerrai il massimo ROI (Return On Investment) ritorno dell’investimento ... Nella home page di CRM eMail Campaigns di CRMNet.it, troverai tutti gli strumenti per lavorare efficacemente: creare le campagne di marketing, creare le tue liste di contatti, inserire i template per le tue email.

Non esitare prova ... collegati a CRMNet.it registrati e via!!!

Visita il sito CRMNet.it oppure invia una mail a info@crmnet.it

Invito conferenza stampa "Festa dei nonni" 2007

Bergamo 31 Maggio 2007 - Dall'anno 2000 OKAY! coinvolge le scuole di tutta Italia nell'iniziativa "Un fiore per voi" per valorizzare attraverso disegni e poesie l'importanza nella famiglia della figura dei nonni. Dal successo dell'iniziativa è nata l'idea di istituire una "giornata" da dedicare ai nonni, ufficializzata per il 2 ottobre dalla Regione Lombardia (2004) e approvata per decreto dal Parlamento Italiano (2205).

Alla redazione di OKAY!, dall'inizio di questa avventura sono finora giunte più di 20.000 composizioni poetiche da ragazzi e scuole di tutta Italia. Il 5 di Giugno scade il termine per inviare poesie e disegni dell'VIII edizione. Il miglior "mini-poeta" se ne volerà in Olanda in viaggio-premio.

Con la presente vogliamo estenderLe un cortese INVITO a partecipare alla conferenza stampa che avrà luogo nella città di Milano martedì 19 giugno 2007, alle ore 15.00, presso la  Residenza Vignale, in via E. Toti 3.  Sarà l'occasione per scoprire tutte le inizitive che anche quest'anno verranno promosse attorno al concorso ed in occasione del 2 Ottobre, giorno della Festa dei nonni.

Colgo l'occasione per ricordarLe che stiamo lavorando alla pianificazione editoriale per il nuovo anno scolastico 2007/08. Qualora voglia definire per la Sua realtà progetti, iniziative e visibilità all'interno della nostra testata, saremo felicissimi di supportarVi.  
                                                     
Nella speranza di poterLa avere con noi,  La ringrazio per l'attenzione che mi ha gentilmente concesso e porgo i più cordiali saluti.

Angelo Dossena
Redazione mensile "Okay!"
035.4128261
 <mailto:angelo.dossena@logoscomunica.it> angelo.dossena@logoscomunica.it
      




Red Hat annuncia la strategia e i programmi di canale

L’azienda investe in personale, sistemi, processi e programmi per favorire una più ampia adozione dell’open source a tutti i livelli

Milano, 31 maggio 2007 – Red Hat (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, annuncia di avere ampliato in maniera significativa i programmi per il canale adottando un approccio più collaborativo con i partner globali per ottenere successi condivisi. I programmi permetteranno ai partner di sviluppare rapporti più stretti con i clienti, migliorare i margini e trarre vantaggio da nuove opportunità di fatturato con l’open source. L’offerta JBoss di Red Hat svolgerà un ruolo di primo piano nell’abilitare i Channel Partner a offrire una più vasta gamma di soluzioni open source per risolvere i problemi dei clienti. Tra i nuovi programmi vi sono Partner Program, Certified Service Provider Program e un più completo Partner Portal.

Negli ultimi sei mesi, Red Hat si è focalizzata sulla creazione del canale. Mark Enzweiler, già channel leader in Lenovo, è entrato in Red Hat nell’ottobre 2006 con il ruolo di North American Channel Sales. Petra Heinrich, già in Novell, è stata assunta per sviluppare il canale in Europa nel gennaio 2007, mentre Masatsugu Koketsu, già in Sun, è entrato in Red Hat Japan a febbraio 2007 per guidare il channel development. Questi nuovi manager permetteranno a Red Hat e ai suoi partner di trarre vantaggio dalle opportunità per le soluzioni e i servizi open source.

IDC prevede che la crescita dell’ecosistema Linux, compreso l’hardware, il software pacchettizzato e i servizi sul sistema operativo Linux, passerà da 15 miliardi di dollari nel 2005 a 40 miliardi di dollari entro il 2010 (IDC, Virtualization 2.0: The Next Phase in Customer Adoption, dicembre 2006).

“Red Hat sta ridefinendo il valore per i clienti con la tecnologia open source. Abbiamo rivisto la nostra strategia di canale in collaborazione con i partner per aiutarli a sfruttare le opportunità esistenti per la piattaforma Red Hat Enterprise Linux, le soluzioni middleware JBoss, i servizi e le funzionalità di gestione”, ha dichiarato Mark Enzweiler, Vice President Channel Sales in Red Hat. “I clienti potranno avvalersi di processi semplificati che renderanno la tecnologia open source più semplice che mai e di una maggiore scelta in termini di procurement”.

Red Hat oggi offre ai propri partner un punto di contatto centrale in EMEA. Questo heldesk (partner-helpdesk@redhat.com) fornisce supporto in lingua locale. I nuovi programmi per il canale saranno disponibili a breve in tutto il mondo. I vantaggi comprendono:


· Investimento dei partner. Red Hat aumenta il focus sui Business Partner impegnati in ambito Open Source con il nuovo programma Global Partner Program che comprende: lead per partner qualificati, vantaggi nella formazione RHCE e RHCA e possibilità di prendere parte a iniziative MDF (Marketing Development Fund) per la generazione di domanda. Questi benefici rappresentano un aumento pari a tre volte del valore rispetto agli anni precedenti.
· Certified Service Provider Program. Annunciato nel gennaio 2007, CSP è una partnership globale solo su invito. Il programma è pensato per incoraggiare la crescita di practice sui servizi open source attraverso la collaborazione tra Red Hat Global Professional Services e partner di canale con expertise e risorse orientati ai servizi.
· Red Hat Partner Portal. Il Partner Portal è una risorsa per attività di vendita e di marketing. Qui Red Hat fornisce ai partner un repository di training online sull’intera gamma di prodotti Red Hat/JBoss fino alla certificazione Red Hat Certified Sales. In aggiunta, i partner possono accedere a una Knowledge Base tecnica che comprende informazioni su tutte le soluzioni Red Hat.
· JBoss System Integrator Program. Il programma offre ai partner JBoss la possibilità di passare al programma di canale Red Hat. I partecipanti dispongono di interessanti offerte di formazione e certificazione. In aggiunta, Red Hat fornisce un supporto tecnico completo. Oltre al supporto marketing e alla lead generation, l’iniziativa mette a disposizione svariati vantaggi quali l’uso di reference customer e un accesso scontato a Red Hat Professional Services.

“Il nuovo programma di canale di Red Hat sarà estremamente valido per i reseller IT che vogliono capitalizzare sulla domanda di soluzioni Linux e open source”, ha commentato Bob O’Malley, senior vice president US Marketing Tech Data Corp. “Red Hat dimostra il suo impegno verso il canale investendo in risorse, infrastrutture e programmi pensati per aiutare i reseller a sviluppare il loro business. Tech Data è contenta di questa opportunità che rafforzerà ulteriormente il rapporto con Red Hat”.

“Il programma Red Hat Certified Services Provider ci offre un maggior fatturato sui servizi e nuove opportunità di business”, conclude Bert Condensa, executive vice president sales in Helio Solutions. “Abbiamo verificato un notevole incremento del valore che Red Hat ci offre attraverso il maggior focus sul canale”.

Per ulteriori informazioni su Red Hat e per visionare l’intera case study, visitate il sito www.redhat.com.

Red Hat, Inc.
Con sede a Raleigh, negli USA, e oltre 50 uffici in tutto il mondo Red Hat è il principale fornitore di soluzioni open source. Un sondaggio tra CIO pubblicato dalla rivista CIO Insight Magazine ha incoronato Red Hat per tre anni consecutivi come il fornitore che offre il maggiore valore ai propri clienti. Red Hat offre tecnologia di alta qualità a costi contenuti con la sua piattaforma operativa Red Hat Enterprise Linux, insieme a soluzioni applicative, di gestione e architetture orientate ai servizi (SOA), tra cui JBoss Enterprise Middleware Suite. Red Hat offre inoltre supporto, training e servizi di consulenza ai propri clienti in tutto il mondo. Ulteriori informazioni sono disponibili al sito www.redhat.com

Per ulteriori informazioni stampa:

Chiara Possenti / Sandro Buti
Axicom Italia srl
Tel 02-7526111
chiara.possenti@axicom.it
sandro.buti@axicom.it
web site: www.axicom.com

Lampertz Italia festeggia i 10 anni con l’installazione della 100° camera ignifuga!

Una soluzione modulare progettata per ambienti che richiedono elevati livelli di sicurezza


Monza, 31 maggio 2007 – Lampertz Italia Srl, filiale italiana della casa tedesca Lampertz GmbH & Co KG e leader nella fornitura di soluzioni rivolte alla sicurezza fisica sia per l'archiviazione dei dati sia per la protezione dei sistemi informatici, ha annunciato di aver realizzato ed installato la centesima camera ignifuga modulare in Italia.

La centesima camera, di circa 130 mq e di tipo TDR-B/M (certificata a norma EN 1047-2) è destinata ad ospitare una storage area network (SAN) di vitale importanza. Questo tipo di soluzione, caratterizzata da una totale modularità e dalla certificazione ECB-S (European Certification Board-Security Systems) è stata progettata da Lampertz per aree che richiedono la massima sicurezza, quali ad es. aeroporti, banche, enti militari o di pubblica sicurezza e per le quali anche la più breve interruzione di servizio dei sistemi ICT può avere effetti dannosi di notevole impatto.
Oltre a sistemi hardware, componenti di rete e sistemi TLC, interi data centres o grandi archivi di dati possono essere protetti in questo sistema di protezione “su misura”.

L’ambiente di sicurezza “Risk Protector” TDR B/M fornisce protezione contro: fuoco, acqua, gas corrosivi, polvere, macerie, atti vandalici, accessi indesiderati ed esplosioni. Su richiesta, è disponibile poi un kit per incrementare la protezione da impulsi elettromagnetici (EMV package).





In poco meno di 10 anni dalla fondazione (1997), l’azienda è stata capace di raggiungere ottimi risultati ed il suo successo è in continua crescita; questo grazie all’intensa attività commerciale svolta, al grande impegno profuso nell’opera di sensibilizzazione del mercato sui temi della sicurezza informatica e alla progettazione di soluzioni all’avanguardia e conformi con gli standard di certificazione più avanzati.

***
Lampertz Italia Srl, filiale italiana del Gruppo Internazionale tedesco LAMPERTZ GmbH & CO. KG, fondato nel 1932 a Berlino e appartenente al Friedhelm Loh Group, fornisce soluzioni per la sicurezza fisica di dati e sistemi ICT, con certificazione di conformità alla norma EN 1047 rilasciata dallo European Certification Board for Security. Tali soluzioni spaziano dagli armadi ignifughi monoblocco per supporti magnetici e ottici di backup fino a celle ignifughe modulari per Data Centres, complete su richiesta di tutti gli impianti ausiliari quali ad esempio la climatizzazione, la rivelazione e lo spegnimento automatico incendi, l’anti-intrusione ed il controllo accessi. Lampertz vanta una presenza diretta in oltre 30 paesi e supporta le più importanti organizzazioni internazionali nel massimizzare il valore dei propri investimenti nei piani di continuità operativa.



Per informazioni:
Comunica con Simonetta
Simonetta Palmieri/Giulia Borgazzi
tel. 02 36515574 –
mail: palmieri@comunicaconsimonetta.it
g.borgazzi@comunicaconsimonetta.it

Lampertz Italia
Direzione Marketing
Tel: 039 2847048
Mail: marketing@lampertz.it
Sito web: www.lampertz.it

Hamleto.it, confermata la collaborazione con Asfor

Padova, 31/05/2007

Grandi novità nel mondo della formazione grazie all’accordo sottoscritto da Asfor ed Hamleto.it, con l’obiettivo di:

- sviluppare, qualificare e divulgare l’offerta di formazione manageriale in
Italia adattandola continuamente alla dinamica della domanda

- contribuire all’incontro tra domanda e offerta in qualità di osservatorio
privilegiato di facile accesso e consultazione, mettendo a sistema in modo organico le esigenze di attori e operatori del mondo della consulenza formazione per far emergere le soluzioni più adeguate, Asfor – Associazione Italiana per la Formazione Manageriale e Hamleto.it – il Portale della Formazione Manageriale in Italia hanno stipulato un accordo che riconosce un vantaggio alle aziende associate ASFOR nell’utilizzo dei servizi di promozione di Hamleto.it.

1. Proposta “Socio Asfor”

L’offerta dedicata ed esclusiva a tutte le aziende associate ASFOR prevede: l’acquisto del Package PLUS (valore 500€) e di tutti i vantaggi collegati al prezzo di 300€ proponendo così uno sconto pari al 40% dal prezzo di listino.

2. I Vantaggi

- Lo sconto riservato alle aziende associate garantisce una condizione d’acquisto economicamente molto vantaggiosa, beneficiando di uno sconto del 40%

- Differenziazione e maggiore visibilità della struttura grazie al logo, alle foto e alla pubblicazione della brochure aziendale.

- Posizionamento e riconoscibilità grazie all’evidenziazione dei corsi formazione manageriale all’interno dell’area riservata agli eventi Top.

- Contatto immediato con i potenziali candidati grazie alla newsletter di hamleto.it inviata ad un gruppo mirato di utenti selezionati.

3. Come ordinare

Al fine di semplificare al meglio la procedura dell’acquisto e di fornire un servizio di attivazione immediato alle aziende associate aderenti alla proposta Hamleto.it ha creato un Package dedicato chiamato “Package Socio Asfor”, che si trova nell’Area Operatori – Per chi organizza – e nell’Area riservata delle società già registrate al portale. Le modalità di ordine sono online o via fax, e l’attivazione è immediata.

4. Informazioni e Assistenza

Per avere maggiori informazioni sull’accordo e sul Package PLUS, per rispondere ad eventuali quesiti sull’iniziativa e per individuare la soluzione più idonea alle proprie esigenze è possibile contattare direttamente customercare@hamleto.it Sottolineiamo infine che l’accordo tra Asfor e Hamleto.it rappresenta, per le imprese associate, un’opportunità concreta e conveniente non solo per favorire la promozione e divulgazione della propria offerta formativa, ma anche per creare una base per future ulteriori collaborazioni.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl - Consulenza web marketing

Play Arezzo Art Festival: Plug and Play



 

 Plug and Play: ultimo appuntamento

 

sabato 2 giugno, ore 21.00

Teatro della Bicchieraia , via Bicchieraia, 32 - Arezzo

INGRESSO LIBERO

 

Jester , Esperanto Project e Rosaspina: queste le tre band che suoneranno sabato 2 giugno alle ore 21.00 presso il Teatro della Bicchieraia di Arezzo (via Bicchieraia, 32), nell'ultimo dei tre appuntamenti del concorso musicale Plug and Play per l'area di Arezzo, di Play Arezzo Art Festival. Concorso che ha visto avvicendarsi sul palco del Bicchieraia in tutto dieci gruppi, i dieci giudicati migliori tra tutti gli iscritti. Anche in questa serata i gruppi in gara saranno giudicati dal pubblico presente e dalla giuria composta da esperti. L'invito, quindi, è di partecipare numerosi!

 

Le band:

Jester , band aretina formatasi nel 2002, cantano rigorosamente testi in italiano e portano un sound energico e vitale, dai suoni "sporchi", semplici, ma di grande impatto;

Esperanto Project , gruppo nato nel novembre 2006, appartengono alla scena funky, funky-rock;

Rosaspina , cinque musicisti che propongono un pop-rock dalle sfumature cantautorali, arricchito di sonorità che spaziano dall'acustico all'elettronica.

 

Tutte le band aretine che nelle settimane scorse hanno preso parte alle selezioni live parteciperanno comunque alla prima edizione di Play-Arezzo Art Festival.

Tra queste, nei prossimi giorni, saranno nominate due band vincitrici per l'area aretina, che potranno inoltre suonare sui palchi del network Toscana Live: tra il 7 e il 9 giugno al Metarock di Pisa,  tra il 5 e l'8 luglio ad Arezzo per Play Arezzo Art Festival e dal 13 al 15 luglio a Pistoia Blues. I tre festival toscani, oltre ad avere in programma artisti come Peter Gabriel, Lou Reed, Patti Smith, Joe Cocker, Evanescence, Verdena, Bandabardò, Negrita , dedicheranno ampio spazio agli artisti emergenti, alla creatività giovanile nelle varie forme di espressione artistica: il teatro, la letteratura, la video art, la musica…

 

Sei vincitori (due per l'area di Arezzo, due per Pistoia e due per quella di Pisa), tra i quali durante Play-Arezzo Art Festival verrà scelto il vincitore assoluto, a cui sarà data la possibilità di esibirsi sui palchi di altri festival italiani e di un festival europeo.

In allegato, il  programma

 

Per informazioni:   www.playarezzo.it info@playarezzo.it

  http://www.myspace.com/playarezzoartfestival

Tel. 0573 994659 – 0575 377738

 

 

 

In collaborazione con: Anagrumba-Arezzo, Cineforum 2, Circolo Culturale "Da Palestrina", Nausika, Officine della Cultura, Rete Teatrale Aretina

 



 



--
Duende comunicazione:
Gloria Peruzzi Tel. + 39 349 3588645
Francesca Bassani Tel. + 39 320 0340334
duendecomunicazione@gmail.com

Concorso Lavatrice cinese made in Milano: selezionati i vincitori

Comunicato Stampa


Concorso LAVATRICE CINESE MADE IN MILANO

SELEZIONATI I 3 GIOVANI DESIGNER CHE ANDRANNO IN CINA
PER PROGETTARE UNA LAVABIANCHERIA DESTINATA AL MERCATO ASIATICO


Nel mese di luglio lavoreranno presso la Jinling, una delle fabbriche di Candy Group nel Guangdong



Sesto San Giovanni, 31 maggio 2007.
Volare in Oriente a Jiangmen, nel Guandong, regione della Repubblica Popolare Cinese. Lavorare per un mese a sud ovest del delta del Fiume delle Perle, a circa 100 chilometri da Canton e vivere un'esperienza irripetibile in una delle più grandi multinazionali del settore degli elettrodomestici.

E' questo il premio che i tre giovani designer milanesi Carlo Casagrande, Pietro Gottardi, Simona Iuculano hanno vinto grazie a LAVATRICE CINESE MADE IN MILANO, il concorso organizzato dal centro servizi alle imprese BIC La Fucina con il supporto della Provincia di Milano nell'ambito del progetto Creative industries Milan to China, al fine di promuovere in Asia l'industria milanese della creatività.

Per conto di Candy Group i tre giovani progetteranno il restyling di alcuni modelli di lavatrice a Milano (dal 10 al 30 giugno), affiancati da tre designer cinesi e supportati da BIC La Fucina attraverso momenti di formazione mirata. A luglio si trasferiranno invece in Cina, dove lavoreranno per un mese nella sede della Jinling, una delle fabbriche Candy situata a Jiangmen.

Prima tappa del loro viaggio sarà Pechino, dove il 4 luglio presso il Today Art Museum parteciperanno all'inaugurazione della mostra itinerante MILANOMADEINDESIGN (
www.milanomadeindesign.com ), promossa da Provincia di Milano, Camera di Commercio di Milano e Comune di Milano. Dopo le tappe di New York, Toronto e Tokyo, la mostra sarà a Pechino per far conoscere anche al popolo cinese i protagonisti e i prodotti del design milanese.

Il rientro in Italia dei giovani designer è previsto per il 30 luglio.

Per informazioni
Ufficio Stampa BIC La Fucina
tel. 02.24126569, 581
comunicazione@biclafucina.it

www.biconline.it

Hotel Diana: hotel tre stelle vicino al mare per le tue vacanze a Jesolo Lido.

31.05.2007 – Jesolo Lido (VE)

L'hotel Diana sorge nella zona centrale di Jesolo Lido a pochi passi dal mare, ideale per chi vuole trascorrere le vacanze estive nello splendido litorale jesolano, grazie alle confortevoli camere che ha a disposizione. Vengono offerti infatti molti servizi come la TV satellitare, la cassaforte in camera e l'aria condizionata, e per le famiglie numerose sono disponibili anche delle camere intercomunicanti.
L'hotel Jesolo è dotato di parcheggio privato e spiaggia privata con ombrellone, sedia sdraio e lettino riservati per i propri clienti; inoltre è provvisto di un ristorante convenzionato che propone i cibi più prelibati della tradizione veneta, da gustare comodamente all'aperto sulla terrazza.
Il bed and breakfast a Jesolo ha un proprio sito - www.hoteldianajesolo.it - che riporta numerose informazioni riguardo l'albergo, adducendo anche alcune immagini delle camere e dell'esterno dello stabile. Un'apposita area del sito elenca tutti i modi e le indicazioni per poter raggiungere l'hotel, mentre un'ulteriore sezione permette di consultare il listino prezzi, suddiviso per periodi dell'anno di bassa, media ed alta stagione, evidenziando le offerte del momento.
Le prenotazioni possono essere effettuate direttamente online compilando un form apposito che invierà tutti i dati allo staff dell'albergo, mentre per ulteriori informazioni viene reso disponibile un contatto email con i responsabili dell'hotel.
“Vista la collocazione dell’albergo e la qualità dei servizi forniti abbiamo puntato su alcune parole-chiave per posizionare il sito di Hotel Diana nei primi posti dei risultati dei motori di ricerca ed i benefici in termini di accessi e di prenotazioni online si sono visti già da subito - spiega Andrea Caminiti direttore marketing di Promozione-Online, www.promozione-online.it - per questo motivo la direzione dell’albergo ha deciso di affidare a noi anche quest’anno la campagna di search engine marketing”.

Ufficio stampa Promozione-Online

Thomson CompuMark lancia il nuovo SAEGIS(TM): il potente strumento di screening online di marchi

NORTH QUINCY, Massachusetts, ANTWERP, Belgio e TOKYO  - Nuove funzionalità di screening, fonti di contenuto globali e design snellito per rendere il lavoro dei professionisti dell'IP più efficace ed efficiente

    Thomson CompuMark, leader mondiale in soluzioni per la ricerca e protezione di marchi e azienda del gruppo The Thomson Corporation (NYSE: TOC, TSX: TOC), ha annunciato oggi il lancio della nuova versione della sua piattaforma per lo screening online di marchi. Prodotto con tecnologie di screening avanzate e funzioni di facile impiego, il nuovo SAEGIS offre funzioni di ricerca più potente, un flusso di lavoro più efficiente e più
contenuto globale di qualsiasi altra piattaforma del suo genere.

    Per oltre dieci anni, SAEGIS è stata la prima piattaforma di ricerca marchi basata sul Web del settore, utilizzata da professionisti che operano nel campo della tutela della proprietà intellettuale e dei marchi in tutto il mondo.

    La nuova versione di SAEGIS si basa sul successo del suo predecessore. È stato completamente riprogettato con il contributo di linguisti, esperti di marchi e utilizzabilità e degli stessi utenti SAEGIS, per consentire ai
professionisti dell'IP di smaltire più lavoro in minor tempo.

    -- La nuova funzione AutoScreen sviluppa automaticamente criteri di ricerca avanzati basati su parole chiavi - un livello di ricerca intelligente del tutto nuovo che produce risultati affidabili e precisi con velocità e facilità impareggiabili.
    -- La funzione Custom Search è stata riprogettata per ricerche personalizzate più facili e precise.
    -- Nuova interfaccia snellita con uniformità di aspetto e funzioni tra  tutti gli strumenti SAEGIS. L'interfaccia dal nuovo design è disponibile in sei lingue, per consentire agli utenti di filtrare tra i risultati con maggiore velocità ed efficacia.
    -- Contenuto globale esclusivo, con accesso diretto alla raccolta di databasedi ricerca più vasta del settore, che comprende più di 200 paesi e registri - ivi compreso il database dei marchi cinesi il cui lancio è previsto entro l'anno.

    "Il nuovo SAEGIS introduce funzioni che risparmiano tempo, come la possibilità di abbinare più fonti di dati in un'unica ricerca", ha affermato Mike Dammann, Direttore globale del settore marchi presso Syngenta Crop Protection. "Funzione che risulta per noi particolarmente utile, in quanto è possibile condurre un'unica ricerca su entrambi i registri, quello dei marchi e dei nomi di dominio, riducendo sostanzialmente il carico di lavoro dei nostro personale."

    "Per i professionisti dell'IP, il tempo non è mai stato così prezioso", ha dichiarato Christine Moons, direttore Sviluppo sistemi presso Thomson CompuMark. "La nuova versione di SAEGIS è stata concepita per adeguarsi ai metodi di lavoro dei nostri clienti, producendo, con maggiore velocità ed efficienza, i risultati necessari per prendere decisioni informate sui
marchi. La nuova versione di SAEGIS conferma ulteriormente l'impegno di Thomson CompuMark nell'impostare gli standard per le ricerche sui marchi e le soluzioni basate sul Web."

    Per ottenere ulteriori informazioni su SAEGIS, visitare
http://thenewsaegis.com oppure http://compumark.thomson.com .

    Informazioni su Thomson CompuMark
    Thomson CompuMark ( http://compumark.thomson.com ) è il fornitore leader di informazioni e servizi sui marchi con valore aggiunto. La società fornisce informazioni, strumenti e servizi che offrono ai professionisti che operano nel settore, i dati necessari per tutelare il valore dei marchi, riducendo, al tempo stesso, i costi, le complessità e i rischi associati alla gestione dei portafogli di marchi. Thomson CompuMark ha alle sue dipendenza più di 600 persone in tutto il mondo, con sedi operative e di vendita in Belgio, Canada, Francia, Italia, Giappone, Svezia, Regno Unito e Stati Uniti.

    Informazioni su The Thomson Corporation
    The Thomson Corporation ( http://www.thomson.com ) è leader mondiale nella fornitura di soluzioni essenziali per il flusso di lavoro elettronico di aziende e professionisti. Con direzione generale operativa a Stamford, Connecticut, Thomson offre informazioni, strumenti software e applicazioni con valore aggiunto a professionisti che operano nei campi legale, fiscale,
contabile, dei servizi finanziari, della ricerca scientifica e della sanità.
Le azioni comuni della società sono riportate nel listino della borsa valori di New York e Toronto (NYSE: TOC; TSX: TOC).

    Sito web: http://compumark.thomson.com
              http://thenewsaegis.com
              http://www.thomson.com

        per maggiori informazioni: Scott Rutherford, Manager, Communicazioni (Americhe), +1-617-376-7667,  scott.rutherford@thomson.com, o Ilse Clymans, Manager, Communicazioni (Europa,  Medio Oriente, Africa), +32-3-220-72-75, ilse.clymans@thomson.com oppure Miki Kumagai, Manager, Marketing (Asia), +81-3-5733-6120, m.kumagai@brandy.co.jp,  tutti di Thomson CompuMark

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI