Cerca nel blog

giovedì 16 giugno 2016

MAD IN ITALY: ecco l’occhiale del terzo millennio. Design dinamico con magie di forme e colori per la nuova Capsule Collection ispirata al Futurismo.





Mad in Italy, nuova Capsule Collection ispirata al Futurismo


Arriva l'occhiale del terzo millennio. Design dinamico con magie di forme e contrasti di colori.
Alano di Piave (BL) 16 giugno 2016 – Creare l'illusione di movimento e dinamicità tramite stravaganti accostamenti di forme e contrasti cromatici: questa la sfida che ha portato alla nascita della nuova Capsule Collection dell'azienda bellunese Mad in Italy

Il brand di occhiali 100% italiano si ispira nel 2016 ai concetti del Futurismo, movimento artistico che esalta il dinamismo come espressione di vitalità e pone le basi della sperimentazione visionaria rivolta alla modernità. Mad in Italy ha sposato questa filosofia creativa adeguandola al proprio scopo: produrre l'occhiale del terzo millennio.

Blu, azzurro, verde, arancione, viola e grigio sono i colori che si alternano al nero nel frontale in nylon, dando alle montature bicolor un aspetto dinamico. Contribuisce a questo effetto anche le texture delle superfici: opachi i tratti neri e lucidi e specchianti i segmenti colorati. Questa rivisitazione del colore come parte integrante della forma, dà vita a un gioco ottico diverso per ognuno dei sei modelli della collezione che variano nella forma del frontale come nel disegno creato dall'alternanza cromatica. 

I modelli della nuova Capsule Collection riprendono i "best seller" della collezione Mad in Italy Up traendone gli originali nomi provenienti dal mondo vegetale: Orzo, Porro, Rucola, Sedano, Verza e Zucca. Complice il colore, l'uso delle linee e il contrasto fra opaco e specchiatura, anche lo sguardo acquista dinamicità conservando la semplicità che non appesantisce il volto. A completare il vivace effetto ottico è il terminale antiscivolo delle aste, realizzato in gomma colorata abbinata alla montatura.

Con questa nuova linea, Mad in Italy conferma il proprio interesse per l'innovazione, frutto di una costante sperimentazione tecnica e di ricerca di materiali sempre all'avanguardia. L'estrema leggerezza ottenuta assicura la praticità fondamentale per un accessorio di uso quotidiano. La caratteristica che contraddistingue Mad in Italy è la volontà di conciliare questa comodità alla ricercatezza nel design, che per ognuno deve esprimere, come recita il payoff del brand, the madness of being oneself. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email