Cerca nel blog

sabato 11 giugno 2016

Maestra picchia e rompe il femore ad un bambino. / Di Marco Nicoletti

Cinisello Balsamo  - Un bambino di quattro anni un po’ troppo irrequieto, una maestra dell’asilo Balilla Paganelli di Cinisello Balsamo che lo insegue, poi l’incidente: lei inciampa, gli frana addosso e gli rompe il femore. 

I fatti risalgono ad aprile, ma nei giorni scorsi i genitori del piccolo hanno preso la decisione di denunciare la maestra per quanto accaduto. Ricostruisce il padre del bambino, Hicham Bouchkara, 32 anni, operaio nato in Marocco, ma residente a Cinisello, al ‘Corriere della Sera’: “Erano le 12.15 dello scorso 14 aprile quando abbiamo ricevuto una telefona dalla scuola. In termini molto generici la maestra ci avvisava che il bambino era caduto da solo dalla sedia e che aveva preso una botta”.

In realtà la questione era molto più seria e i genitori se ne rendevano conto immediatamente, arrivando a scuola. Poi la diagnosi: frattura del femore con una prognosi di 55 giorni. 

L’esposto alla Procura di Monza è per lesioni colpose aggravate e abuso dei mezzi di disciplina e correzione, con tanto di risarcimento danni biologici e materiali. Accusa Hicham Bouchkara: “La maestra ha cambiato versione più volte, arrivando infine a dire di essere inciampata su una sedia e di essere caduta sul piccolo. Siamo stati molto sorpresi dell’atteggiamento della scuola, anche quando siamo arrivati in classe dopo essere stati avvisati via telefono abbiamo dovuto insistere affinché venisse chiamata un’ambulanza al più presto. 

La maestra tergiversava, dicendo che se eravamo d’accordo avrebbe accompagnato lei il bambino in ospedale”.

L’avvocato e la replica del provveditore

Il genitore conclude: “Ci ha detto che avremmo avuto diritto solo al rimborso per le spese mediche, ma non ci basta, quando nostro figlio è entrato in quella scuola era sano”. Gli fa eco l’avvocato di famiglia, Roberto Iannaccone: “Da parte della scuola non c’è stato il minimo interessamento alla salute del piccolo. Il bambino ha dovuto subire un intervento chirurgico delicato e gli hanno applicato un ingessatura che ancora adesso gli sta tenendo bloccati entrambi gli arti inferiori procurandogli disagio e forti dolori. Per la famiglia è stato un vero disastro, tanto più che la mamma è in attesa del secondo figlio e il padre è fuori tutto il giorno per lavoro”.
Intanto, Marco Bussetti, il provveditore di Milano, prende posizione su quanto accaduto, spiegando: “Si tratta di un brutto infortunio, ma la scuola non può essere considerata responsabile. Ho parlato col dirigente per avere chiarimenti, mi ha illustrato tutta la procedura seguita dopo l’incidente, compresa la denuncia all’assicurazione per istruire la pratica di rimborso per le spese mediche sostenute dalla famiglia”.

Marco Nicoletti 
Diritti Riservati 

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email