Cerca nel blog

lunedì 12 gennaio 2015

Il 2015 secondo Ford: i trend e le tendenze che definiranno il nuovo anno, a partire dalla ‘Generazione Z’



·         Ford Motor Company ha diffuso lo studio annuale sui trend "Looking Further with Ford", un report che, sulla base di una ricerca portata avanti dal Team Futuring dell'Ovale Blu, attraverso analisi sui consumatori e sui comportamenti degli opinion leader di tutto il mondo, identifica i temi e le tendenze che caratterizzeranno il prossimo anno

·         Le vere star del 2015 saranno i giovani della 'Generazione Z', la prima vera 'global generation', composta da nativi digitali e protagonisti della cultura della tecnologia. I componenti della Generazione Z, la cui età non supera
i 20 anni, ispireranno i comportamenti e l'attitudine al consumo di tutte
le fasce d'età, rappresentando il vero motore del cambiamento in positivo

·         Uno dei trend 2015 sarà il ritorno dell'emozione tra i consumatori, elemento che modificherà per gli anni a venire gli standard e le convenzioni.
Sarà anche l'anno in cui s'imparerà a rifiutare la stigmatizzazione
del fallimento e ad accettare nuove forme di anticonformismo

New York, 12 gennaio 2015– Ford Motor Company ha diffuso lo studio annuale sui trend "Looking Further with Ford", un report che, sulla base di una ricerca portata avanti dal Team Futuring dell'Ovale Blu, attraverso analisi sui consumatori e sui comportamenti degli opinion leader di tutto il mondo, identifica i temi e le tendenze che caratterizzeranno il prossimo anno.

Lo studio evidenzia che il 2015 sarà caratterizzato dalla ricerca del cambiamento in positivo, dalla centralità delle attitudini al consumo di una generazione giovane e socialmente consapevole, dal rifiuto della stigmatizzazione del fallimento e dall'accettazione delle nuove forme di ribellione.

Uno dei trend principali del 2015 è 'Make Way for Gen Z' (Fare strada alla Generazione Z). Le vere star del nuovo anno saranno, infatti, i giovani della 'Generazione Z', successiva ai 'Millenials' e prima vera 'global generation'. Ne fanno parte ragazzi con meno di 20 anni, nati in una cultura guidata dalla tecnologia, in cui beni e servizi sono rigorosamente
'on-demand'. Questa generazione di ragazzi, consumatori di nuove tecnologie e socialmente consapevoli, rappresenta, secondo le stime, circa il 20% della popolazione globale e influenzerà i trend di oggi e di domani.

"Gli andamenti demografici rappresentano un asse portante degli studi sui trend,
ma quest'anno una fascia d'età, la 'Generazione Z', è la vera protagonista del report.
Ci aspettiamo che questi ragazzi nel 2015 saranno i veri motori del cambiamento, ispirando nuovi comportamenti e attitudini tra i consumatori di tutte le età", ha dichiarato Sheryl Connelly, Manager Global Consumer Trend e Futuring, di Ford. "Abbiamo identificato tratti simili nei 'Millenials', ma questa nuova generazione è nata già connessa e consapevole delle opportunità offerte dagli scenari digitali. I 10 micro-trend che abbiamo identificato per il 2015 sono tutti in qualche modo riconducibili a questa generazione".

Nonostante inquietudini globali come il mutamento climatico e le preoccupazioni
sulla privacy, sulle epidemie e sugli scenari geopolitici, il 2015 sarà un anno tendenzialmente ottimista.

Su questo scenario, lo studio "Looking Further with Ford" evidenzia l'emergere di nuove forme di ribellione sociale e di anticonformismo, orientate al superamento delle convenzioni e alla definizione di nuovi standard.

Sarà anche l'anno in cui le persone si spingeranno più in avanti sul fronte del rischio nella ricerca del successo, con più libertà di inseguire la propria passione e le proprie idee, superando anche la stigmatizzazione del fallimento e imparando ad accettarlo.

Lo spirito di determinazione che caratterizzerà il nuovo anno sarà accompagnato dallo sviluppo di nuove forme di consumo collaborativo, anche relativamente al settore della mobilità.

Studiare per innovare
Nello sviluppare i report sui trend, gli esperti Ford analizzano il cambiamento negli scenari sociali, tecnologici, ambientali e politici per comprendere al meglio quali elementi producano differenze nell'attitudine al consumo e nei relativi comportamenti, studiando in che modo questi impattino sul settore automotive. Queste informazioni sono utilizzate da designer, ingegneri e dal marketing per sviluppare i futuri prodotti e servizi Ford.

Il report "Looking Further with Ford" 2015 si focalizza su una lunga serie di specifici trend
che determineranno il modo in cui aziende e consumatori s'interfacceranno nel prossimo futuro, ed è il risultato di diversi anni di ricerca, sia qualitativa che quantitativa, portata avanti in collaborazione con opinion leader di tutto il mondo.

"Arricchire la conoscenza delle necessità, sempre in evoluzione, dei nostri clienti, delle loro priorità e dei loro desideri, è un elemento fondamentale che definisce le nostre strategie di sviluppo prodotti e di business", ha aggiunto Connelly. "Trend e analisi aiutano Ford
a rafforzare il proprio ruolo di leader nell'innovazione, con prodotti in grado di superare l'aspettativa dei clienti oltre i limiti dell'immaginazione".

I trend del 2015
I 10 trend che secondo Ford influenzeranno brand e consumatori nel 2015 e oltre, sono:

1.    Make Way for Gen Z (fare strada alla Generazione Z): oggetto di una considerevole pressione sociale e di elevate aspettative, la Generazione Z sarà guidata da un mantra molto semplice: 'il successo è di chi agisce'
2.    Rally for Renegades and Rebels (dare spazio a ribelli e irriducibili): la società ha sempre apprezzato chi sa correre rischi, ma mai come quest'anno il mercato darà spazio a chi sarà in grado di spingere un po' più in là i limiti delle convezioni e di dimostrare di saper pensare fuori dagli schemi, 'out of the box'
3.    Flaunting Failure (ostentare il fallimento): il rifiuto della stigmatizzazione sociale
del fallimento è un processo in fase di accelerazione. In un'era caratterizzata
dal cambiamento, il fallimento vero è rappresentato dall'immobilità e dalla mancanza d'iniziativa nel tentare nuove strade più evolute e innovative

4.    Carryless Movement (portare con sé meno oggetti): i consumatori di oggi non vogliono portarsi dietro troppi oggetti e, semplicemente, non ne hanno più bisogno. Tecnologie come i gadget indossabili e le app stanno trasformando il processo del consumo
e il modo in cui pagare per beni e servizi. I clienti di nuova generazione decidono consapevolmente di chi fidarsi quando affidano a un servizio i propri dati personali,
e il marketing deve comunicare con loro in nuovi territori e con modalità innovative
5.    No Strings Attached (evitare i legami): in un mondo in cui l'innovazione è così rapida, nessuno vuole restare indietro con prodotti superati o obsoleti. Il risultato è una mentalità 'a la carte' per la quale il dinamismo del consumo definisce l'accesso ai beni come più importante della proprietà
6.    Expanding Next of Kin (allargare la famiglia): le famiglie sono sempre meno inquadrate nei canoni tradizionali, e il concetto stesso di famiglia si sta adattando
ed espandendo, facendosi più personale, per includere componenti sempre nuovi
7.    Give and Take of Privacy (assicurare l'equilibrio della privacy): la privacy è oggi il risultato di un delicato equilibrio che a sua volta si costruisce in un nuovo mercato in cui la quantità di informazioni che i consumatori sono disposti a condividere
è consapevolmente proporzionale ai servizi che questi ricevono in cambio
8.    Elusive Health (alla ricerca della salute): diversi flussi decentralizzati di comunicazione in merito alle abitudini e agli stili di vita più salutari hanno portato a una confusione generale, con il risultato che la popolazione globale sta diventando mediamente
sempre più obesa e meno sana. I consumatori hanno bisogno di un segnale univoco
che superi il rumore di fondo e sia in grado di trasformare l'informazione in azione
9.    Escape Artist (l'arte dell'evasione): nella cultura 24/7 di oggi, il desiderio di 'staccare', sia mentalmente che fisicamente, è più vivo che mai. Le persone lo soddisfano inseguendo modalità sempre più innovative, trasformando l'evasione dalla routine
in una vera e propria arte
10.  Many Faces of Mobility (i molti volti della mobilità): in un'epoca di costante innovazione, il concetto di mobilità sta superando la propria definizione tradizionale e sta assumendo sempre più i tratti di un mondo in cui trasporti e comunicazione arrivano a convergere

Il report completo "Looking Further with Ford" 2015 è disponibile a questo indirizzo.

# # #


Informazioni su Ford Motor Company
Ford Motor Company, leader mondiale dell'industria automobilistica, con sede a Dearborn (nel Michigan), produce e distribuisce autoveicoli su 6 continenti. Con circa 189.000 dipendenti e 65 stabilimenti in tutto il mondo, la società è presente, fra gli altri, con i marchi automobilistici Ford e Lincoln. La società offre servizi finanziari tramite Ford Motor Credit Company. Per ulteriori informazioni su Ford e i suoi prodotti, visitare il sito http://www.ford.com.

Ford Europa si occupa della produzione e della vendita di veicoli a marchio Ford, nonché della fornitura di servizi di manutenzione sui propri prodotti in 50 diversi mercati, potendo contare su circa 50.000 dipendenti, 69.000 includendo le joint-venture. Oltre a Ford Motor Credit Company, le attività di Ford Europa comprendono la Divisione assistenza clienti Ford e 24 stabilimenti di produzione, di cui 15 di proprietà o di joint venture consolidate e 9 di joint-venture non consolidate. Le prime auto Ford arrivarono in Europa nel 1903, nell'anno stesso della fondazione di Ford Motor Company, mentre la produzione europea ebbe inizio nel 1911.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *