Cerca nel blog

venerdì 30 gennaio 2015

CONAD E MEYER insieme per i BAMBINI

Con i "Cuccioli del Cuore" Conad del Tirreno dota il Meyer
di nuovi strumenti tecnologici per la salute dei bambini



Con l'operazione di solidarietà i "Cuccioli del Cuore" e grazie al sostegno di 300 mila clienti sono stati raccolti 416 mila euro, 237 mila dei quali destinati alla Fondazione Meyer per sostenere i reparti di Gastroenterologia e Oculistica pediatrica dell'ospedale fiorentino.

Firenze, 30 gennaio 2015 - L'obiettivo era quello di dotare l'Ospedale pediatrico Meyer di Firenze di nuove dotazioni tecnologiche per potenziare la Gastroenterologia e l'Oculistica pediatrica. Con l'iniziativa i "Cuccioli del Cuore" Conad ha fatto centro, raccogliendo in Toscana e nella provincia di La Spezia ben 237 mila euro, cifra donata alla Fondazione Meyer che permette di acquisire le attrezzature che miglioreranno l'assistenza dei bambini curati nei due servizi. Il ricavato dell'iniziativa di solidarietà è stato consegnato questa mattina negli spazi della Ludoteca ad Alberto Zanobini, commissario dell'Ospedale pediatrico Meyer, da Fiorella Bianchi, direttore generale di Conad del Tirreno.

"Ringrazio Conad del Tirreno non solo per aver deciso di sostenere l'implementazione di queste due attività importanti del nostro ospedale – ha detto il commissario del Meyer Alberto Zanobini –, ma per aver condiviso con noi un percorso di solidarietà, compiuto condividendo i nostri valori a favore dei bambini e delle loro famiglie. Proprio per il cammino etico che stiamo facendo insieme mi permetto di sottolineare come Conad faccia parte delle Imprese amiche del Meyer, aziende che ha deciso di aiutare il nostro ospedale, investendo in responsabilità sociale".

L'iniziativa di solidarietà i "Cuccioli del Cuore", realizzata nel periodo delle festività natalizie nei punti di vendita Conad del Tirreno di Toscana e provincia di La Spezia, Lazio e Sardegna, grazie al generoso sostegno e alla partecipazione di 300 mila clienti Conad si è conclusa all'inizio di gennaio con un risultato strabiliante: 416 mila euro complessivi raccolti. Sono stati "adottati" 800 mila cuccioli di peluche fornendo un tangibile sostegno a tre progetti solidali per l'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze, l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e l'Ospedale Pediatrico Microcitemico di Cagliari.

Un successo che sottolinea il grande spirito di solidarietà dei clienti, il forte legame con il territorio e la loro fiducia nelle insegne Conad, condividendo un impegno finalizzato ad essere di aiuto agli altri e a sostenere  in concreto le necessità delle comunità di cui sono parte.

"Il grazie più sincero va ai clienti, per la fiducia che hanno riposto in noi: oggi vogliamo condividere con loro questo bel risultato", sottolineano per Conad del Tirreno l'amministratore delegato Ugo Baldi e il direttore generale Fiorella Bianchi. "Conosciamo bene l'impegno e l'eccellenza medica che l'Ospedale Pediatrico Meyer mette a disposizione dei bambini e delle loro famiglie, coniugando tecnologia ed elevata professionalità con una grande umanità. La donazione di 237 mila euro servirà a rafforzare le dotazioni tecnologiche del reparto di Gastroenterologia, nella speranza di alleviare le sofferenze di tanti bambini attraverso la diagnosi tempestiva e la cura delle malattie. Questa donazione vuole essere un contributo tangibile al tessuto sociale e per sostenere valori, cultura, eccellenze delle aree territoriali in cui Conad del Tirreno opera e di cui l'Ospedale Pediatrico Meyer è parte integrante". 

Grazie ai "Cuccioli del Cuore" si potrà finanziare l'implementazione tecnologica di due servizi rilevanti del Meyer. In particolare la Gastroenterologia potrà dotarsi di un videocolonscopio e di due videogastroscopi con sistema di archiviazione elettronica delle immagini ad alta risoluzione che andranno a costituire l'archivio storico degli esami sostenuti da ogni piccolo paziente. Questi strumenti di ultima generazione serviranno ad eseguire con rapidità esami endoscopici nella diagnosi e cura di molte malattie, anche su pazienti in età neonatale e pediatrica.

L'altro servizio che beneficerà dell'iniziativa è l'Oculistica che potrà dotarsi di un nuovo microscopio operatorio che permette di effettuare interventi complessi con la maggior sicurezza e qualità possibile.

Si tratta di uno strumento di notevole qualità con caratteristiche ottimali per la chirurgia vitreo retinica soprattutto per i pazienti prematuri che sviluppano la retinopatia. Inoltre risulta di qualità eccellente anche per la chirurgia del glaucoma e della cataratta congenita.

Conad del Tirreno tiene dunque fede alla propria missione e allo slogan "Persone oltre le cose". Conad è un gruppo che coinvolge e raccoglie attorno a sé un alto consenso e il meglio delle persone: il rispetto altrui, l'intento solidale nei confronti di quanti hanno bisogno del sostegno dell'intera comunità, una responsabilità fatta soprattutto di azioni concrete.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *