Corriere del Web

Cerca nel blog

sabato 16 dicembre 2017

Mercato Rc Auto. ITASafety Car: la prima agevolazione assicurativa che premia chi sceglie sistemi avanzati di sicurezza


Risultati immagini per ITASafety Car
ITASafety Car: la prima agevolazione assicurativa che premia chi sceglie sistemi avanzati di sicurezza.
I sistemi ADAS stanno rivoluzionando la sicurezza alla guida e si prevede ridurranno gli incidenti stradali del 50% entro il 2020 con positive conseguenze anche per il mercato Rc Auto: ITAS, prima in Italia, avvia un programma che permette di risparmiare fino al 25% sulla polizza auto.

Trento, 16 dicembre 2017. Nel mercato dei veicoli compatti lo sviluppo esponenziale di nuove tecnologie potrebbe portare a una diffusione del 40% dei sistemi di sicurezza 'intelligenti' integrati, i cosiddetti sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), entro la fine del 2018[1] con importanti conseguenze per la riduzione degli incidenti e dei danni causati da incidenti stradali. 

Il Gruppo ITAS Assicurazioni, la Compagnia assicuratrice più antica d'Italia e una delle pochissime mutue presenti in Italia, ha scelto di premiare i propri soci assicurati con ITASafety Car, la prima agevolazione assicurativa che, in base al livello della tecnologia montata sul veicolo consente di risparmiare fino al 25% rispetto alle polizze standard.

"La diffusione dei sistemi avanzati di sicurezza punta a ridurre gli incidenti automobilistici fino al 45,4%, con l'obiettivo finale di dimezzarli entro il 2020. Tali previsioni non possono essere ignorate e ITAS vuole essere da subito un punto di riferimento per il mercato in questo nuovo e quanto mai prossimo futuro", commenta Maria Concetta Algeri, responsabile del settore auto di ITAS Mutua. "Per questo, abbiamo identificato i principali parametri per la sicurezza delle auto del futuro andando a creare un'agevolazione sulla polizza auto pensata proprio per premiare gli automobilisti che scelgono di investire in queste tecnologie per la sicurezza propria e altrui".

La lista delle auto più innovative per sistemi di sicurezza
La Compagnia ha stilato una lista di modelli automobilistici che possiedono sistemi di sicurezza all'avanguardia basandosi su una serie di test ideati ed eseguiti dal protocollo europeo Euro NCAP. 

Nella lista delle auto innovative, che sarà aggiornata ogni tre mesi, sono oggi presenti alcuni modelli di Volkswagen (tra cui Polo), alcuni modelli Volvo (come la S90), la Stelvio di Alfa Romeo, Arona di Seat, la CX-5 di Mazda e anche BMW, Mercedes e Citroen.

Marca
Modello
Sconto
Bmw
5-Series
15%
Mazda
CX-5
15%
Seat
Arona
15%
Volvo
XC60
15%
Vw
Polo
15%
Alfa Romeo
Stelvio
20%
Land Rover
Discovery
20%
Opel/Vauxhall
Insignia
20%
Range Rover
Velar
20%
Subaru
Impreza
20%
Subaru
XV
20%
Vw
T-Roc
20%
Citroën
DS7 Crossback
25%
Mercedes
X-Class
25%
Volvo
S90
25%
Volvo
V90
25%
Vw
Arteon
25%

(Lista ITAS delle automobili più innovative per sistemi di sicurezza e fasce di sconto previste. Dati aggiornati a dicembre 2017)

Ridurre le probabilità di causare e subire incidenti: i parametri da considerare
I parametri che maggiormente hanno inciso sulla scelta dei modelli sono stati: 
·         I Sistemi di AEB (ovvero di tecnologia anticollisione quali radar con auto frenata). Nel dettaglio, sono stati premiati e ritenuti particolarmente virtuosi il Sistema AEB pedone (che recepisce il pericolo improvviso dato dall'attraversamento di un pedone adulto o bambino), il Sistema AEB urbano (che interviene frenando per evitare collisioni con veicolo in caso di circolazione a bassa velocità) e il Sistema AEB extraurbano (che avvisa e supporta una frenata adeguata o l'arrestano della vettura in caso di velocità moderata o alta).
·         Il Cofano attivo, ovvero un cofano che in caso di scontro si deforma attenuando l'impatto e facendo fuoriuscire un cuscino gonfiabile grazie al quale è possibile ridurre ulteriormente la forza dell'impatto e riducendo le eventuali conseguenze dello sfortunato pedone.
·         I Lane support system, ovvero i sistemi che riportano in traiettoria il veicolo in caso di fuori uscita dalla carreggiata.
·         I Sistemi SBR che riguardano il grado di sicurezza delle cinture e delle spie che ne segnalano il mancato allacciamento.
Gruppo ITAS Assicurazioni
Fondata in Trentino nel 1821, ITAS (Istituto Trentino-Alto Adige per Assicurazioni) è la Compagnia Assicuratrice più antica d'Italia ed è una delle poche mutue presenti in Italia. 

Oggi è tra i primi 10 gruppi assicurativi italiani e vanta una rete di circa 650 agenti che, con collaboratori e personale di agenzia, danno vita a una famiglia di 5.600 persone dislocate in oltre 780 uffici e agenzie.

Donne e uomini di ITAS agiscono sempre a tutela dei soci assicurati secondo i principi mutualistici della Compagnia, mettendo ogni giorno al centro del proprio operato i valori fondativi della sicurezza e della mutualità. 

La vera forza del Gruppo ITAS, infatti, è data dall'efficacia dell'azione mutualistica, che si concretizza anche nel sostegno a iniziative rivolte alle imprese sociali impegnate nello sviluppo delle comunità.

La struttura attuale del Gruppo ITAS è il risultato di una evoluzione che caratterizza i quasi 200 anni di storia della Compagnia, per rispondere in modo sempre più efficiente e puntuale alle diverse necessità dei soci assicurati.



[1] Dati di CSI aggiornati a luglio 2017. CSI è una società del gruppo IMQ e centro di eccellenza nell'attività di testing, verifica e collaudo del settore automotive, nonché uno dei pochissimi laboratori accreditato Euro NCAP (in Europa sono solo 7).



Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *