Cerca nel blog

martedì 20 settembre 2016

FUNDSTORE E BINCK BANK INSIEME: DA OGGI ACCESSO ONLINE AI MIGLIORI FONDI E SICAV IN MODO FACILE, VELOCE E CONVENIENTE

Tutti i clienti di Binck Italia avranno la possibilità di sottoscrivere i prodotti disponibili su Fundstore con diverse agevolazioni e un percorso operativo personalizzato

 

Milano, 20 settembre 2016 – Fundstore.it (www.fundstore.it), la piattaforma di fondi comuni di investimento e Sicav più completa disponibile oggi in Italia controllata da Banca Ifigest, e Binck Italia, filiale italiana del Gruppo olandese BinckBank N.V. quotato sul listino Euronext della Borsa di Amsterdam, da oggi collaborano per poter offrire ai clienti della banca la possibilità di accedere a oltre 5.000 prodotti online di 140 case di investimento in pochi click e a costi minimi.
 
L'accordo permette infatti ai clienti Binck di diventare clienti Fundstore con diversi vantaggi operativi. In particolare, i clienti Binck - individuati grazie a un codice identificativo - possono registrarsi su Fundstore gratuitamente e operare senza commissioni di sottoscrizione, switch e rimborso su tutti i fondi disponibili e senza spese per l'esecuzione dei bonifici bancari. Il tutto in assoluta trasparenza: in qualsiasi momento il cliente può accedere al proprio dossier fondi per controllare in tempo reale l'andamento dei suoi investimenti e può usufruire di un servizio di assistenza dedicato grazie al quale Binck supporta in tutto il percorso di investimento e in tutti gli aspetti legati all'operatività amministrativa dei fondi.

Inoltre Binck, a tutti i clienti che aderiranno al servizio entro la fine dell'anno, sconterà l'imposta di bollo 2016 dovuta sui fondi.

Fundstore offre ai clienti Binck un ulteriore servizio gratuito per facilitare la scelta del prodotto finanziario più adeguato al proprio profilo di rischio e obiettivo di investimento, i portafogli modello elaborati da un team di esperti di risk management e finanza quantitativa di AdviseOnly. In questo modo l'investitore potrà costruirsi da solo la sua asset allocation e decidere poi se mettere in pratica i suggerimenti acquistando, con un processo semplice e veloce, i fondi che compongono il portafoglio.

Simone Calamai, Amministratore Delegato di fundstore.it ha commentato: "Siamo davvero contenti di questa importante partnership con una realtà come Binck che ci permette di far conoscere la nostra piattaforma e i nostri servizi a un pubblico ancora più ampio. Il cliente Binck può operare da oggi in piena autonomia e con pochi click su un ventaglio di oltre 5.000 fondi comuni di investimento e sicav e su oltre 140 società di gestione. Il cliente Binck diventa a tutti gli effetti cliente Fundstore ma con moltissime agevolazioni e un percorso personalizzato perché identificato con un particolare codice identificativo. Inoltre potrà accedere anche a tutti gli altri servizi che mettiamo a disposizione dei nostri clienti, come ad esempio il servizio di robo-advisor che permette di accedere a diversi portafogli modello gratuiti".

Vincenzo Tedeschi, Direttore Generale Binck Italia, ha aggiunto: "Grazie a Fundstore riusciamo ad offrire ai nostri clienti una eccellente architettura aperta su prodotti del risparmio gestito, confermando il nostro ruolo di intermediario privo di conflitti di interesse.

Con questo servizio inoltre il cliente ha una posizione fiscale unificata per poter gestire azioni, ETF ed obbligazioni in maniera più efficiente e può così investire in tutte le tipologie di prodotti finanziari da un unico conto di liquidità".

 

Fundstore.it, fondato nel gennaio del 2000 su iniziativa di alcuni investitori privati, tra cui Banca Ifigest, è l'unico supermercato di fondi online che permette di acquistare fondi comuni di investimento e Sicav utilizzando il proprio conto corrente. Fundstore.it si rivolge agli investitori individuali, agli intermediari finanziari autorizzati al collocamento di titoli e ai consulenti finanziari.

Sono 150 le case di investimento partner di Fundstore.it, che vanta così un'offerta di più di 5.000 tra fondi comuni di investimento e SICAV. Fundstore, attraverso la piattaforma online, fornisce numerosi strumenti di rating, ranking e comparazione dei prodotti distribuiti.

Il cliente grazie al suo Dossier Virtuale è aggiornato quotidianamente sui movimenti e può accedere anche da dispositivi mobile grazie alla app dedicata. Inoltre è possibile avere un'analisi molto approfondita del proprio portafoglio utilizzando lo strumento "Portafoglio a Raggi X" sviluppato assieme a Morningstar.

Da settembre 2009 Fundstore.it ha lanciato il proprio blog, Investimeglio, portale d'informazione, adesso integrato nel sito e consultabile gratuitamente, interamente dedicato agli studi delle più importanti case di investimento autorizzate al collocamento in Italia. In continua evoluzione per rispondere alle esigente dei risparmiatori, da oggi la piattaforma web permette l'accesso anche tramite una app dedicata non solo per navigare a tutto campo sul sito e quindi per visualizzare i dossier e i movimenti, consultare le notizie del blog, ecc, ma permette di operare direttamente sul portafoglio dal proprio smartphone, ovunque ci si trovi, in totale sicurezza.

 

Binck Italia è la banca indipendente specializzata nei servizi di investimento online. È parte del Gruppo BinckBank N.V. (www.binck.com), primo operatore di trading online in Olanda e Belgio e fra i primi 5 in Europa. Binck Italia mette a disposizione degli investitori privati le stesse risorse tecniche e operative dei trader professionisti.

I servizi di trading online permettono agli oltre 5.000 clienti di investire su un'ampia gamma di strumenti finanziari negoziabili sui mercati regolamentati e non regolamentati di tutto il mondo. È soggetta alla vigilanza della Banca Centrale Olandese, della autorità olandese per la supervisione dei mercati AFM, della Banca d'Italia e della Consob.

Oltre alla specializzazione e alla totale indipendenza da gruppi bancari, che assicura scelte autonome nell'interesse esclusivo dei clienti, Binck Italia si distingue per solidità, affidabilità, trasparenza, economicità e semplicità (piattaforme di trading adatte a tutte le esigenze, assistenza professionale gratuita e programma di formazione permanente).

Il Gruppo BinckBank N.V. è quotato sul listino Euronext della Borsa di Amsterdam, capitalizza circa 700 milioni di euro ed è fra i componenti dell'indice AMX. Fondato nel 2000, è attualmente attivo in Italia, Olanda, Belgio, Francia e Spagna e serve più di 600.000 clienti fra trader e investitori. Nel 2015 ha eseguito 9,3 milioni di ordini sui mercati. Ha circa 21 miliardi di asset in amministrazione, oltre 600 dipendenti e un utile netto 2015 di 55,5 milioni di euro



Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email