Cerca nel sito

domenica 12 febbraio 2017

Multate Telecom, WInd e H3G per roaming, ora utenti risarciti

AGCOM: MULTATE TELECOM, WIND E H3G PER ROAMING

UNC: ORA UTENTI DEVONO ESSERE RIMBORSATI PER GLI ILLECITI ADDEBITI

 

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha comminato due pesanti sanzioni alle Società Wind e H3g per il mancato adeguamento alle disposizioni contenute nel Regolamento UE n.2120/2015 in materia di Roaming internazionale, addebitando così all'utenza costi superiori a quelli dovuti.  Analogo provvedimento è stato adottato nei confronti di Telecom Italia Tim che si è tuttavia avvalsa della facoltà di oblazione, pagando la sanzione in misura molto ridotta all'atto della contestazione delle violazioni riscontrate.

"Ora i maggiori costi illegittimamente addebitati dai 3 gestori telefonici devono essere interamente rimborsati agli utenti. Si tratta di diversi milioni di euro che chiediamo all'Authority di quantificare quanto prima prevedendo una procedura automatica per risarcire tutti gli addebiti illecitamente incassati dalle compagnie telefoniche" afferma Dino Cimaglia, Segretario generale dell'Unione Nazionale Consumatori.

"Intanto i consumatori possono contattare i nostri sportelli alla mail telefonia@consumatori.it per avviare le procedure di rimborso" conclude Cimaglia.

L'associazione ricorda che il Regolamento "Roaming" prevedeva, a partire dal 30 aprile 2016,  per un periodo transitorio, che i fornitori di servizi di roaming possono applicare, rispetto ai prezzi nazionali vigenti, un sovrapprezzo predefinito pari a 5 centesimi al minuto per le chiamate in uscita, 1,4 centesimi al minuto per le chiamate in entrata, 2 centesimi per gli sms e 5 centesimi per dati.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI