Cerca nel blog

martedì 20 gennaio 2015

Libri: L'impiccata della Vicaria di Annamaria Ghedina

Nel corso di un’affollata, partecipata conferenza stampa al teatro Diana i giornalisti Ermanno Corsi e Antonio D’Addio presentano il nuovo libro di Annamaria Ghedina, "L'impiccata della Vicaria". La sanguinaria storia di Giuditta Guastamacchia – il Fantasma degli Avvocati”

(Adriano Gallina Editore, pag.95, euro 13,00).
Giornalista, scrittrice di successo, ribattezzata “la Signora dei fantasmi” per la competenza e abilità nel raccontare storia e leggende e soprattutto costruire personaggi sfaccettati con rara finezza psicologica, ha pubblicato “Fantasmi a Napoli”, “Quando il re scendeva da Brandi a Chiaia a farsi una pizza”, “Da Gregorio a Berlusconi”, “Dizionario dei fantasmi dalla A alla Z”, “Il ritorno del Principe di Sansevero”.
Il nuovo libro nasce da una costola di “Fantasmi a Napoli”. Anche ne L’impiccata della Vicaria l’autrice colpisce per la lucidità della cronaca, l’accurata descrizione di luoghi, eventi, circostanze, date, frutto di un’accurata ricostruzione storica, per l’intenso affresco del popolo napoletano del XVIII secolo a cavallo della Rivoluzione Napoletana. L’epoca di Ferdinando IV Re delle Due Sicilie e di Maria Carolina d’Austria, di Caracciolo e Nelson, della Pimentel Fonseca e del suo Monitore di contro una plebe ignorante e superstiziosa, un’epoca emblematica per comprendere la storia a venire. Intenso affresco ne dà Ermanno Corsi alla presentazione, arricchita dalle letture dell’attrice Antonella Stefanucci, intenso affresco ne dà col suo impeccabile stile Francesco Mastriani nella sua Cronaca napoletana del XIX secolo. Nell’occasione, il maestro Armando Jossa presenta il quadro con il “vero volto” di Giuditta che presto dovrebbe anche conoscere un adattamento cinematografico. La ricostruzione degli eventi che condussero all'efferato assassinio di cui Giuditta fu protagonista e alla sua esecuzione, avvenuta il 19 aprile del 1800, si devono a due testimonianze, “Le teste della Vicaria” e il “Diario napoletano” di Carlo De Nicola. Purtroppo tutti gli atti dei processi penali e politici della Vicaria furono bruciati nel 1859. Ancora oggi, si dice che il fantasma di Giuditta vaghi per i vicoli dei Tribunali, nei corridoi di Castelcapuano, una volta sede della Gran Corte della Vicaria. Giuditta fu condannata all’impiccagione in Piazza delle Pigne per l’omicidio del giovane marito commesso assieme al padre, al chirurgo, al sicario e ad un barbiere. Testa e mani furono loro amputate dopo l’esecuzione e appese alle mura della Vicaria. L’amante di Giuditta, che materialmente non partecipò alla mattanza, fu risparmiato ma finì i suoi giorni nel carcere dell’isola di Favignana. Nel libro, che si legge tutto d’un fiato e insieme ritornando su eventi e luoghi storici, sulle notizie dei Crani della Vicaria, si mescolano alla perfezione storia esoterica, storia reale che si basa sugli atti processuali, sulla giustizia sommaria, sulla cronaca politica terribile di quegli anni.
Il 21 settembre del 1869 i crani dei giustiziati, tra i quali quello di Giuditta, furono donati al professor Gennaro Barbarisi, direttore del Gabinetto di Anatomia Umana. Oggi quei crani sono conservati nel Museo di Anatomia di Napoli, il primo del genere in Europa. Ancora una volta la storia supera la leggenda e nella Napoli di fine Settecento si mescolano cultura “alta” e “bassa”, ventre e intelletto, superstizione e religione, persone in carne e ossa e presenze misteriose e inquietanti nemiche dell’oblio…

      Maresa Galli

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *