Cerca nel blog

martedì 21 giugno 2016

People counter: il primo sistema a prova di “furbetti” del cartellino è MadeInItaly


SOLARI UDINE

L'unica tecnologia evoluta a prova di "furbetti" del cartellino

Il primo sistema che integra rilevazione presenze e conteggio persone

Garantisce anche la sicurezza dell'edificio monitorando il numero di presenze in caso di emergenza


Mentre il governo dichiara tolleranza zero verso agli assenteisti del pubblico impiego, è già pronta e 100% made in Italy la soluzione di controllo e sicurezza che unisce il monitoraggio degli accessi e quello del numero delle presenze in tempo reale negli edifici e nelle aree controllate.

Il 15 giugno il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il cosiddetto "decreto fannulloni" che inasprisce le sanzioni e velocizza i licenziamenti nei confronti di quanti timbrano il cartellino per poi assentarsi dal posto di lavoro.

Solari di Udine ha realizzato una soluzione presentata ad ExpoSanità a fine maggio che integra in un unico sistema il rilevamento delle presenze e il conteggio delle persone: mentre il terminale registra ingresso o uscita mediante il badge di riconoscimento, il people counter determina e aggiorna in tempo reale il numero di chi esce o entra nell'edificio o nell'area. Ciò significa che se un lavoratore timbra per sé e per altre persone in entrata o in uscita, il sistema segnala immediatamente l'anomalia tra i due dati, ovvero tra il numero di persone che hanno strisciato e il numero reale di persone entrate/uscite.

In questo modo si previene il comportamento scorretto di chi si presenta davanti al terminale di rilevazione presenze con un mazzo di badge per "timbrare" anche per gli assenti.

Oltre a ciò, il sistema Solari risponde completamente alla normativa sulla privacy in base alla quale è vietato memorizzare i dati biometrici (impronte digitali, ecc..) garantendo tuttavia la sua efficacia senza invadere la sfera privata delle persone.    
In caso di difformità tra entrate/uscite, il sistema è in grado di segnalare in tempo reale via SMS o mail le incongruenze registrate.

Così facendo, si contribuisce a tutelare anche il ruolo dei dirigenti pubblici che, secondo le nuove norme, rischiano di essere pesantemente sanzionati fino a perdere il posto di lavoro se non segnalano l'irregolarità sulle timbrature delle presenze da parte dei dipendenti (la cosiddetta falsa attestazione di servizio).

A ciò si aggiunge che la soluzione proposta da Solari è uno strumento fondamentale di sicurezza in caso di emergenze (incendio, terremoto, atto terroristico) perché fornisce ai soccorsi l'esatto numero delle persone presenti sul posto.  

Solari ha già provveduto a depositare domanda di brevetto per invenzione industriale dell'intero sistema Hardware e Software proseguendo così nella sua tradizione di leader nella gestione delle presenze del personale cominciata fin dalla fine degli anni quaranta con i primi timbracartellini meccanici.




Solari progetta e produce esclusivamente in Italia nel proprio stabilimento di Udine. È un'azienda globale capace di competere con i grandi player internazionali grazie alla flessibilità produttiva e all'approccio sartoriale di ogni progetto che tiene conto delle esigenze del singolo cliente. Il design distingue da sempre le realizzazioni Solari, inconfondibili in ogni parte del mondo e  veri e propri simboli del Made in Italy.
Nata nel 1725 per la produzione di orologi da torre e da campanile, oggi Solari di Udine progetta e produce sistemi per la visualizzazione del tempo e delle informazioni al pubblico utilizzati in tutto il mondo negli aeroporti, nelle stazioni e nel trasporto pubblico, nelle grandi strutture pubbliche, negli uffici, nelle città e nei servizi alla comunità.  






--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email