Cerca nel blog

lunedì 5 settembre 2016

CONFINDUSTRIA VENEZIA E SINDACATI INSIEME PER SOLIDARIETA': DA IMPRESE E LAVORATORI CONTRIBUTO PARI A UNA ORA DI LAVORO

Iniziativa a sostegno della cittadinanza del Centro Italia colpita dal sisma 
 

Il Presidente di Confindustria Venezia, Matteo Zoppas: "Nell'ambito delle iniziative prese a favore delle zone terremotate, abbiamo recepito l'accordo nazionale che permette alle nostre aziende associate ed ai loro lavoratori di offrire su base volontaria un contributo che spero possa servire a ripristinare al più presto una condizione di normalità, essenziale per far ripartire la vita quotidiana di cittadini e imprese" 



Confindustria Venezia, recependo un accordo sottoscritto a livello nazionale, ha attivato congiuntamente alle rappresentanze sindacali di CGIL, CISL e UIL, un fondo di solidarietà a sostegno delle popolazioni e delle aziende del Centro Italia colpite dal sisma. 

Nel fondo confluiranno le donazioni che lavoratori ed imprese decideranno volontariamente di destinare all'iniziativa. 

La misura del contributo é pari alla retribuzione spettante per un'ora di lavoro che l'azienda si impegna ad integrare con una propria quota di pari misura. 

La raccolta fondi avrà termine il 31 gennaio 2017 e le parti hanno concordato di procedere ad una valutazione sulle modalità dell'intervento di sostegno entro il mese di ottobre  con l'obiettivo di garantire la certezza della destinazione e la loro più rapida utilizzazione ai fini della ricostruzione. 

Di fronte al dramma che stanno vivendo i cittadini e le imprese del Centro Italia, abbiamo deciso di rispondere con un'ora di lavoro dal doppio valore, - spiega il Presidente di Confindustria Venezia, Matteo Zoppas, - I dipendenti della nostra associazione, le nostre aziende associate e i lavoratori potranno offrire su base volontaria un contributo che spero possa servire a ripristinare al più presto una condizione di normalità, essenziale per far ripartire la vita quotidiana di cittadini e imprese. Abbiamo informato le nostre imprese associate perché si attivino immediatamente a promuovere questa campagna di solidarietà,  fornendo informazioni per consentire che i contributi confluiscano su un conto corrente bancario aperto per l'iniziativa. Sullo stesso conto corrente potranno naturalmente essere versate altre somme che imprese o singoli volessero destinare a questa emergenza". 

Lo stesso fondo di solidarietà é quindi attivo per qualsiasi donazione spontanea ulteriore che si vorrà fare da parte degli associati a Confindustria.




Venezia, 5 settembre 2016


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email