Cerca nel blog

domenica 6 novembre 2016

CASTELLABATE - IL SETTORE DELLA PESCA È ABBANDONATO DALLE ISTITUZIONI / DI MARCO NICOLETTI

CILENTO - L’imperante crisi nel comparto della pesca costringe gli operatori alle proteste ma per il deputato Giuseppe L’Abbate (M5S) servono interventi mirati a coniugare il sostegno alle piccole e medie imprese e la salvaguardia delle risorse ittiche. Il perpetrare una politica industriale di medio e lungo periodo che, a cominciare dalla ripartizione delle quote di tonno rosso aumentate di recente, continua a non privilegiare le piccole e medie imprese italiane che usano sistemi di pesca sostenibili e che tutelano le produzioni Made in Italy contro il pescato d’importazione e le lobby dei Grandi Armatori, ha portato il mondo della pesca a protestare dinanzi a Montecitorio. «Al contrario di quanto dichiara il Partito Democratico, che sventola la bandiera dei grandi passi in avanti compiuti dal Governo sulle politiche del settore ittico, la pesca purtroppo viene ancora colpevolmente ritenuta la cenerentola dell’agenda nazionale», – dichiara il deputato  Giuseppe L’Abbate, capogruppo M5S in Commissione Agricoltura alla Camera. «Come più volte suggerito dal Movimento 5 Stelle, servono misure strutturali in grado di supportare gli operatori del comparto anche attraverso l’ottimizzazione dell’uso delle risorse previste dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca in modo da realizzare interventi di rilancio delle imprese, di sostegno al reddito, di promozione e facilitazione dell’accesso al credito, di incentivazione delle operazioni di microcredito e di diffusione degli strumenti assicurativi e di mutualità. Ciò che serve ai pescatori – continua L’Abbate (M5S) – non sono i convegni e le passerelle dei politici in cerca di visibilità ma adeguati indennizzi per le aziende danneggiate da fenomeni metereologici, agevolazioni fiscali ed ammortizzatori sociali per i lavoratori dipendenti, l’intervento dello Stato nelle sedi Ue affinché si privilegi la redistribuzione a favore dei sistemi di pesca più sostenibili, in particolare quelli inclusi nella piccola e media pesca. Gli interventi mirati a sostegno dei pescatori sul piano sociale devono procedere di pari passo con politiche di tutela del mare salvaguardia delle risorse ittiche, rivedendo anche i  metodi di cattura e il fermo biologico».  

 Marco Nicoletti 

- Diritti Riservati 

info / marconicolettinews@gmail.com 

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email