Corriere del Web

Cerca nel blog

sabato 12 maggio 2018

Il “Premio Nerone” a Roma Capitale ed ATAC da parte dei Consumatori

[

Il "Premio Nerone" a Roma Capitale ed ATAC da parte dei Consumatori.

Nel corso di Expo Consumatori 4.0 attribuito il riconoscimento ex aequo all'Amministrazione di Roma Capitale e all'Atac "per la calorosa attenzione riservata agli utenti del trasporto pubblico.

Una task force di esperti di Assoutenti lavorerà per proporre soluzioni praticabili al Comune e all'Atac onde evitare "la liquidazione in tribunale di Atac"

Roma, 12/05/2018 - Un premio senza dubbio meritato quello attribuito da Assoutenti insieme alle associazioni di Rete Consumatori Italia, Codici e Casa del Consumatore, e con il Movimento dei Consumatori, riuniti in questi giorni presso il Parco della Musica per la prima edizione di Expo Consumatori 4.0, una kermesse di incontri, convegni e spettacoli che riunisce decine di associazioni consumeristiche, ma anche imprese, esperti del mondo universitario e comitati di cittadini ed utenti.

Stamattina, nel corso della Tavola Rotonda "Diritto alla Mobilità" i delegati di Assoutenti provenienti da tutte le regioni italiane hanno messo a confronto la situazione del trasporto pubblico locale nelle diverse aree del paese, identificando la sicurezza dei mezzi e delle reti come assoluta priorità.

"Siamo partiti da un doveroso minuto di silenzio per le vittime del grave incidente di Pioltello, per il quale Assoutenti sta portando avanti una class action insieme a Codici e a Casa del Consumatore nei confronti di Trenord" ha spiegato il Presidente Furio Truzzi. 


"E discutendo di sicurezza non si poteva non affrontare il grave stato di disagio dei cittadini e degli utenti del trasporto pubblico romano: una situazione già in gran parte nota ma che ha assunto i temi del dramma in questi giorni, con una serie di mezzi incendiatisi in diverse zone della città, che hanno costituito un vero pericolo per l'incolumità dei passeggeri e dei lavoratori, oltre che un notevole danno di immagine per la città eterna".

"Proprio per questo non potevamo non attribuire il "Premio Nerone" al Comune di Roma e ad Atac, premio che verrà consegnato nei prossimi giorni - ha proseguito Furio Truzzi - e al contempo decidere di offrire ad Atac e all'amministrazione comunale la collaborazione di una task force che già da questa mattina abbiamo costituito, composta dai principali esperti di trasporto pubblico della rete nazionale di Assoutenti, coordinata dalla delegazione romana. Questo per evitare la liquidazione in tribunale dell'azienda".


Non si tratta ovviamente di far ricadere le colpe di quanto succede solo al Sindaco attuale, è di tutta evidenza che si tratta dei risultati di molti anni di gravi disattenzioni, di investimenti insufficienti, di mancata manutenzione, di generale approssimazione. E' però anche urgente evidenziare come il trasporto pubblico romano (e non solo romano) non è solo inefficiente, ma ormai davvero pericoloso.

E se gli autobus in fiamme lo hanno portato maggiormente ai disonori della cronaca, la situazione reale è forse persino peggiore. Basti pensare al degrado di molte stazioni della Metropolitana, alle condizioni dei mezzi a prescindere dagli incendi, dai ritardi e dalle corse annullate. Non ha senso predicare una politica per la riduzione del traffico privato o per una città più "verde" se le alternative per la mobilità sono queste. Anche le domeniche ecologiche finiscono per sembrare delle prese in giro, che aggiungono solo disagio a disagio.

Tornando alle priorità individuate questa mattina dai consumatori, un'altra questione molto importante è ritenuta essere quella della definizione delle tariffe del trasporto ferroviario e pubblico. Con i contratti di servizio si coprono una parte dei costi, resta una percentuale tra il 35% e il 50%, a seconda delle regioni, che viene garantita grazie al pagamento di biglietti e abbonamenti da parte degli utenti. "Crediamo per questo di dover avere una voce in capitolo nelle decisioni che riguardano il sistema tariffario che non può più essere deciso sopra la testa di chi paga" ha spiegato Truzzi.

In merito alla consultazione avviata da ART sui diritti minimi dei passeggeri del trasporto ferroviario, Assoutenti vuole lavorare per un unico documento di tutte le associazioni dei consumatori, che metta al centro la sicurezza e il diritto a essere rimborsati con le modalità più comode (per chi scende dal treno arrivato in ritardo, ad esempio, prevedere in biglietteria la possibilità di ritirare subito, cash, il dovuto).
Particolare attenzione infine è stata dedicata alla situazione paradossale degli utenti del trasporto marittimo del Golfo di Napoli, soggetti all'arbitrio delle compagnie di navigazione e senza tutele adeguate per il mancato rispetto degli standard di trasporto.


www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *