Cerca nel blog

venerdì 11 maggio 2018

Olio d'oliva. Puglia sul gradino più alto del podio di BimbOIl, Prima classificata del Premio promosso dalle Città dell’Olio è la classe IV B dell’Istituto Comprensivo “Imbriani Salvemini” di Andria in provincia di Andria-Barletta-Trani. Anche due menzioni di merito nel bottino della regione



Dodici Regioni, 246 classi per un totale di 4515 bambini coinvolti

Puglia sul gradino più alto del podio di BIMBOIL 

Prima classificata del Premio promosso dalle Città dell'Olio è la classe IV B dell'Istituto Comprensivo "Imbriani Salvemini" di Andria in provincia di Andria-Barletta-Trani. 

Anche due menzioni di merito nel bottino della regione. 


La Puglia fa il pieno e conquista la medaglia d'oro e ben due menzioni ddi merito del Premio Nazionale BimbOil 2017-2018

Ad aggiudicarsi Il gradino più alto del podio dell'edizione 2017/2018 del programma di educazione alimentare promosso dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio, è stata la classe IV B dell'Istituto Comprensivo "Imbriani Salvemini" di Andria in provincia di Andria-Barletta-Trani che con il suo elaborato si è distinta per "l'originalità della tecnica utilizzata e per la completezza ed aderenza al tema". 

Ma c'è di più la Puglia guadagna anche la menzione di merito per la tecnica artistica con la classe III D dell'Istituto Comprensivo "Guglielmo Oberdan" e la menzione di merito per la creatività̀ con un bel lavoro collettivo realizzato dalle classe V delle sezioni E-F-G dell'Istituto Comprensivo "Perotti-Ruffo" di Cassano delle Murge (Ba). 

"Siamo molto orgogliosi dei bambini andriesi e cassanesi che hanno partecipato al progetto BimbOIl con entusiasmo, portando a casa premi importanti: il primo posto assoluto e due menzioni d'onore -  ha detto il sindaco di Andria Nicola Giorgino - a loro vanno i complimenti di tutta l'amministrazione che molto presto avrà l'onore di premiarli con una cerimonia pubblica. BimbOil è da sempre un fiore all'occhiello della nostra programmazione per quanto riguarda la diffusione della cultura dell'olio e continueremo a sostenere iniziative come questa che sanno parlare alle generazioni future". 

"Investiamo nel progetto BimbOil perché pensiamo che educare i bambini alla cultura dell'olio extravergine sia una nostra precisa responsabilità – ha dichiarato Benedetto Miscioscia coordinatore delle Città dell'Olio della Puglia – da sempre scegliamo di farlo attraverso il gioco e l'elaborazione di gruppo, mezzo che riteniamo particolarmente adatto a diffondere tra i giovanissimi la conoscenza del territorio e delle sue eccellenze. Abbiamo il dovere di prenderci cura dell'educazione alimentare dei nostri bambini e loro rispondono sempre con grande entusiasmo. E la felicità in questa edizione è davvero tripla perché abbiamo portato a casa non solo il primo posto ma due menzioni d'onore e per questo voglio condividere il risultato con Cassano delle Murge". 

I numeri del progetto. Quest'anno BimbOil ha avuto come tema il paesaggio olivicolo ed il turismo sostenibile come Patrimonio indissolubile dell'Umanità, in sintonia con l'istituzione della Prima Giornata Nazionale della Camminata tra gli Olivi e con l'elezione, da parte dell'ONU, del 2017 ad anno Internazionale del Turismo sostenibile. 

Il progetto ha interessato 12 Regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto. 
Hanno partecipato al Concorso 246 classi per un totale di 4.515 bambini coinvolti. 

I bambini sono stati protagonisti di un viaggio alla scoperta dell'olio extravergine a partire dalla storia millenaria degli oliveti da cui nasce, attraverso laboratori e la creazione di elaborati, i migliori dei quali, sono stati premiati dalla giuria del concorso. 

Le classi partecipanti hanno realizzato un mazzo di carte che attraverso un percorso-itinerario, aveva lo scopo di far scoprire a potenziali visitatori le peculiarità del territorio di provenienza in relazione alla cultura dell'olio. 

Ogni card, idealmente collegata ad un luogo del territorio conosciuto dalla classe, ha raccontato con illustrazioni e brevi testi, aspetti peculiari come la tipologia di olivo coltivato e i suoi frutti, i mestieri dell'olio praticati in zona, i tipi di lavorazioni e architetture esistenti in loco, la gastronomia regionale, figure e leggende particolari sempre relative all'olio e al territorio.
                      
Associazione nazionale Città dell'Olio
C/o Villa Parigini
Strada di Basciano, 22 – 53035 Monteriggioni (Si)
Tel. 0577 329109 – Fax 0577 326042



--

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *