Cerca nel sito

venerdì 8 luglio 2016

IL MARCHIO KAMUT(R) COMPIE 30 ANNI

Kamut International e Kamut Enterprises of Europe festeggiano quest'anno il trentesimo anniversario del marchio KAMUT®, il brand a tutela di un antico cereale, coltivato esclusivamente con metodo biologico e ricco di proprietà nutrizionali benefiche per la salute. 

Bologna, 8 luglio 2016 - Quest'anno si celebra il 30° anniversario del marchio KAMUT®, utilizzato per contraddistinguere e commercializzare una specifica e antica varietà di grano – Triticum turgidum ssp. turanicum – e per garantirne determinate caratteristiche, tra cui la coltivazione secondo il metodo dell'agricoltura biologica, mai ibridato né geneticamente modificato.

Negli ultimi 30 anni Kamut International ltd e la sua filiale europea, Kamut Enterprises of Europe bvba, hanno sviluppato un rigoroso programma di controllo qualità con un sistema di commercio equo nella coltivazione e nella vendita del grano antico a marchio KAMUT®. Mantenere dei rapporti buoni e proficui tra coltivatori e produttori è estremamente importante per Kamut International al fine di poter garantire rigorose linee guida di produzione ed elaborazione e di controllare la conformità con le regole del marchio.

In Italia, così come in Europa, ogni trasformatore di prodotti a base di grano khorasan KAMUT® firma un contratto di licenza gratuita con Kamut Enterprises of Europe. Ciò garantisce al consumatore finale che il prodotto a marchio KAMUT® contiene al 100% la qualità certificata e controllata da Kamut International e Kamut Enterprises of Europe. La garanzia del marchio non porta beneficio solo al consumatore. I coltivatori ricevono un prezzo fisso e onesto per compensare la piccola resa che ha un coltivatore di grano khorasan KAMUT®. Questo significa che i loro guadagni non dipendono dalle leggi variabili del mercato. Attualmente sono più di 2.000 i prodotti a base di grano khorasan KAMUT®  commercializzati in tutto il mondo, per la maggior parte in Italia.

"Ciò che mi sento di dire è semplicemente GRAZIE! Grazie ai miei genitori che mi hanno aiutato all'inizio del progetto. Grazie a mia moglie, Ann, che mi supporta da 45 anni. Grazie a tutti i produttori che credono nel marchio KAMUT® e in tutto quello che facciamo. Infine, grazie ai milioni di consumatori in tutto il mondo che scelgono prodotti a base di grano khorasan KAMUT® ogni giorno. Senza la vostra fedeltà, non saremmo mai arrivati a festeggiare il nostro 30° anniversario. Vi sono infinitamente riconoscente!" – dichiara Bob Quinn.

UNO SGUARDO ALLA STORIA

IL FONDATORE
Bob Quinn, vulcanico e multitasking vincitore del premio OTA nel 2010 e del Rodale Institute nel 2013, è uno dei più attivi pionieri dell'agricoltura biologica e sostenibile. Sempre attento alle tematiche ambientali, a scegliere il terreno più consono per la produzione e a far crescere un grano elevato più dal punto di vista qualitativo che quantitativo, Bob Quinn lavora sempre a stretto contatto con la Montana State University per sperimentare i più recenti metodi di coltivazione biologica e condividerli con altri agricoltori, in particolare quelli del consorzio KAMUT®. La storia del grano khorasan KAMUT® rappresenta, anche grazie alla figura sempre presente di Bob Quinn, uno dei risultati più interessanti nel campo dell'agricoltura biologica.

IL PROGETTO KAMUT®
Il progetto KAMUT® prende vita alla fine degli anni '80,  dopo che per alcuni anni la famiglia Quinn, agricoltori da generazioni, aveva sperimentato la coltivazione di alcune quantità di semi del dimenticato grano khorasan riscontrandone la straordinarietà rispetto ad altri tipi di grano moderno. Una storia lunga trent'anni: nel 1986, Bob Quinn e suo padre decisero di presentare il grano alla fiera Natural Products Expo West di Anaheim, in California. Era il primo anno in cui esponevano promuovendo il loro grano e la loro farina biologici. Grazie all'interesse riscontrato, piantarono la loro intera fornitura di grano antico.

Per proteggere e tutelare le eccezionali qualità dell'antico grano khorasan, nel 1990 i Quinn decisero di registrare il termine "KAMUT"  come marchio di qualità garantita e di adottarlo per contraddistinguere questo cereale coltivato secondo il sistema dell'agricoltura biologica. Solo attraverso l'uso di questo marchio registrato, infatti, i Quinn avrebbero potuto garantire ai consumatori che i prodotti a base di grano khorasan KAMUT® contenessero la pura e antica varietà di grano khorasan, coltivata secondo il metodo dell'agricoltura biologica, mai ibridato né incrociato, e con elevati standard qualitativi.

IL DISCIPLINARE KAMUT®: UN PROGETTO DI FILIERA

Allo scopo di preservare il valore e l'integrità di questo marchio, Kamut Enterprises of Europe ne sorveglia rigorosamente l'uso sull'intera filiera produttiva certificata biologica, dal campo alla tavola.

Un requisito fondamentale, che devono rispettare le aziende che scelgono di lavorare con questa materia prima, prevede il divieto di miscelare varietà di grano moderne in tutti i prodotti a base di grano khorasan KAMUT®. Tale indicazione riflette la missione di Kamut Enterprises of Europe, ovvero quella di tutelare la preservazione e la promozione dell'antica varietà di grano khorasan e i suoi benefici per la salute che sono confermati in numerosi studi, incentivando l'utilizzo di grani antichi. I risultati ottenuti da studi medici condotti da Kamut Enterprises of Europe da quasi 8 anni indicano, infatti, considerevoli benefici per la salute associati a varietà antiche di grano testate, tra cui il grano khorasan KAMUT®, rispetto a varietà moderne testate.

La coltivazione del grano a marchio KAMUT® è completamente slegata dagli attuali programmi di coltura a scala industriale e dai moderni programmi di ibridazione. Tali programmi hanno prodotto grano tenero, grano duro, persino farro, con rendimenti più alti, per andare incontro alle aspettative di raccolto cui è obbligata un'agricoltura di tipo intensivo. Queste moderne varietà di grano sono state selezionate anche per essere più resistenti alle patologie e per avere migliori caratteristiche tecnologiche. Il grano antico, come appunto il khorasan KAMUT®, invece, non ha subito questi cambiamenti moderni ed è tuttora ricco di quelle qualità nutrizionali essenziali che gli hanno valso il titolo di "Staff of Life" (bastone della vita) da tempi immemorabili.

A proposito del grano khorasan KAMUT®
Quest'anno ricorre il 30° anniversario del marchio KAMUT®. La mission di Kamut International è quella di promuovere l'agricoltura biologica e sostenere gli agricoltori biologici, per incrementare la diversità nelle colture e nelle diete e per proteggere l'eredità di un antico e squisito grano di alta qualità a beneficio di questa e delle future generazioni. KAMUT® è un marchio registrato di Kamut International e Kamut Enterprises of Europe che garantisce sempre in biologico elevati standard di qualità che sono verificati da test in ogni campo. La ragione per cui la famiglia Quinn ha deciso di depositare il marchio KAMUT® sta nella volontà di garantire determinate caratteristiche della varietà antica di grano khorasan commercializzata in tutto il mondo. L'obiettivo è quello di proteggere e preservare le qualità dell'antico grano khorasan, a beneficio di tutti coloro che cercano un alimento sano e di alta qualità.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI