Cerca nel blog

lunedì 19 gennaio 2015

In libreria IL PRIMO LIBRO AL MONDO DI JOSÉ "PEPE" MUJICA: LA FELICITÀ AL POTERE!


IN LIBRERIA
IL PRIMO LIBRO AL MONDO DI
JOSÉ "PEPE" MUJICA

LA FELICITÀ AL POTERE

a cura di Cristina Guarnieri e Massimo Sgroi

Prefazione di Omero Ciai
Postfazione di Donato Di Santo
La casa editrice EIR pubblica il PRIMO LIBRO AL MONDO di José "Pepe" Mujica: 
LA FELICITÀ AL POTERE

Il "Pepe", uno dei leader politici più discussi del pianeta, è l'esempio vivente di come si possa perseguire il bene comune senza brame di potere o di ricchezza, vivendo anzi come un qualsiasi cittadino del proprio Paese. 

«Mi chiamano il Presidente più povero. Io non sono il più povero [ ... ]. La mia definizione di povertà è quella che dobbiamo a Seneca ed Epicuro: "Non è l'uomo che ha troppo poco, ma l'uomo che anela ad avere sempre più ad essere povero"».
Pepe Mujica

«La sobrietà di Mujica ha colpito perfino di più di qualsiasi programma politico innovativo, perché la sua critica e la sua opposizione al capitalismo e al consumismo in favore di una crescita sostenibile e solidale è basica, istantanea, è reale. José "Pepe" Mujica è "l'uomo nuovo" della nostra modernità». 
Omero Ciai

Questo libro ospita un'intervista esclusiva rilasciata a Montevideo a Cristina Guarnieri, direttrice della casa editrice Eir, nonché i discorsi più importanti e famosi del Presidente, fra cui spiccano il discorso sulla felicità – che dà il titolo al libro – proferito dal Presidente al G20 in Brasile nel giugno 2012, e altri discorsi che affrontano i temi della legalizzazione della marijuana, dei matrimoni gay, della lotta contro la mafia, il tema dell'autogestione delle imprese, il rapporto tra Mercosur e i paesi del Brics, l'Europa, il mondo globalizzato, la decrescita e la cura dell'ambiente.
Inoltre è corredato da una biografia romanzata di Mujica, ideata da Massimo Sgroi e approvata dal Presidente, da alcune pagine che Mujica ha scritto di suo pugno per questa prima edizione italiana, dalla Prefazione di Omero Ciai, giornalista di Repubblica, da una Postfazione di Donato Di Santo, responsabile politico dei rapporti Italia-Sud America e da foto inedite del Presidente.
«Perché diventa un personaggio interessante uno come me, che non è altro che un vecchio militante, che ha commesso molti errori e patito molte sconfitte, al di là di quello che è sempre stato l'obiettivo principale: conquistare una vita migliore per i suoi compatrioti? Perché suscita tanta attenzione il fatto che qualcuno difenda la politica come una passione superiore e pretenda che i governanti diano ai loro popoli un esempio di vita sobria e vicina a quella della maggioranza? [ ... ]. In realtà credo che tutto questo susciti attenzione non tanto per il merito di chi propone questi temi, quanto per l'assenza di altre idee, di altre proposte, di altri esempi». 
dal Prologo di José "Pepe" Mujica

José "Pepe" Mujica è il Presidente dell'Uruguay che è diventato famoso in tutto il mondo per l'originalità della sua vicenda politica: dopo quattordici anni di carcere per essere stato guerrigliero ai tempi della dittatura, Mujica arriva al potere e, divenuto Presidente del proprio Paese nel 2010, rifiuta di vivere nella sede presidenziale, dona gran parte del suo stipendio ai più poveri e inaugura una politica rivoluzionaria sul piano dei diritti civili e delle libertà individuali. Il regista Emir Kusturica sta preparando un film incentrato sulla sua figura originale e sulla sua vita straordinaria.


José "Pepe" Mujica. La felicità al potere
a cura di Cristina Guarnieri e Massimo Sgroi
EIR
pp. 288
€ 16,00




***

«Alcuni leader del mondo vivono in palazzi. Altri godono di avere un maggiordomo discreto o una flotta di yacht. Poi c'è José Mujica, l'ex guerrigliero che è presidente dell'Uruguay».
The New York Times
«Contrariamente alle credenze popolari, il miglior leader del mondo non è Barack Obama. Mi dispiace per i tedeschi, ma non è neppure Angela Merkel. François Hollande? Non ha chance. Il miglior capo di Stato è JoséMujica, il presidente dell'Uruguay».
Monocle
«Pepe Mujica, il presidente più povero del mondo, il migliore».
Le Monde
«Un applauso per Pepe Mujica! Magari gli altri politici possano apprendere la sua lezione e seguire il suo esempio»
Mario Vargas Llosa, El Paìs
«Le riforme del Pepe possono essere di beneficio al mondo intero. L'Uruguay paese dell'anno (2013)».
The Economist
«Mujica è un leader di statura mondiale».
The Guardian
«Lo chiamavano sobrietà. È Pepe Mujica, il presidente uruguayano di cui parla il mondo».
La Repubblica
«Papa Bergoglio è il "Pepe Mujica" del Vaticano».
Bbc

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *