Cerca nel blog

martedì 14 giugno 2016

A Daniel Della Seta e Radio 1 RAI il premio giornalistico L’Attendibile di Assolatte

Storie, realtà e imprenditori del made in Italy: Daniel Della Seta ha ottenuto il riconoscimento per la categoria "Il ruolo dell'industria lattiero casearia italiana nello scenario economico".


"Formazione e cronaca alla base del successo. La radio deve fornire sempre nuovi spunti di riflessione sulla nostra PMI, che rappresenta il tratto distintivo della nostra economia e le cui storie di eccellenza meritano cronaca e visibilità". 

 

La cerimonia  si svolgerà  domani mercoledì 15 giugno alle ore 11 a Milano, all'Excelsior Hotel Gallia (Piazza Duca d'Aosta 9).

 

 

IL PREMIO. Con il servizio dedicato al World Milk Day andato in onda il 30 maggio nel corso del programma radiofonico "L'Italia che va", di cui è autore e conduttore su Radio1 Rai, Daniel Della Seta si è aggiudicato il Premio L'attendibile di Assolatte per la categoria "Il ruolo dell'industria lattiero casearia italiana nello scenario economico"

Il Premio, giunto alla quinta edizione, verrà conferito nell'ambito della parte pubblica dell'assemblea dei soci Assolatte.

"Tra i molti lavori pervenuti" dichiara il presidente della Giuria Adriano Hribal Delegato della presidenza Assolatte "il servizio di Daniel Della Seta è stato particolarmente apprezzato".

"Questo riconoscimento è una grande soddisfazione per me e per tutta Radio 1 per l'attività che svolgiamo all'interno della rubrica "L'Italia Che Va…", che da vari anni dalle frequenze di Radio Uno e di GRP porta a conoscenza del pubblico storie, realtà ed esperienze delle nostre imprese di successo attraverso le vicende delle reti associative e dei distretti produttividichiara il conduttore Daniel Della Seta. 

"Auspico che la radio possa fornire sempre nuovi spunti di riflessione sulla nostra piccola e media impresa, continuando a dimostrare mostrando la sensibilità di questi anni, spunti che rappresentano il tratto distintivo della nostra economia e le cui storie di eccellenza meritano cronaca e visibilità nei nostri media per infondere coraggio e fiducia specie nei più giovani. In una fase congiunturale difficile quale quella che abbiamo vissuto, occorre dare stimoli nuovi anche a coloro che si immettono nel mondo del lavoro attraverso la formazione, la flessibilità, la capacità di riconvertirsi che il nostro tessuto produttivo ha dimostrato, pur tra varie sofferenze, in questi ultimi anni". "Un ringraziamento particolareafferma ancora Della Seta "va condiviso con Radio Uno e con la direzione  che ha creduto in questo progetto".

IL CONDUTTORE. Giornalista professionista, romano, Daniel Della Seta, 46 anni, appassionato di economia, agroalimentare, temi ambientali e legati al territorio, svolge un'attività intensa e completa su tutti i mezzi, radio, tv, carta stampata.

Per Radio 1 Rai ha condotto nel 2011 anche "Buona Condotta" dedicato alla scuola, all'università e alla formazione e "Sulla buona strada - L'Italia in movimento", dedicato all'impresa e alla logistica di merci, beni e servizi circolanti nel nostro paese. Ricca anche la produzione televisiva: in occasione di Expo 2015 ha ideato il nuovo format televisivo "Buon appetito Italia" e anche la rubrica televisiva che si occupa di Salute, Sanità e benessere "Focus Salute".

Sui temi ambientali, è stato per 14 anni direttore responsabile di un magazine legato al mondo no profit e all'ecologia. Formazione e aggiornamento sono alla base della sua attività: è anche docente di "Teorie e tecniche del linguaggio giornalistico" presso l'Università Lumsa di Roma e di "Valutazione delle Competenze per la Sicurezza" presso l'Università di Perugia, oltreché attento frequentatore dei corsi di aggiornamento dell'Ordine dei Giornalisti. È anche autore e coautore di numerose pubblicazioni di saggistica e sociologia..


LA RUBRICAL'Italia Che Va… racconta tante diverse vicende dall'Italia che lavora. Storie, realtà, imprenditori di successo, artigianato e PMI protagoniste con le esperienze dei giovani manager eredi di vicende di capitalismo familiare. Agro-alimentare, abbigliamento, moda, arredamento e design, automazione, medicina, tecnologia, turismo, artigianato, green economy e tanti altri sono stati i settori analizzati in questi anni; aziende già affermate sul panorama nazionale e internazionale, con un fatturato e un export consolidati, ma anche start-up innovative guidate da giovani preparati e intraprendenti: ogni tipo di realtà è stato analizzato, dalle microimprese alle aziende di dimensioni medio-grandi.

Formazione e cronaca di nuove professioni e di riconversioni di realtà nei diversi distrtti produttivi. Una formula condita da contenuti, brio e musica come nel DNA di Radio 1.



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email