Cerca nel blog

venerdì 16 settembre 2016

Analfabetismo finanziario, Amadeus: Sì a un quiz televisivo in Rai per incentivare l’educazione finanziaria

Il conduttore televisivo appoggia la proposta di Plus24-Il Sole 24 Ore nell'inchiesta in copertina sabato 17 settembre

"Un quiz televisivo per fare educazione finanziaria? Penso che potrebbe funzionare. Il quiz e le domande ci potrebbero essere ma non solo". 
Così risponde il conduttore televisivo Amadeus al settimanale di risparmio Plus24-Il Sole 24 Ore che lo ha interpellato nell'inchiesta "Non è mai troppo tardi", in edicola sabato 17 settembre con Il Sole 24 Ore, sull'analfabetismo finanziario degli italiani rilevato dalla Consob e sui modi per incentivare l'educazione finanziaria.

"Immagino lo studio – continua Amadeus - come una sorta di mega ufficio dove ci sono quelle quattro o cinque persone che accolgono i concorrenti come se fosse una piccola scuola, con telecamere anche non fisse e magari con qualche telefonata in diretta mediante la quale si chiede il significato di concetti come 'spread'. Poi arriva la spiegazione semplicissima che giunge a tutti e come si dice in gergo, buca lo schermo. È solo un'idea – aggiunge il conduttore – ma se funziona il format va depositato!".

Questa è una delle proposte avanzate da Plus24-Il Sole 24 Ore nell'inchiesta in edicola sabato 17 settembre per promuovere una "full immersion" degli italiani nel mondo della finanza. 
Secondo l'ultimo rapporto Consob sugli investimenti delle famiglie, infatti, quasi il 60% degli italiani non sa cos'è l'inflazione e solo poco più del 40% è in grado di definire correttamente alcune nozioni di base come ad esempio il rapporto fra rischio e rendimento. 
Un analfabetismo finanziario che è stato uno dei motivi delle fregature in cui tanta gente è inciampata negli ultimi 15 anni, da Parmalat al crack di Banca Etruria, e da cui correre ai ripari.

Non solo quiz televisivi. 
Plus24 propone anche l'ipotesi di creare dei giochi (sullo stile del Trivial Pursuit o di Monopoli) o delle App che uniscano l'aspetto ludico all'apprendimento, abbracciando così un bacino di utenza che comprenda i più piccoli. 
E ancora di prevedere a livello strutturale una sorta di certificazione finanziaria a partire dalla scuola media fino al termine delle superiori con una figura di riferimento per garantire tale certificazione. 
Infine, su Plus24 di sabato 17 settembre la mappa di tutti i progetti di educazione finanziaria a cui le scuole possono partecipare.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email