Cerca nel sito

giovedì 2 febbraio 2017

Roma-Cesena 2-1. L'eclissi del Romanismo

Roma-Cesena 2-1, il rigore di Totti al 96' vale la semifinale
Non saremmo romanisti se l'unica cosa che per noi contasse fosse vincere.
Stasera non sarebbe stata una beffa, una disfatta immeritata.
Stasera, con tutto il rispetto per il Cesena, è stata la Roma l'artefice negativo di tutta la partita.
 

Lo so, anche il Romanismo si evolve, ma per chi è un inguaribile romantico "vecchie maniere" come me, ci sono state mille mila sconfitte in cui, nonostante l'aver perso, ci sentissimo orgogliosi di una squadra che aveva giocato con le "3 G", gioco, grinta e generosità, onorando col sudore la Maglia.
Una cosa che da anni, se non a sprazzi, io non riesco a vedere più nella "Maggica"


Totti, invece, è sempre un grande, forse lo ammiro più ora che quando era nei suoi anni d'oro.
Anche stasera diverse delle migliori azioni della partita, tra assist e tiri in porta, sono venute da lui.
L'ex Pupone indolente e strafottente, oggi che è l'ultima leggenda del Calcio, è diventato un giocatore umile e che non si sottrae mai a responsabilità sempre più pesanti per un calciatore che ormai ha già dato e dimostrato tutto e può solo sbagliare.
Come tirando un calcio di rigore al 95' in una partitaccia come stasera.
 

Menzione d'onore anche per Radja, che, in attesa di Florenzi, è uno che esprime sempre i Valori del Romanismo.
 

Per il resto, invece, ho visto una squadra molle, flaccida, senza idee, senza gioco con giocatori senza alcun ardore.
Mai schiavi de risultato.
Anche e soprattutto quando si vince in così malo modo. 



Sempre e comunque daje Roma, daje!


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI