Cerca nel blog

martedì 3 luglio 2018

Economia. Fondi, Depositi e Prestiti. ToothPic è il 1’ investimento di ITAtech


 

ToothPic è il primo investimento di ITAtech

 

ITAtech, la piattaforma di investimento congiunta del Fondo Europeo per gli Investimenti (EIF) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP) annuncia il raggiungimento di due risultati fondamentali per lo strumento di capability building dedicato al trasferimento tecnologico italiano: il primo investimento e la creazione di un proof-of-concept framework dedicato alle tecnologie per l'industria 4.0.

 

Pier Luigi Gilibert, Chief Executive di EIF, commenta: "EIF è lieto di supportare il primo investimento in una società tramite la piattaforma ITAtech. Questa iniziativa consente all'EIF di sfruttare l'esperienza di CDP e l'accesso esclusivo al mercato italiano, contribuendo a sviluppare le attività di trasferimento tecnologico in Italia. Questa partnership congiunta aiuta l'EIF a svolgere un ruolo catalizzatore nel dare il via a questo mercato ancora poco presidiato e sostenere progetti in fase iniziale come ToothPic".

 

Leone Pattofatto, Chief Strategic Equity Officer di CDP, aggiunge: "Dopo aver constatato un interesse significativo da parte dei gestori dei fondi di investimento e dell'ambiente della ricerca italiana, ora possiamo vedere al lavoro lo 'smart capital' di EIF e CDP. Ciò dimostra come il settore tecnologico italiano sia vibrante e capace di esprimere innovazioni all'avanguardia. ITAtech è una vittoria definitiva per CDP e EIF, le istituzioni per lo sviluppo italiane ed europee, impegnate a pieno titolo nella promozione della competitività italiana".

 

ToothPic – il primo investimento di ITAtech

Vertis Venture 3 Tech Transfer (VV3TT), fondo di VERTIS SGR, tramite un finanziamento di seed capital è entrato nel capitale di ToothPic S.r.l., startup spin-off del Politecnico di Torino e incubata all'interno di I3P, l'incubatore del Politecnico di Torino, dedicata al miglioramento di sicurezza e usabilità dei processi di autenticazione. Questo è il primo investimento di ITAtech e servirà ad accelerare lo sviluppo dell'innovativa piattaforma di ToothPic per l'autenticazione multifattore (MFA) tramite dispositivi mobili, basata sulla proprietà intellettuale creata all'interno del Politecnico di Torino.

 

Il team di ToothPic ha brevettato infatti una tecnologia per MFA che supera il dualismo tra sicurezza e usabilità tipico dei sistemi di autenticazione odierni. ToothPic riconosce lo smartphone dell'utente, attraverso un'impronta invisibile che caratterizza la sua fotocamera. La tecnologia è estremamente sicura, in quanto i dati segreti che identificano l'utente non sono mai memorizzati sullo smartphone. Allo stesso tempo, è anche semplice e intuitiva per l'utente, perché l'intero processo di autenticazione è completamente automatico e utilizza lo smartphone, evitando all'utente di dover portare con sé un dispositivo dedicato all'autenticazione.

 

Giulio Coluccia, Amministratore Delegato di ToothPic, ha dichiarato: "Siamo estremamente soddisfatti di esserci assicurati un primo round di finanziamento da Vertis SGR. Con il loro supporto riusciremo a raggiungere la fase successiva dello sviluppo della nostra piattaforma di autenticazione mobile, progettata per fronteggiare la crescente preoccupazione riguardo alla sicurezza e alla fiducia nelle transazione tramite mobile, entrando in un mercato che cresce annualmente del 24% e supera il miliardo di dollari ogni anno".

 

"I furti d'identità, le violazioni dei sistemi di autenticazione e le frodi online stanno diventando una minaccia preoccupante per una moltitudine di servizi e attività online. Metodi di sicurezza obsoleti e una scarsa usabilità dei software e dei dispositivi di autenticazione accrescono la vulnerabilità dei sistemi, minando la privacy e la sicurezza degli utenti connessi", ha dichiarato Roberto Della Marina, Partner del fondo VV3TT. "ToothPic è sul punto di fornire il primo sistema di autenticazione multifattore pronto ad essere distribuito sulla maggior parte di dispositivi mobili attualmente in uso. Siamo entusiasti di supportare ToothPic, che lavora per costruire una grande azienda in un mercato esaltante".

 


ITAtech

ITAtech è una piattaforma per gli investimenti dedicata al Trasferimento Tecnologico in Italia. L'obiettivo di ITAtech è di stimolare l'ecosistema italiano all'innovazione e alla competitività internazionale, facilitando l'accesso all'equity e agli investimenti per l'innovazione lungo l'intero ciclo di vita del business, dagli stadi di start-up e seed alle fasi di crescita ed espansione, così come alla valorizzazione e alla commercializzazione della proprietà intellettuale. Attraverso ITAtech, Cassa Depositi e Prestiti e EIF metteranno a disposizione di veicoli finanziari selezionati più di 200 milioni di euro dedicati al Trasferimento Tecnologico in Italia.

 

Fondo Europeo per gli Investimenti (EIF)

Il Fondo Europeo per gli Investimenti (EIF) fa parte del gruppo della European Investment Bank. La sua mission principale è supportare le micro, piccole e medie imprese europee favorendone l'accesso agli investimenti. L'EIF progetta e sviluppa sia venture capital che growth capital, garanzie e strumenti di microfinanziamento dedicati specificatamente questo segmento di mercato. Con questo ruolo, l'EIF promuove gli obiettivi dell'Unione Europea in favore dell'innovazione, della ricerca e sviluppo, dell'imprenditorialità, della crescita e dell'occupazione.

 

Cassa Depositi e Prestiti (CDP)

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) è l'Istituto di Promozione Nazionale che ha supportato l'economia italiana fin dal 1850. Essa finanzia investimenti pubblici, promuove la cooperazione internazionale ed è lo stimolo alla crescita delle infrastrutture del Paese. Essa supporta le imprese italiane, aiutandole nei processi di crescita ed innovazione, promuovendone le esportazioni e l'espansione internazionale. Principale operatore dell'housing sociale al giusto prezzo, CDP contribuisce alla crescita del settore immobiliare italiano e promuove le trasformazioni urbane. Il ruolo di stimolo della CDP nell'economia italiana risulta evidente dal suo Business Plan 2016-2020. In questo quinquennio, CDP immetterà nell'economia italiana, aiutandone la crescita, 160 miliardi di euro, in aggiunta ai più di 100 miliardi di euro attraverso fondi pubblici e privati.

 

ToothPic

ToothPic Srl è una start-up innovativa e spin-off del Politecnico di Torino, città dove ha sede. ToothPic è stata fondata a fine 2016 da un team di 4 docenti e ricercatori con anni di comprovata esperienza nei campi della camera identification, sicurezza e analisi forense. La mission aziendale è fornire ad aziende e privati sistemi di autenticazione sicuri e semplici da usare. ToothPic è incubata all'interno di I3P, l'incubatore del Politecnico per aziende innovative, uno dei più importanti incubatori universitari d'Europa.

 

Vertis Venture 3 Tech Transfer Fund

VV3TT è un fondo di venture capital early-stage gestito da VERTIS SGR, col supporto esclusivo di Venture Factory. VV3TT è il primo fondo di venture capital italiano interamente dedicato al Trasferimento Tecnologico da Università ed Enti di Ricerca pubblici supportato dalla piattaforma ITATECH, l'iniziativa di equity investment promossa dal Fondo Europeo per gli Investimenti (EIF) insieme a Cassa Depositi e Prestiti (CDP) per supportare l'innovazione e i processi di trasferimento tecnologico. L'investimento di EIF in VV3TT è supportato da InnovFin Equity, con il sostegno dell'Unione Europea nell'ambito degli strumenti finanziari di Horizon2020 e il Fondo europeo per gli investimenti strategici ("EFSI") istituito nell'ambito del piano di Investimenti per l'Europa. Lo scopo di EFSI è di sostenere il finanziamento e l'attuazione degli investimenti produttivi nell'Unione Europea e garantire un maggiore accesso ai finanziamenti.
 

Vertis SGR

Vertis è una asset management company specializzata nell'industria del "Made in Italy Innovativo". Vertis è l'unico player del settore del private equity e venture capital player operante nell'Italia meridionale. Il suo quartier generale è a Napoli, ha una sede operativa a Milano e una fitta rete internazionale in Europa e Stati Uniti. Il team senior di Vertis ha più di 120 anni di esperienza intersettoriale in finanza, industria, ricerca e consulenza.

 

Venture Factory

Venture Factory è una Advisory Company focalizzata sulla valorizzazione industriale dei risultati della Ricerca, ed è dedicata alla gestione del fondo Vertis Venture 3 Tech Transfer. L'attività di gestione avviene attraverso lo scouting di opportunità di investimento, la gestione del deal flow, la definizione e la strutturazione degli investimenti, la gestione del portfolio, garantendo i processi di exit. In accordo con lo scopo del fondo, Venture Factory ha definito e sta portando avanti un'iniziativa di finanziamento di progetti Proof-of-Concept in stretta collaborazione con diverse Università ed Enti di Ricerca partner del Fondo.

 

I3P

I3P è l'Incubatore d'imprese del Politecnico di Torino. È uno dei principali incubatori europei e sostiene startup fondate sia da ricercatori universitari che da imprenditori esterni.

Fondato nel 1999, è una società costituita da Politecnico di Torino, Città Metropolitana di Torino, Città di Torino, Camera di Commercio di Torino, Finpiemonte e Fondazione Torino Wireless.

Ad oggi ha favorito la nascita di oltre 220 imprese, che hanno ottenuto capitale di rischio per circa 58 milioni di Euro e generato circa 2000 posti di lavoro e un giro d'affari di oltre 124 milioni di Euro nel 2016.

I3P offre alle startup spazi attrezzati, consulenza strategica e specialistica, e continue opportunità di contatto con investitori e clienti corporate.

In I3P possono accedere studenti, dottorandi, ricercatori, docenti del Politecnico di Torino o degli enti pubblici di ricerca, oltre che imprenditori o esterni interessati a sviluppare una startup innovativa con validata potenzialità di crescita. I settori di attività delle startup variano dall'ICT al Cleantech, dal Medtech all'Industrial, dall'Elettronica e automazione al digitale e al Social Innovation.

Nel 2011, I3P ha lanciato TreataBit, un percorso di incubazione dedicato ai progetti digitali rivolti al mercato consumer, quali portali di e-commerce, siti di social network, applicazioni web e mobile. Ad oggi Treatabit ha supportato oltre 330 idee d'impresa, di cui più di 190 progetti sono online e 120 sono diventate impresa.

Promotore di importanti iniziative per il trasferimento tecnologico, l'incubazione e la crescita di impresa, l'attività di I3P si inquadra nelle strategie globali del territorio piemontese volte a sostenere la ricerca, l'innovazione tecnologica, l'innovazione sociale e la nuova imprenditoria.

Nel 2014 I3P si è classificato al 5° posto in Europa e al 15° al mondo nel ranking UBI Index (University Business Incubator) la classifica annuale degli incubatori universitari che ha preso in esame 300 incubatori di 67 paesi, valutandone l'attrattività e la creazione di valore per l'ecosistema e per i clienti.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *