Cerca nel blog

martedì 6 marzo 2018

III Tax Day DLA Piper: Problematiche fiscali sempre più internazionali

III Tax Day DLA Piper: Problematiche fiscali sempre più internazionali



Effective tax rate sceso al 48% (2017) dal 62%(2016); Italia fanalino di coda per gli investimenti in tecnologia

Le problematiche fiscali sono sempre più internazionali. Durante il III Tax Day organizzato oggi da DLA Piper, i professionisti dello Studio insieme a illustri relatori e davanti ad una platea di oltre 100 aziende italiane ed estere a vocazione multinazionale hanno affrontato alcuni tra argomenti che più incidono sul nostro presente e sull'immediato futuro.

Dalla digital economy e le connesse insufficienti risposte domestiche - come la web tax sui servizi digitali prevista dalla legge di bilancio 2018 - alle modifiche al concetto di stabile organizzazione, al transfer pricing, al cosiddetto tax control framework sul rischio fiscale che ispira l'italiana cooperative compliance e il progetto ICAP (International Compliance Assurance Program), che vede l'Italia tra i Paesi piloti, fino al progetto BEPS volto ad individuare misure comuni di contrasto all'erosione delle basi imponibili dei gruppi multinazionali.

Durante l'evento è emersa anche la tendenza degli Stati alla competizione fiscale con incentivi 4.0, regimi di patent box e interventi di riduzione del cuneo fiscale che fanno scendere l'effective tax rate. L'intervento che fa più rumore, su cui ci si è soffermati a lungo, è la riforma Trump negli Stati uniti, sul tavolo di tutte le aziende con presenza oltreoceano.

"L'Italia si conferma un paese fortemente attrattivo su numerosi fronti – dichiara Antonio Tomassini, partner responsabile del dipartimento TAX dello Studio DLA Piper – con un effective tax rate in sensibile ribasso, che passa dal 62% del 2016 al 48% del 2017 (fonte dati World Bank). A mio parere dovremmo incrementare gli investimenti in tecnologia, che oggi pesano solo per il 25% della popolazione, che usa servizi digitali del Governo, come dimostra il Digital Economy Outlook 2017 OECD."

"Siamo di fronte a importanti opportunità per la nostra economia – commenta Christian Montinari, partner responsabile del dipartimento TAX dello Studio DLA Piper – considerato che l'aliquota della flat tax statunitense, attualmente al 21%, sta facendo pensare a vere e proprie riorganizzazioni per i gruppi europei con presenze negli USA.
L'Italia è inoltre uno dei Paesi che ha adottato sistemi di compliance fiscale, al pari di Australia, Germania, Francia, Olanda e Regno Unito."

L'evento è stato promosso e organizzato dal dipartimento TAX guidato dai partner Antonio Tomassini e Christian Montinari. Tra i relatori, oltre ai professionisti DLA Piper, il Prof. Eugenio Della Valle e Raffaele Russo del Ministero dell'Economia.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *