Cerca nel blog

giovedì 8 marzo 2018

RS Components inserisce a catalogo i condensatori elettrolitici Vishay con elevata resistenza alle vibrazioni

RS Components inserisce a catalogo i condensatori elettrolitici Vishay con elevata resistenza alle vibrazioni 

I dispositivi SMD e radiali ad alta stabilità e affidabilità, sono adatti per applicazioni automotive e industriali

RS Components, distributore globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha inserito a catalogo una serie di condensatori elettrolitici in alluminio polarizzati a marchio Vishay Intertecnhology, in grado di offrire una maggiore resistenza alle vibrazioni rispetto ad altri dispositivi standard.

Caratterizzati da elevati livelli di stabilità e affidabilità, aspetti fondamentali per applicazioni automotive e industriali, i condensatori serie 260 CLA-V, 246 CTI-V e 250 CRZ-V a montaggio superficiale (SMD) e serie 246 RTI-V e 250 RMI-V radiali, a marchio Vishay BC Components, coniugano un'elevata resistenza alle vibrazioni con una bassa impedenza, una corrente di ripple elevata e una lunga durata.

Le cinque serie di dispositivi a montaggio superficiale e radiali offrono una resistenza alle vibrazioni rispettivamente fino a 30 g e 50 g. Questi condensatori, conformi alla normativa AEC-Q200, presentano un'impedenza di 18 mΩ a 100 kHz per un filtraggio migliore, una corrente di ripple a 3.500 mA e una durata massima di 10.000 ore. Inoltre hanno una capacità da 150 a 10.000 µF in un intervallo di tensioni compreso tra 6,3 e 100 V.

I condensatori serie 260 CLA-V, 246 CTI-V e 250 CRZ-V SMD sono disponibili nelle versioni a 6 pin e migliorano la flessibilità di lavorazione nel rispetto delle rigorose linee guida JEDEC J-STD-020 per la saldatura reflow ad alta temperatura. I dispositivi serie 246 RTI-V e 250 RMI-V con terminali radiali sono dotati di un corpo in alluminio cilindrico con rilascio della pressione, isolato con un manicotto in PET blu. Tutti i condensatori sono a prova di carica e scarica, senza limitazione della corrente di picco.

I condensatori sono conformi alla direttiva RoHS, contengono elettroliti non solidi autorigeneranti e sono la soluzione ideale per funzioni di regolarizzazione, filtraggio e bufferizzazione di alimentatori switching e c.c.-c.c..

I condensatori elettrolitici Vishay sono disponibili da RS nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *