Cerca nel blog

giovedì 15 gennaio 2015

Banca Etica in controtendenza: nel 2014 aumentano crediti (+5,0%), raccolta (+10,8%) e capitale sociale (+6,8%)


15 gennaio 2015_Banca popolare Etica, la prima e unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha chiuso il 2014 con dati molto incoraggiati.

Il credito erogato dall'istituito ha raggiunto i 622 milioni di euro segnando un +5,0% rispetto all'anno precedente. Una crescita che appare particolarmente significativa soprattutto se confrontata con i dati medi del sistema bancario, rilasciati negli scorsi giorni da Banca d'Italia, secondo cui il credito erogato complessivamente dagli istituti italiani nel 2014 si è contratto del -0,5% per quanto riguarda i prestiti alle famiglie e del -2,6% per quanto riguarda i prestiti alle imprese.

Continua a crescere il numero di persone che sceglie di affidare i propri risparmi alla trasparenza della finanza etica: la raccolta di risparmio di Banca Etica nel 2014 ha superato i 967 milioni di euro con un aumento del +10,8% rispetto all'anno precedente (contro il +3,5% registrato dalla media del sistema).

La qualità del credito erogato da Banca Etica si mantiene più che buona, con un tasso di sofferenze contenuto entro il 2,50%, a fronte del 9,5% di sofferenze registrate dal sistema bancario nel suo insieme.

Il capitale sociale della Banca sfiora i 50 milioni di euro con una crescita del +6,8% rispetto al 2014.

"La congiuntura economica è stata molto difficile anche nel 2014 – commenta il presidente di Banca Etica, Ugo Biggeri - ma Banca Etica è riuscita a centrare l'obiettivo che ci eravamo testardamente dati di continuare a far crescere il credito erogato a favore di famiglie, persone e progetti imprenditoriali capaci di coniugare sostenibilità ed efficienza economica con la promozione di valori quali l'integrazione, la solidarietà, la tutela dell'ambiente, la promozione della cultura e dello sport, dell'agricoltura biologica e del turismo responsabile. La crescita della raccolta di risparmio e, in particolare, del capitale sociale, sono indicatori della fiducia che sempre più persone ripongono nel nostro modo di fare banca e contribuiscono a rendere Banca Etica un istituto sempre più solido.  Siamo già al lavoro per affrontare le sfide del 2015: aumentare ancora la nostra capacità di dare credito a imprese, organizzazioni e famiglie nostre socie e consolidare la nostra presenza in Spagna dopo l'apertura della nostra succursale estera alla fine del 2014."   

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *