Cerca nel blog

giovedì 8 dicembre 2016

Festa del Mandarino


Campi Flegrei


   Nelle sale del Gran Cafè Gambrinus di Napoli presentata la quinta edizione della Festa del Mandarino dei Campi Flegrei.
     L’interesse dell’associazione, l’Immagine del Mito che ha indetto la conferenza stampa, promuovere iniziative di cultura, turismo, gastronomia e rivalutare questo agrume, il Mandarino come il cedro, l’arancio, il pompelmo ed il limone, proveniente dalla Cina, dalle eccellenti proprietà organolettiche sostituito, purtroppo, sulle nostre mense, da ibridi più facilmente commerciabili con conseguente abbandono della produzione nelle nostre terre, in particolare del territorio flegreo e isole di Ischia, Procida.
  Al tavolo dei relatori, il presidente Domenico Ferrante, il vice presidente Sergio Pepicelli dell’Associazione no-profit L’Immagine del Mito e il giornalista Luciano Pignataro, esperto enogastronomo.
     Il programma della kermesse che farà tappa nei comuni interessati, prevede esposizioni di prodotti delle tradizioni locali, degustazioni, mostre fotografiche, video produzioni, incontri con esperti di varie discipline, e la partecipazione delle scuole.
     Nei prossimi giorni partirà “Gustiamo il Mandarino” nei bar, gelaterie, pasticcerie e ristoranti che partecipano all’iniziativa inserendo ricette al mandarino, riconosciuto dalla Regione, quale prodotto della tradizione campana. La gara fra i cuochi, barman, pasticcieri e gelatieri che si saranno distinti nel corso dell’iniziativa, saranno premiati nel mese di febbraio 2017 presso l’Hotel-Ristorante “Gli Dei” di Pozzuoli.
    I primi alberi di Mandarino furono piantanti nel 1816 nel Real Orto Botanico e nel parco di Capodimonte. In seguito sorsero numerosi agrumeti. Non era raro il caso che l’agricoltore destinasse in dote alla propria figlia le rendite derivanti dalla fertile coltivazione.
    Il mandarino, coltivato in circa duecento aziende del territorio Flegreo, oltre ad avere eccellenti qualità organolettiche ha anche interessanti proprietà terapeutiche. E’ fonte di vitamine C, A ed E, contiene sali minerali come potassio, calcio, fosforo, ferro, magnesio, selenio e bromo. Indicato nei dolori articolari, contrasta ritenzione idrica e utile a prevenire raffreddore ed influenza. Le bucce bruciate fresche per profumare la casa; secche in infusione per la preparazione di tisane in polvere, del the o come aromatizzante naturale cibi, dolci in particolare panettoni al mandarino e mandarle.
    Infine, utile nella preparazione di prodotti da destinare all’igiene e cosmesi. Dal sapone al deodorante. Essiccato per deodorate per la biancheria. L’olio essenziale per produrre liquori, sciroppi, canditi.
    

   

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email