Cerca nel blog

venerdì 23 dicembre 2016

Il primo marchio italiano di lusso per le lenti a contatto sostiene Terre des Hommes. Al via l'iniziativa benefica per Indifesa

DESIO™ CON TERRE DES HOMMES
PER LA PROTEZIONE DELLE BAMBINE IN ITALIA E NEL MONDO

Prende il via #DESIO4SMILE, iniziativa benefica per sostenere la Campagna Indifesa di Terre des Hommes in favore delle bambine vittime di violenza e sfruttamento nel mondo. 


Desio™, primo marchio italiano di lusso di lenti a contatto colorate, ha deciso di sostenere la Campagna Indifesa” di Terre des Hommes contro la violenza e lo sfruttamento delle bambine nel mondo lanciando #DESIO4SMILE

Questa iniziativa prevede che, a partire dal 20 dicembre, ad ogni confezione di lenti a contatto vendute sul sito www.desiolens.com verrà devoluto 1 euro a Terre des Hommes per proteggere 100 bambine a rischio di abusi in 7 dei Paesi nel mondo in cui opera l’organizzazione: Bangladesh, Burkina Faso, Haiti, Libano, Mauritania, Palestina e Perù. 

Ogni acquirente potrà decidere se aggiungere un’ulteriore donazione e quindi permettere di aiutare ancora più bambine in difficoltà sul sito istituzionale della Qualimed www.desioeyes.it

"I nostri prodotti donano il sorriso a milioni di giovani donne e uomini che hanno potuto scegliere chi e come essere, perché ne hanno i mezzi", dichiara Tereza Uhrova, Legale rappresentante della Qualimed srl. 

"Con la nostra iniziativa di solidarietà, oltre ad affermare un valore in cui credo fortemente, vorremo dare un esempio a questa giovane generazione di come poter contribuire a migliorare la vita degli altri e partecipare nella crescita di queste 100 bambine bisognose. Come diceva Henry David Thoreau: “La solidarietà è unico investimento che non fallisce mai”.

La donazione di Desio™ si trasformerà in un aiuto concreto per le bambine più indifese dei nostri progetti”, dichiara Paolo Ferrara responsabile Comunicazione e Raccolta fondi Terre des Hommes Italia. A loro offriremo attività di supporto psicologico e psicosociale, iscrizione a scuola e materiale scolastico, corsi ricreativi (cucina, danza, sport) e corsi di formazione professionale, per assicurare loro un futuro migliore”.

La campagna “Indifesa” mira a raccogliere fondi per proteggere le bambine schiave domestiche in Perù ed Ecuador, prevenire l'infanticidio delle neonate femmine in India, sostenere l'istruzione delle bambine a rischio di matrimonio precoce in Costa d’Avorio e Mozambico o nei teatri di guerra come in Siria, Libano, Kurdistan Iracheno e Giordania.

Per sostenere la campagna “Indifesa” e sottrarre agli abusi le bambine nel mondo, Terre des Hommes offre a tutti la possibilità di contribuire direttamente alla protezione e all’istruzione di una bambina anche con l’adesione al programma SonoIndifesa, con una donazione di 11 euro al mese.

In Perù, grazie alla Campagna, molte baby schiave domestiche hanno riavuto il diritto ad un’adeguata educazione scolastica che tuteli le loro prospettive di un lavoro qualificato. 

Numerose ragazze vittime di sfruttamento e abusi, ospiti del Centro Yanapanakusun, hanno beneficiato di borse di studio per specializzarsi professionalmente. 

In Libano e nel Kurdistan Iracheno siamo impegnati nel contrasto allo sfruttamento lavorativo delle bambine e bambini rifugiati.

In Italia, Terre des Hommes ha realizzato varie indagini sul maltrattamento sui bambini, che hanno permesso di arrivare a una prima quantificazione del fenomeno nel nostro Paese, dei costi dovuti alla sua mancata prevenzione e a una maggiore conoscenza del maltrattamento anche da parte degli stessi medici e pediatri, grazie all’avvio di un corso di perfezionamento sul Child Abuse e una campagna sulla Shaken Baby Syndrome

Terre des Hommes ha inoltre messo in rete alcuni centri pediatrici ospedalieri d’eccellenza per la diagnostica precoce e l’assistenza alle piccole vittime di maltrattamento a Milano, Torino, Padova, Firenze e Bari.

Terre desHommes da 50 anni è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo.
Attualmente Terre des Hommes è presente in 69 paesi con 1.046 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre desHommes Italia fa parte della Terre desHommes International Federation, lavora in partnership con ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU, USAID e il Ministero degli Esteri italiano. 
Per informazioni: www.terredeshommes.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email