Cerca nel sito

giovedì 22 dicembre 2016

Immatricolazioni veicoli commerciali Europa novembre 2016: Italia +70,2% base annua

FERRAJOLI (FEDERAUTO TRUCKS): NOVEMBRE MESE RECORD, IL PARCO SI RINNOVA GRAZIE ALLE MISURE DEL GOVERNO.


(Roma, 22 dicembre 2016). Nel mese di novembre il mercato dei veicoli commerciali torna ad essere positivo in Europa. Secondo i dati diffusi questa mattina da Acea, l’associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni di nuovi veicoli in Ue sono state 203.799, registrando un aumento del 13,2% su base annua (+12,8% Eu+Efta).

Nel complesso degli 11 mesi, invece, sono state 2.112.128, con una crescita dell'11,7% (11,4% Eu-Efta). In questo contesto, anche l’Italia prosegue il suo trend positivo: secondo i dati Acea, infatti, sono state registrate 24.926 immatricolazioni nel mese di novembre 2016 con un balzo del 70,2% base annua, mentre nei primi 11 mesi del 2016 il Belpaese totalizza 193.754 nuovi veicoli commerciali immatricolati, con un incremento del 44,2% rispetto all’anno precedente.

Gianandrea Ferrajoli, coordinatore di Federauto Trucks, commenta: “Con i dati di novembre registriamo il mese migliore del 2016, nonostante durante tutto l’arco dell’anno l’andamento sia stato positivo. Siamo coscienti che molti degli acquisti siano stati motivati dal timore di perdere l’opportunità del super ammortamento, poi prorogato a tutto il 2017”.

“Ci auguriamo che il trend positivo – aggiunge Ferrajoli – seppur in forma ridotta, continui anche nel 2017: lo svecchiamento del parco deve essere il tema centrale per la competitività delle merci che si spostano nel nostro Paese. Osserviamo, inoltre, con attenzione l’agenda digitale Europea che avrà un impatto significativo sul nostro business nel prossimo futuro. La gestione dei dati prodotti dai veicoli, all’interno del processo di digitalizzazione, darà vita ad una vera e propria nuova divisione di business all’interno del nostro settore e in questo senso abbiamo intenzione di giocare un ruolo attivo”.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI