Cerca nel sito

venerdì 23 dicembre 2016

Moovit supera i 50 milioni di utenti e pubblica il Rapporto 2016 con l'analisi dei Big Data

L'analisi dei Big Data provenienti da 50 milioni di viaggiatori in 47 città di Europa, Asia, Nord America e America Latina, rivela dove si viaggia più a lungo, dove si utilizzano più mezzi e dove si cammina di più. 

Nello specifico, per l'Italia: 

  • I tempi di attesa alla fermata di Milano, Torino, Bologna e Firenze sono in linea con quelli delle principali città Europee, mentre a Roma e Napoli superano la media europea 
  • La durata del viaggio: a Roma e Napoli è di oltre 70 minuti, come a Londra, NYC e nelle grandi capitali dell'America latina
  • A Milano e Roma il 70% degli utenti effettua almeno un cambio per spostarsi, il 20% anche due o più
  • A Milano la palma del tragitto più lungo (7.7 km), seguono Napoli e Roma; Napoli la città dove si cammina di più per raggiungere la fermata (913 metri)

ROMA, 23 Dicembre 2016
 - Moovit l'app #1 al mondo per il trasporto, ha oggi annunciato di aver superato il traguardo dei 50 milioni di utilizzatori in tutto il mondo, e contemporaneamente ha pubblicato il suo Rapporto Annuale sull'Utilizzo del Trasporto Pubblico, il primo realizzato con i Big Data, ovvero tramite l'analisi di decine di milioni di ricerche di viaggio in tutto il mondo, ottenendo così una mappatura senza precedenti delle tendenze globali del trasporto pubblico.
Oltre ad aver superato il traguardo dei 50 milioni di utenti, Moovit è anche stata recentemente nominata da Google come la migliore app locale del 2016.
I Big Data Moovit ritraggono una fotografia molto colorata di come le persone si spostano nelle città di tutto il mondo e, per l'Italia, mostrano che il trasporto pubblico ha numeri in linea con quelli di tutto il mondo per la maggior parte delle metriche prese in esame. In Italia, sono stati analizzati i dati delle città di Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova, Bologna e Firenze.
Yovav Meydad, VP Products & Marketing di Moovit, ha dichiarato: "Nessun'altra app dedicata al trasporto o ad altri servizi ha accesso a dati così ricchi di significato e rilevanti per conoscere il trasporto di massa in tutto il mondo come Moovit, e siamo orgogliosi di condividere alcuni di questi nel nostro Rapporto annuale sul Trasporto Pubblico. Abbiamo ottenuto i dati dalla nostra community Moovit, che conta oltre 120.000 editor e collaboratori locali, e dalla base utenti di oltre 50 milioni di passeggeri del trasporto pubblico in tutto il mondo. Moovit permette alle persone di viaggiare in modo più intelligente nelle loro città, rendendo i viaggi più affidabili, con informazioni altamente precise e in tempo reale."
Il rapporto Moovit esce in concomitanza con l'annuncio di aver superato i 50 milioni di utenti in tutto il mondo: continua così la crescita esponenziale dell'azienda. Moovit ha chiuso il suo primo anno di attività, il 2013, con 3,0 milioni di utenti, che sono quadruplicati a 12,5 milioni nel 2014, e hanno superato i 32 milioni l'anno scorso. Moovit prevede di finire il 2016 con 52 milioni di utenti, essendo 2 i milioni gli utenti che mensilmente scaricano l'applicazione gratuita.
Ecco una sintesi dell'analisi ottenuta.(NOTA PER I LETTORI. Data l'ampia copertura offerta dalla app Moovit al di fuori dei centri urbani, le città prese in esame nel rapporto Moovit comprendono anche le aree metropolitane circostanti la città stessa)
DURATA TOTALE DEL VIAGGIO. Quanto tempo si trascorre sui mezzi da e per il posto di lavoro. Roma e Napoli superano i 70 minuti. Seguono Torino, Milano, Firenze, Genova e Bologna. Cattive notizie: Trascorrono più di 2 ore sui mezzi pubblici il 22% dei romani e il 19% dei napoletani, insieme al 30% dei londinesi, il 15% di berlinesi e parigini. Buone notizie: passano meno di mezz'ora sui mezzi il 31% dei bolognesi, il 30% dei genovesi, il 29% dei fiorentini. Tra le grandi città europee, a Istanbul si passano in media 91 minuti in viaggio, a Londra 84, ad Atene 71, a Parigi 64, a Madrid 625, a Berlino 62 e a Barcellona 50. Ecco la durata media del viaggio nelle grandi città d'Italia, a confronto con le altre città d'Europa e del mondo:
Roma: 79                               Istanbul: 91                            Bogotà: 97
Napoli: 77                               Londra: 84                             Toronto: 96
Torino: 65                              Atene: 71                                Città del Messico: 88
Milano: 64                              Parigi: 64                                NYC: 87
Firenze: 59                            Madrid: 62                               Singapore: 84
Genova: 54                            Berlino: 62                              Los Angeles: 86
Bologna: 53                           Barcellona: 50                         Hong Kong: 73

TEMPI D'ATTESAQuanto tempo si passa alla fermata / stazione, in attesa del mezzo. In un confronto tra le capitali del mondo, Roma, con in suoi 20 minuti, ha tempi d'attesa medi superiori alle altre capitali europee: Atene, Londra, Parigi, Madrid, Berlino, Barcellona, ma in linea con molte grandi città del Nord e Sud America: Los Angeles, Washington, Bogotà. Buone notizie: aspettano meno di 5 minuti il 26% dei milanesi e il 18% dei bolognesi. Cattive notizie: il 56% degli utenti napoletani e il 39% di quelli romani aspettano più di 20 minuti. Ecco i tempi d'attesa nelle 7 grandi città d'Italia, a confronto con le altre città d'Europa e del mondo:
Napoli: 27                   Istanbul: 19                                       Bogotà: 20
Roma: 20                   Atene: 18                                           LA: 20
Firenze: 14                 Londra: 13                                         Washington: 19                     
Torino: 14                   Parigi: 12                                           NYC: 15
Bologna: 12                Madrid: 11                                         Buenos Aires: 14
Genova: 12                Berlino: 10                                         Hong Kong: 14
Milano: 12                  Barcellona: 10                                   Città del Messico: 11

DISTANZA DEL VIAGGIO. Quanti chilometri si percorrono in media con i mezzi pubblici. Il viaggio più lungo è a Milano, con 7,7 km medi percorsi. Seguono Roma, Napoli, Torino, Bologna, Firenze e Genova. Buone notizie: Sotto i 3 chilometri viaggiano il 38% di utenti a Barcellona e Roma, il 35% dei milanesi, il 33% degli utenti di San Francisco, il 28% dei londinesi. Cattive notizie: il 14% dei milanesi e il 12% dei romani percorrono viaggi più lunghi di 12 chilometri.
Milano: 7,7                 Istanbul: 12                            Hong Kong: 11,2
Roma: 6,8                  Parigi: 10,8                             LA: 11,1
Napoli: 7,1                  Madrid: 9,5                             Toronto: 10
Torino: 5,9                  Berlino: 9,1                             Melbourne: 9,8
Bologna. 5,4               Londra: 8,9                            NYC: 9,5
Firenze: 4,1                Barcellona: 7,2                       Buenos Aires: 8,9
Genova: 4                  Atene: 6,8                               Singapore: 7,3


CAMBIO DI MEZZO. Percentuale di utenti che effettuano almeno un cambio. Effettuano almeno un cambio dei mezzi di trasporto il 74% dei romani, il 72% dei milanesi, il 64% dei genovesi e torinesi, il 60% dei napoletani, il 57% dei fiorentini, il 42% dei bolognesi. In testa alla classifica in Europa: berlinesi (78%) e parigini (75%). Nel mondo: Città del Messico (82%) e Toronto (73%).  Cattive notizie: cambiano linea due o più volte il 29% dei romani e il 25% dei milanesi. Buone notizie: utilizzano una singola linea di trasporto il 51% dei bolognesi, il 36% dei napoletani e il 34% dei fiorentini.
Roma: 74%                Berlino: 78%                         Citta del Messico: 82%
Milano: 72%               Parigi: 75%                           Toronto: 73%
Genova: 64%             Lione: 72%                            NYC: 72%
Torino: 64%               Madrid: 68%                          LA: 71%
Napoli: 60%               Istanbul: 66%                        Filadelfia: 71%
Firenze: 57%             Londra: 61%                          Singapore: 69%
Bologna: 42%            Barcellona: 58%                    Buenos Aires: 60%

DISTANZA PERCORSA A PIEDI. Quanto si cammina per raggiungere la destinazione.
A Napoli si cammina in media per 913 metri, a Torino 794, a Bologna 764, a Firenze 759, a Milano 741, a Genova 698, a Roma 680 metri. Cattive notizie: Devono camminare per più di un chilometro per raggiungere la destinazione il 33% dei napoletani, il 24% dei torinesi e il 23% dei milanesi. Buone notizie: raggiungono la fermata in meno di 250 metri il 19% dei genovesi e dei milanesi.
Napoli: 913                 Istanbul: 940                          Filadelfia: 1180
Torino: 794                 Amburgo: 704                        Citta del Messico: 1014
Bologna: 764              Parigi: 736                              Los Angeles: 938
Firenze: 759               Atene: 720                             Washington: 865
Milano: 741                 Madrid: 593                            Montreal: 810
Genova: 698              Londra: 530                           Melbourne: 780
Roma: 680                 Berlino: 519                            Santiago: 604

Yovav Meydad ha spiegato che i dati sono stati raccolti in più di tre mesi (agosto-ottobre 2016) analizzando decine di milioni di viaggi pianificati da 50 milioni di utenti Moovit in più di 47 città a livello globale: "Il nostro Rapporto sull'utilizzo quotidiano del trasporto pubblico basato sui Big ha rivelato alcuni spunti interessanti su come viaggiamo in tutto il mondo. - ha aggiunto - Dai tempi di attesa tra un trasferimento e l'altro a quanto tempo impieghiamo per raggiungere la fermata, i dati ottenuti dai viaggi dei nostri utenti forniscono un quadro colorato e di grande valore sulle infrastrutture che supportano i nostri spostamenti quotidiani, e sulle abitudini di viaggio di tutti noi, sia in veste di residenti che di visitatori delle città".
Il rapporto dettagliato e le infografiche relative possono essere scaricati da: http://moovit.me/moovit_global_report_2016 

Informazioni su Moovit
Moovit è disponibile gratuitamente per iPhoneAndroid e Windows Phone, ed è usata da 50 milioni di persone in più di 1.200 città, in 65 paesi del mondo, in 48 lingue. Il suo funzionamento è semplice perché combina i dati del trasporto (provenienti dalle aziende di trasporto che gratuitamente aderiscono a Moovit, oppure ottenuti grazie al contributo della Community, oppure dagli open data resi disponibili dalle pubbliche amministrazioni) con quelli forniti in tempo reale dagli utilizzatori della app, garantendo a chi viaggia un'istantanea precisa e puntuale sul loro spostamento, con i percorsi più veloci e comodi in base alla destinazione desiderata e senza inutili attese.
Una delle ragioni principali per cui Moovit ha oltre 50 milioni di utenti in tutto il mondo è la superiore accuratezza dei suoi dati. L'applicazione gode infatti di un rapporto assolutamente privilegiato con i suoi utenti, e con gli oltre 65.000 ambasciatori che compongono la sua Community di Editor. I dati in crowdsourcing, forniti dalla Community, sono fondamentali quando l'informazione ufficiale è carente, errata o non disponibile. Oltre alla Community di Editor, qualsiasi utente Moovit ha la possibilità di apportare miglioramenti e suggerire modifiche ai dati dell'app, tra cui modifiche ai molti attributi di una stazione: la sua posizione sulla mappa, il suo nome, se è inutilizzabile in modo permanente, l'eventuale malfunzionamento di un ascensore, aggiornamenti su pulizia e affollamento. Gli utenti Moovit possono inoltre inviare foto delle fermate degli autobus, delle entrate e uscite delle stazioni. Tutto questo contribuisce a migliorare l'esperienza complessiva di tutti gli utenti del trasporto locale, oltre a evitare l'eventuale congestione di una linea, ritardi di manutenzione o altri problemi. 
In Italia, Moovit è diffusa in 91 province e centinaia di grandi centri all'interno delle aree supportate di Roma e Lazio, Milano e Lombardia, Napoli e Campania, Bologna e Romagna, Torino, Firenze, Genova, Palermo, Perugia e Umbria, Bari, Catania, Venezia, Pescara ed Abruzzo, Cagliari e Sardegna, Parma e Reggio Emilia, Padova, Pisa e Livorno, Potenza, Matera, Trieste e Gorizia, Udine e Pordenone, Trento e Belluno, Siracusa, Taranto, Foggia, La Spezia e Lunigiana, Lecce, Siena, Alessandria, Valle d'Aosta, Cosenza, Agrigento.
LinksDownload per AndroidDownload per iPhoneDownload per Windows PhoneUlteriori informazioni su moovitapp.com

--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI