Cerca nel blog

venerdì 3 gennaio 2020

Svelato Rob.Y, al CES di Las Vegas la piattaforma robotizzata per veicoli intelligenti


SVELATO ROB.Y, IN ANTEPRIMA MONDIALE

AL CES DI LAS VEGAS
LA PIATTAFORMA ROBOTIZZATA MODULARE

CHE GOVERNA LA DINAMICA DEL VEICOLO


Lo chassis digitale, dotato di un «cervello» in grado di controllare il veicolo, fornisce ai produttori la «base robotizzata» su cui costruire veicoli intelligenti per le più diverse esigenze

 

 

Il mezzo del futuro connetterà intelligenza visiva e intelligenza motoria. Proprio come l'uomo. Si chiama Rob.Y, la piattaforma robotizzata che viene presentata in anteprima mondiale al CES di Las Vegas dal 7 al 10 gennaio 2020. Ispirandosi alla relazione tra corteccia visiva e motoria del cervello umano, Rob.Y applica ai veicoli la sensoristica, l'occhio che consente al veicolo di percepire cosa accade attorno a sé, e la sua «Dynamic Cortex», un sistema centralizzato proprietario che «orchestra» tutta la dinamica del veicolo coordinando le varie componenti.  Soluzione nata in E-Shock, società di e-Novia, la Fabbrica di Imprese, Rob.Y è una delle novità di punta presentate al CES dal gruppo italiano: dopo questo esordio Rob.Y effettuerà i primi test autonomi durante il secondo trimestre del 2020.

 

Lo chassis digitale lungo quattro metri e mezzo di Rob.Y è un modulo automatizzato che può costituire la base di veicoli «urban friendly» per il trasporto ed i servizi urbani.  Il «cervello» di Rob.Y è posizionato all'interno della sua piattaforma modulare, composta da tre elementi: il «Modular Smart Axle», l'assale che ospita il motore, le innovative sospensioni e gli assi sterzanti; il «Sensor Panel», dove alloggia la fanaleria e la sensoristica; infine, la «Wheel Base», che ospita la batteria e la cui lunghezza può essere customizzata per adattarsi a diverse tipologie di veicolo. «La Dynamic Cortex di Rob.Y.  - spiega Diego Delvecchio, cto e co-founder di E-Shock - controlla digitalmente il gruppo di propulsione elettrico e la frenata, per una gestione efficiente dell'energia; i due assi sterzanti che consentono un angolo fino a 45°, per una navigazione agile in spazi ridotti; e le sospensioni, per assicurare un maggiore comfort». In un futuro veicolo a guida autonoma quindi, Rob.Y consente al passeggero un'esperienza su misura e in piena sicurezza grazie alla ridondanza dei sistemi critici e alle funzioni di correzione automatica dei malfunzionamenti. In questo modo il digital chassis di Rob.Y rende sostenibile e efficace l'automazione e lo sviluppo dei veicoli orientati ai servizi.  

 

e-Shock

e-Shock è un'impresa specializzata nell'innovazione delle logiche di controllo e soluzioni elettroniche per la dinamica veicolare ed è leader riconosciuto nella fornitura di Intelligenza Artificiale applicata al controllo di sospensioni elettroniche, della trazione e della frenata: queste tecnologie sono attualmente impiegate da alcuni tra i maggiori costruttori europei, giapponesi e americani nei mercati dei motocicli e dei veicoli ricreativi. Ad oggi i prodotti di e-Shock equipaggiano più di 30.000 veicoli di alta gamma all'anno. e-Shock ha ricevuto ad inizio 2019 un importante investimento finanziario ed industriale da parte del Gruppo Streparava.

 

Il Gruppo Streparava

Il Gruppo Streparava è tra i leader del settore automotive e player di riferimento delle più importanti case produttrici per la fornitura di componenti e di sistemi per il powertrain e lo chassis. In oltre sessant'anni di attività, Streparava ha saputo cogliere le sfide del mercato internazionale e le trasformazioni indotte dal processo di globalizzazione. Il costante investimento nello sviluppo delle risorse umane e nelle più recenti tecnologie, ha portato il Gruppo Streparava ad integrarsi in un'unica grande struttura in grado di operare con efficacia per l'intero ciclo di vita del prodotto: dalla progettazione alla produzione, passando attraverso prototipazione e testing, fino alla produzione di serie. Il Gruppo, che occupa circa 1.000 collaboratori ha un fatturato di oltre 200 milioni di euro, opera attraverso 6 stabilimenti produttivi in Italia (3), Spagna (1), Brasile (1) ed India (1).

 

e-Novia, la Fabbrica di Imprese

E-Shock sarà presente al CES di Las Vegas dal 7 al 10 gennaio 2020, nello stand di e-Novia, La Fabbrica di Imprese, che con il suo modello costituisce e sviluppa società innovative ad alto contenuto tecnologico partendo da un'idea e da una proprietà intellettuale. Ad oggi e-Novia vanta al proprio interno più di 30 progetti imprenditoriali basati su oltre 40 brevetti, ed è stata inserita da Financial Times nel 2018 e nel 2019 tra le mille aziende europee che sono cresciute più velocemente negli ultimi tre anni.

e-Novia continua a produrre numeri significativi, dai ricavi agli investimenti passando per il personale assunto, le imprese ed i brevetti.

  

E-Novia, CES 2020, Las Vegas Convention Center, South Hall 2, Stand numero: 26030

 




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *