Cerca nel sito

venerdì 16 dicembre 2016

All’evento ‘Go Further’ di Ford, riflettori puntati sulla nuova generazione di Fiesta, svelata in anteprima mondiale, sulle Mustang Special Edition e sulla Smart Mobility

o   All'evento 'Go Further' di Colonia, in Germania, l'Ovale Blu ha svelato in anteprima mondiale la prossima generazione di Ford Fiesta, la compatta più tecnologicamente avanzata al mondo, che sarà disponibile in 4 declinazioni: l'elegante Vignale, la sportiva ST-Line, la sofisticata Titanium e la crossover Active

o   Ford ha svelato anche 2 Mustang Special Edition destinate all'Europa: la Black Shadow Edition e la Blue Edition

o   Sul palco i riflettori sono stati puntati anche sul SUV 'full size' Edge declinato nella nuova serie ST-Line e sulle nuove versioni sportive del Transit Custom e del Tourneo Custom

o   Nel corso dell'evento l'Ovale Blu ha rivelato che i test di guida autonoma sulle strade europee inizieranno il prossimo anno e contestualmente intensificherà quelli già attivi negli Stati Uniti

o   Il pluricelebrato EcoBoost 1.0 continua a ridefinire lo stato dell'arte dei motori a combustione e nel 2018 sarà lanciato in una nuova versione a cubatura variabile, primo motore a 3 cilindri ad adottare in produzione tecnologie di disattivazione dei cilindri

o   Le iconiche Ford GT che hanno trionfato a Le Mans nel 1966 e quest'anno, a 50 anni esatti dall'epica vittoria occupando tutti e 3 i gradini del podio, entreranno a far parte della collezione Speed Champions di LEGO®, dedicata alle supercar più famose di sempre


Colonia, Germania – All'evento 'Go Further' di Colonia, tenutosi lo scorso 30 novembre 2016 in Germania, l'Ovale Blu ha svelato in anteprima mondiale la prossima generazione di Ford Fiesta, la compatta più tecnologicamente avanzata al mondo, che sarà disponibile in 4 declinazioni: l'elegante Vignale, la sportiva ST-Line, la sofisticata Titanium e la crossover Active.

Jim Farley, Vice Presidente Esecutivo di Ford Motor Company e Presidente di Ford Europa, Medio Oriente e Africa, è stato raggiunto sul palco da Mark Fields, Presidente e CEO di Ford Motor Company, per svelare le versioni di produzione delle 4 declinazioni della nuova generazione di Fiesta, di fronte a una platea composta da oltre 2.500 tra media, dealer e dipendenti.

Il palcoscenico dell'evento è stato l'impianto di produzione di Niehl, nei pressi di Colonia, dove Ford realizza la compatta che da anni domina le classifiche di vendita europee, con l'obiettivo di portare avanti tradizione e innovazione del brand Fiesta dopo 40 anni costellati da innumerevoli successi.

All'evento, Ford ha: 
  • svelato 2 Mustang Special Edition destinate all'Europa, la Black Shadow Edition e la Blue Edition, il SUV 'full size' Edge declinato nella nuova serie ST-Line e le nuove versioni sportive del Transit Custom e del Tourneo Custom

  • diffuso i risultati di una nuova ricerca sulle potenzialità che le auto a guida autonoma esprimono per migliorare la qualità della vita, e rivelato che i test della guida autonoma sulle strade europee inizieranno il prossimo anno

  • annunciato che nel 2018 l'EcoBoost 1.0 sarà lanciato in una nuova versione a cubatura variabile, primo motore a 3 cilindri ad adottare in produzione tecnologie di disattivazione dei cilindri

  • mostrato la leggendaria Ford GT40 e la spettacolare Ford GT in versione LEGO®, protagoniste di nuovi set della serie "Speed Champions" che celebrano le emozionanti vittorie dell'Ovale Blu a Le Mans nel 1966 e nel 2016

"4 anni fa, al primo evento 'Go Further', Ford ha annunciato una completa ristrutturazione della propria operatività europea attraverso l'ottimizzazione dell'efficienza industriale e del business, l'arricchimento della propria offerta con nuovi emozionanti prodotti e l'implementazione trasversale di innovazione" ha dichiarato Farley. "Abbiamo lanciato una famiglia completa di SUV, una gamma di Performance Car che include la Focus RS e la Mustang, rafforzato la nostra offerta business con una serie di nuovi veicoli commerciali che ha ottenuto incredibili successi, e riscritto le regole del gioco con motori come l'EcoBoost 1.0. E tutto questo, ancora prima di svelare la prossima, emozionante, generazione di Ford Fiesta".

Non 1 ma 4 nuove Fiesta
Ford ha mostrato al mondo le 4 declinazioni della nuova generazione di Fiesta, tutte emozionali, tutte legate dal DNA comune composto da dinamismo e piacere di guida e tutte elevate a nuovi livelli di qualità distintive: la Titanium, elegante e dinamica, la ST-Line, ispirata alla gamma Ford Performance, la Vignale, esclusiva e premium, e la Active, versatile e crossover.

All'esterno la nuova generazione di Fiesta mostra un design contemporaneo e dinamico, e all'interno l'atmosfera è premium e hi-tech, grazie all'ottimizzazione dell'ergonomia e all'integrazione di un touchscreen, ad alta risoluzione e capacitivo, da 8 pollici, un hub digitale per la gestione della connettività e delle funzioni dell'auto tramite il SYNC 3.

Il SYNC 3 eleva a nuovi livelli la connettività con gli smartphone sia attraverso il controllo vocale delle app del catalogo AppLink, che grazie al supporto per i sistemi Apple CarPlay™ e AndroidAuto™ per telefonare, effettuare ricerche sul Web, inviare e ricevere messaggi, ascoltare musica e ottenere indicazioni stradali in base al traffico restando concentrati sulla guida. Il SYNC 3 è dotato della funzione AppLink, che permette di utilizzare tramite i comandi vocali una serie di app per smartphone come Spotify, Glympse, Aupeo, MyBoxMan, HearMeOut e AccuWeather.

La Fiesta, inoltre, è anche la prima Ford sulla quale sarà disponibile il sistema audio premium B&O PLAY, che si avvale di un particolare profilo di diffusione delle onde acustiche e di 10 diffusori, tra cui un subwoofer installato nel bagagliaio e un diffusore per medie frequenze posizionato sul pannello strumenti.

La nuova generazione di Fiesta sarà la prima Ford a essere dotata di una versione avanzata del sistema di riconoscimento dei pedoni, che può aiutare a evitare collisioni anche di notte, e di un aggiornamento del sistema di parcheggio semiautomatico Active Park Assist, che frena autonomamente per evitare i piccoli urti durante le manovre di parcheggio.

La gamma delle motorizzazioni a benzina includerà il 3 cilindri EcoBoost 1.0, disponibile in 3 step di potenza, da 100, 125 e 140 cavalli, e il 3 cilindri 1.1, che condivide l'architettura con l'EcoBoost ma è aspirato, disponibile in 2 step, da 70 e 85 cavalli. Il turbodiesel TDCi 1.5 sarà proposto in 2 step, da cavalli 85 e nella versione ad alta potenza da 120 cavalli.

Il debutto della nuova Fiesta è stato esaltato da uno spettacolare show di DJ Yoda, accompagnato da un robot collaborativo, YuMi. Ford è uno dei primi costruttori d'auto ad aver sviluppato un approccio integrato attraverso l'inserimento dei robot collaborativi nelle linee di produzione. DJ Yoda e YuMi hanno dato vita a uno spettacolo la cui colonna sonora è stata una tracklist che ha celebrato i 40 danni della Fiesta dal 1976 a oggi.

Le Mustang europee Special Edition
L'Ovale Blu ha svelato due Mustang Special Edition caratterizzate da elementi stilistici esclusivi e dotazioni premium, destinate ai clienti europei.

La Mustang Black Shadow Edition presenta una serie di dettagli rigorosamente neri, dai cerchi all'iconico badge. La Mustang Blue Edition si distingue per l'accattivante colore Grabber Blue, che evoca lo spirito delle Mustang classiche, spesso vestite di tinte che venivano definite "grabber" per la loro capacità di attirare immediatamente l'attenzione.

Entrambi i modelli sono spinti dal V8 5.0 da 421 cavalli e sono equipaggiati con SYNC 3, impianto audio premium, sedili riscaldati e rinfrescati e rifiniture in pelle nera

La Smart Mobility per una vita migliore
Una nuova ricerca Ford condotta in Europa* ha rivelato che alcuni dei principali benefici percepiti delle auto a guida autonoma riguardano il piacere di poter godere del paesaggio, nonché la possibilità di leggere o trascorrere tempo di qualità in compagnia di amici e della propria famiglia.

L'Ovale Blu ha annunciato che i test delle tecnologie per la guida autonoma sulle strade europee inizieranno il prossimo anno e che contestualmente intensificherà quelli già attivi negli Stati Uniti.

Ford sta espandendo il proprio business affiancando al proprio ruolo di costruttore d'auto quello di provider di soluzioni di mobilità e sta esplorando le nuove opportunità offerte dalle tecnologie di connettività, smart mobility, big data e guida autonoma, per conquistare un ruolo di leadership nel mercato della mobilità e garantire ai clienti una nuova e più integrata customer experience. L'Ovale Blu è costantemente impegnato nell'implementazione di tecnologie di guida autonoma accessibili al grande pubblico e oggi vanta, tra i costruttori d'auto, la più ampia flotta di prototipi per la ricerca nel settore.

Nuove serie d'ispirazione sportiva
Il dinamico Transit Custom Black Edition è disponibile, in serie limitata, in 4 accattivanti colori e si distingue per tetto, retrovisori e rivestimenti sottoscocca a contrasto, le strisce laterali e i cerchi in lega da 17". 

La serie Sport è ora disponibile in una più ampia scelta di varianti rispetto all'unica versione a passo corto offerta in precedenza, per rispondere all'elevata domanda di chi cerca un veicolo commerciale con una maggiore possibilità di personalizzazione rispetto alla propria attività. La serie Sport si distingue per il kit estetico sportivo, con paraurti, specchietti e maniglie in tinta, e le dinamiche strisce a contrasto sul cofano.

Anche il Tourneo Custom, di recente aggiornato con nuove tecnologie per il comfort come le sospensioni pneumatiche posteriori e il cambio automatico SelectShift a 6 marce, è ora disponibile nella serie Sport.

Questi emozionanti veicoli di ispirazione sportiva sono spinti dall'innovativo turbodiesel Ford EcoBlue 2.0, nello step di potenza da 170 cavalli.

Sul palco ha debuttato anche la nuova Edge ST-Line, che affianca Fiesta, Focus, Kuga e Mondeo nell'offerta della serie ST-Line, ispirata alle vetture ad alte prestazioni della gamma Ford Performance.

L'EcoBoost 1.0 cambia ancora le regole del gioco
Gli ingegneri Ford rivoluzioneranno ancora una volta lo stato dell'arte dei motori a combustione dopo aver già rotto gli schemi con il lancio del primo EcoBoost 1.0, incrementandone ancora l'efficienza e lasciando inalterate prestazioni e comfort.

L'Ovale Blu ha infatti annunciato il lancio di una nuova versione del pluricelebrato EcoBoost 1.0 a cubatura variabile. È la prima applicazione al mondo di tecnologie di disattivazione dei cilindri su un motore a 3 cilindri. Il nuovo sistema, disponibile nel 2018, sarà in grado di disattivare e riattivare la combustione in 1 dei 3 cilindri in 14 millisecondi, 20 volte più velocemente di un battito di ciglia, consentendo di incrementare l'efficienza e ridurre le emissioni di CO2 del 6%.

Ford GT40 e Ford GT LEGO Speed Champions
La leggendaria Ford GT40 e la spettacolare Ford GT sono le protagoniste di nuovi set LEGO® della serie "Speed Champions" che celebrano le emozionanti vittorie dell'Ovale Blu a Le Mans nel 1966 e nel 2016. I 2 nuovi modelli seguono il lancio dei set dedicati a Ford Mustang, Ford F150 Raptor e Ford Model A Hot-Road, già disponibili.

Ford ha vinto a Le Mans quest'anno, ritornando sulla scena a 50 anni esatti dall'epica vittoria proprio a Le Mans nel 1966, con 3 GT40 a occupare tutti i gradini del podio. Il LEGO Group ha lavorato a stretto contatto con i team di design e licensing di Ford per assicurarsi la perfezione di ogni dettaglio relativo alle sportive vincenti dell'Ovale Blu.

Sul palco del 'Go Further', accompagnati dalle auto che hanno vinto nel 1966 e nel 2016, sono saliti i piloti Dirk Müller, Andy Priaulx, Harry Tincknell, Olivier Pla e Stefan Mücke, del team Ford Chip Ganassi che ha gareggiato nel campionato WEC.

I comunicati, le foto e materiali dell'evento 'Go Further' sono disponibili all'indirizzo gofurther.fordpresskits.com.

# # #
*Ricerca condotta per Ford Motor Company dalla Penn Schoen Berland a Novembre 2016


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI