Cerca nel sito

venerdì 16 dicembre 2016

Il Natale 2016: online, comodo e salva tempo. Il Privalia Watch presenta alcune delle abitudini di spesa degli italiani, fra cui il trend dei regali solidali e la “concessione edonistica” dell’auto-regalo

Privalia, l'outlet online di moda e lifestyle n. 1 in Italia, presenta i risultati del Privalia Watch - il laboratorio di ricerche e analisi di mercato - dedicati alle festività di Natale. 

Privalia ha investigato le previsioni di acquisto e i trend in ascesa per il prossimo Natale, attraverso un sondaggio che ha coinvolto un campione rappresentativo dei suoi clienti italiani, tra uomini e donne.

Il Natale degli italiani si conferma definitivamente un Natale "amico agli acquisti online". Una percentuale schiacciante suggella questo dato: il 98,5% dei clienti Privalia dichiara infatti che compererà doni e regali online.

Parlando di e-shopping, sono essenzialmente tre le categorie merceologiche che raccolgono quasi la totalità delle preferenze: abbigliamento, con il 29% degli acquisti, giocattoli (25%) e accessori (24%).

L'acquisto online batte l'acquisto offline per comodità e risparmio di tempo. E' ciò che sostiene il 59% degli intervistati superando il fattore convenienza (37%) e la possibilità di reso (4%).

I siti di e-commerce vengono quindi presi di assalto non solo durante Black Friday, Cyber Monday e la stagione dei saldi: gli acquisti online sono il rimedio – per l'82% dei clienti Privalia - per evitare code, resse e stress durante la corsa agli acquisti di Natale.

GENITORI, PARTNER, FIGLI E UNO STRAPPO ALLA REGOLA: L'AUTO-REGALO
La spesa media degli italiani per tutti i regali di Natale, secondo il Privalia Watch, supererà i 250€. Il 37% del campione si inserisce in questo target. Il 28% non andrà oltre un tetto massimo di 200€, mentre il 19% supererà i 500€. Distanti coloro che (16%) riusciranno a contenere le spese entro i 100€.

All'interno di questi range di spesa, sorprendentemente sono i familiari le persone per cui si spende di più. Lo sostiene il 52% del campione. Genitori dunque, zii, ma anche cugini superano abbondantemente i partner (22%) e i figli (21%). Gli amici restano il fanalino di coda: meglio optare per piccoli simbolici pensieri.

C'è infine uno strappo alla regola. L'83% dei clienti Privalia afferma di cadere nella tentazione dell'auto-regalo. Troppo difficile resistere.
E il colore di questo Natale? Per gli intervistati è il rosso (60%), seguito da oro (20%) e argento (12%)

SOLIDARIETA' SOTTO L'ALBERO
Un vecchio detto sosteneva che a Natale siamo tutti più buoni. Stando ai dati raccolti dal Privalia Watch, questo non è solo un luogo comune.

Uno dei trend in ascesa infatti è quello di optare a Natale per un regalo solidale. Oggi le offerte sono innumerevoli e fra donazioni, siti di e-shopping solidale e le più innovative app, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Il 60% degli italiani è d'accordo con questa posizione.

Privalia è molto attiva anche in questo campo, con un'iniziativa di solidarietà che lega l'azienda all'UNICEF più di 3 anni: oltre a donare l'1% di tutte le vendite della sezione "Baby & Kids" del sito, Privalia realizza campagne di raccolte di fondi online e donazioni dirette durante il corso dell'anno. 

In particolare, per il secondo anno consecutivo, Privalia organizza un Xmas Market di beneficienza nel cuore di Milano completamente a favore dell'UNICEF: quest'anno si terrà il 15 dicembre a Palazzo Giureconsulti. Inoltre per fine dicembre è prevista sul sito un'ulteriore campagna di raccolta fondi.

NUOVI REGALI 2.0 E VECCHIE TRADIZIONI
Abbigliamento sì, accessori, giocattoli, ma anche spazio a nuovi regali e soluzioni up-to-date. Sono i voucher, soluzione da spendere online, a convincere (80%). Largo spazio dunque a concerti, viaggi, spettacoli e mostre accessibili tramite e-voucher dedicato, ma anche buoni per lo shopping online.

Più distanti due nuove opzioni di regalo, anch'esse rigorosamente paperless: la sottoscrizione di abbonamenti a servizi di streaming on demand (10%) e di abbonamenti digitali a riviste e magazine.

Sms e biglietti cartacei sono sempre più rari. Anche il Natale 2016 sarà all'insegna degli auguri fatti su Whatsapp. Quasi il 50% del campione Privalia si ritrova in questa affermazione. Resta salda la porzione di chi – con il 28% - preferisce fare gli auguri di persona

Al terzo posto (12%) chi opta per una chiamata telefonica. E per i più piccoli? Le e-letterine digitali e dinamiche convincono ancora poco. La letterina è rigorosamente cartacea e scritta a mano (90%).

UNA SOLUZIONE COMODA, SICURA ED EFFICIENTE 
Affidandosi a Privalia, il Natale sarà davvero a portata di click. A partire dal mese di novembre, infatti, sul sito Privalia, si possono trovare tante idee originali, dei migliori brand, legati al mondo della moda, della casa, del beauty e della tecnologia a prezzi davvero imbattibili e con sconti fino al 70%. 

Le campagne contrassegnate da speciale bollino garantiscono la consegna per Natale. Comodità, risparmio ma anche la possibilità di reso gratuita. 

Tutti gli acquisti effettuati su Privalia dal 1 novembre 31 dicembre, potranno essere restituiti fino al 31 gennaio 2016.



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI