Cerca nel sito

venerdì 16 dicembre 2016

Ricerca sul Natale: Gli ospiti “meno” graditi durante le Feste? Il parente criticone, gli amici di famiglia e l’immancabile suocera

Natale con i tuoi ma "con chi vuoi".

Partner, figli e nipoti sono le persone più care con cui si desidera trascorrere i giorni di festa.

Gli ospiti "meno" graditi? 

Il parente criticone (38%), gli amici di famiglia (36,5%) e l'immancabile suocera (25,4%) 

A confermarlo la ricerca condotta da vente-privee che racconta quanto gli italiani siano ancora legati agli affetti e alle tradizioni nonostante la digitalizzazione.

Nella corsa ai regali però l'online tiene testa ai negozi: accessori moda, gioielli e gadget tecnologici per le persone più care.

Il classico panettone, la bottiglia di spumante e l'agenda nuova per i regali "obbligati".

Il Natale una festa sempre meno sentita? La virtualità ci sta facendo perdere di vista l'importanza dello stare insieme e della condivisione reale di momenti speciali?

 vente-privee, pioniere e leader delle vendite-evento online, ha chiesto ai suoi soci italiani di raccontare come e con chi desiderano trascorrere il Natale, che cosa rappresenta oggi questa festività e come si sono organizzati per la ricerca dei regali.

Per il 77% degli italiani intervistati, il Natale continua a rappresentare una ricorrenza festosa e soprattutto conviviale: il 92,6%, trascorrerà la giornata del Natale a casa circondato dall'affetto della famiglia e dei parenti più stretti, soltanto il 4% opterà per il pranzo o il cenone al ristorante e solo il 3,3% ha scelto di prenotare un viaggio all'estero o di passare la giornata fuori porta. 

Nella realtà virtuale e digitalizzata in cui ci immergiamo ogni giorno non si sono persi di vista i valori importanti della famiglia e degli affetti più cari ma per quanto riguarda la sfera affettiva si è diventati più selettivi ed esclusivi: quasi l'80% degli intervistati, infatti, desidera condividere l'atmosfera magica delle feste soprattutto con i familiari e i parenti più vicini. 

Bandite quindi le tavolate lunghe e affollate di parenti lontani e talvolta quasi sconosciuti dove parlare per luoghi comuni e di convenevoli. 

I giorni di festa sono dedicati interamente a godere della presenza delle persone che amiamo davvero condividendo momenti e attività speciali: per quasi il 69% degli intervistati è irrinunciabile il rito dell'apertura dei regali con la famiglia, il 62% dichiara di preparare la cena della Vigilia o il pranzo di Natale "in compagnia" e il 59% afferma di dedicarsi alla decorazione della casa con gli addobbi natalizi insieme alle persone più care con tanto di sottofondo musicale a tema.

Per quanto riguarda la preparazione delle ricette natalizie "in compagnia" quasi il 60% preferisce cucinare come vuole la tradizione senza preoccuparsi del tempo e sperimentando ricette tipiche di questa festività

Il 40% invece afferma di utilizzare accessori tecnologici innovativi per velocizzare la preparazione.  

Per l'acquisto degli ingredienti la maggior parte opta per il supermercato (80%), seguito da gastronomie specializzate, non solo offline ma anche online, per acquistare con maggiore facilità prodotti territorialmente "lontani" a prezzi vantaggiosi. 

Ad esempio, su vente-privee le campagne a tema Gastronomia (panettoni, pandori, confezioni regalo di cioccolatini, ma anche tartufi e prodotti alimentari pregiati) hanno aumentato la loro frequenza di presenza sul sito sin dal mese di ottobre. 

Lo stesso vale per Wine&Spirit con un'attenzione particolare a bottiglie importanti e alle bollicine per festeggiare: estrema predominanza di aziende vinicole e gastronomiche italiane, anche con prodotti di nicchia e gourmet.

Ma chi sono le persone "preferite" con cui condividere questi momenti speciali durante i giorni di festa? 

In pole position i figli e i nipoti (39%) e il partner (35%), a seguire genitori e nonni (20%), gli amici "solo" per il 7% degli intervistati: questo dimostra come Natale significa sempre più "casa e famiglia".

Gli ospiti "meno graditi"? Il parente criticone (38%), i vecchi amici di famiglia (36,5%) e l'immancabile suocera (25,4%).

La lista dei regali di Natale e il budget di spesa 
La corsa ai regali di Natale è già iniziata e l'online tiene testa al negozio fisico: il 46% di chi acquista i regali online afferma che l'e-commerce offre l'opportunità di anticipare e pianificare gli acquisti, di cogliere le offerte nel momento giusto e, soprattutto, ottimizzare i tempi

A novembre 2016, ad esempio il traffico su vente-privee attraverso dispositivi mobili ha raggiunto il 75%.

Il budget di spesa degli italiani risulta essere in lieve crescita: per il 48,5% dei rispondenti è compreso tra i 100 e i 300 euro e per quasi il 31% è superiore ai 300 euro

Gli italiani hanno le idee chiare sulle tipologie di regalo: doni più ricercati e personalizzati per il partner e i familiari. 

Infatti, per il 50% la scelta ricade sugli accessori moda (ai primi posti maglioni, foulardes e sciarpe, intimo) e sportwear, per il 30% oggetti high-tech (smartphone e accessori per smartphone, oltre alle ultime tendenze in ambito smartwatch e activity tracking, ma anche elettrodomestici di design e per la cura della persona) e per il 35% prodotti beauty (profumi, creme viso e cosmetici).

Per i regali "obbligati" ma comunque importanti si prediligono i prodotti food&wine (il panettone artigianale o la bottiglia di bollicine) per il 29,5% e gli oggetti più classici come agende, cornici portafoto e libri di cucina per il 41%.


Milano, 16 dicembre 2016


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI