Cerca nel sito

mercoledì 2 agosto 2017

La pasta artigianale pugliese conquista l'estero: il caso Cocozza

Dal 1980 Cocozza sviluppa macchine per la produzione di pasta in tutte le sue forme seguendo la tradizione della produzione artigianale. 

Ad oggi, a fronte di un fatturato di 270.000 euro annui (dato 2016) il 34% deriva da un export sempre più trainante.


Bari, 02/07/2017 - In un mercato che punta sempre più alla produzione massiva destinato alla grande distribuzione ci sono imprenditori che puntano tutto sulla qualità artigianale e sulle peculiarità delle cucine regionali italiane. Pasquale Cocozza, titolare dell'azienda di famiglia da oltre 40 anni, è la seconda generazione che si occupa di questo settore.

E ancora una volta le tipicità del "made in Italy" si rivelano l'arma vincente per superare la crisi. Basti pensare che ad oggi l'azienda conta 6 lavoratori e riesce a produrre un fatturato di 270.000 euro annui (dati 2016), di cui 90.000 (circa il 34%) derivanti dall'export, risultato particolarmente importante perché solo di recente la Cocozza Tecnologie Produttive per Pasta si è dedicata alla vendita all'estero.
A puntare gli occhi sulla produzione artigianale Cocozza sono soprattutto Inghilterra, Croazia, Germania e Svizzera ma i prossimi obiettivi parlano già di uno sbarco nel mercato canadese.

"L’assistenza e la consulenza tecnica verso il cliente è uno dei punti forti dell'azienda, per questo ci tengo in maniera particolare ad essere io a gestire le richieste dei clienti una volta acquistato i suoi macchinari - ha spiegato Cocozza - I piani per il futuro sono quelli di espandersi all'estero, dal momento che la richiesta in Italia va diminuendo. In un mercato caratterizzato dalla delocalizzazione noi e la nostra azienda vogliamo essere un esempio di imprenditoria che non solo affronta la competizione portando avanti la qualità del made in Italy, ma punta anche alla sua esportazione nel mondo".

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI