Cerca nel blog

giovedì 22 gennaio 2015

C'è silicone nell'olio delle patatine di McDonald 's?

Grant Imahara, un conduttore di una trasmissione della televisione americana, ha realizzato un reportage per la trasmissione MythBusters (Miti da sfatare) focalizzata sulla composizione di patatine fritte da McDonald.

Non una denuncia, ma una sorta di operazione 'trasparenza' voluta dalla stessa catena di fast food. Invitato dal gigante americano nelle sue fabbriche, con una troupe ha seguito tutto il processo di fabbricazione, passo dopo passo, in uno stabilimento in Idaho per seguire la preparazione delle patatine che poi arrivano nei vari negozi.

Durante il suo reportage, Grant in particolare ha scoperto che le patatine fritte sono state immerse in olio in due occasioni, una volta in fabbrica e poi nel fast food prima di essere servite. Infine vengono salate, sottoposte a un congelamento rapido e quindi impacchettate per poi essere spedite nei vari fast food. Ha così scoperto che contengono 19 ingredienti, come oli vegetali vari e aromatizzanti. Ci sono colza, soia, soia idrogenata e poi sapore di manzo, grano idrolizzato, latte idrolizzato, acido citrico e polidimetilsilossano (Pmds), una sostanza (della 'famiglia' del silicone) che serve per proteggere le patatine dalle alte temperature.

Gli oli e gli aromi avvolgono le patatine una volta che queste sono state raccolte, tagliate e immesse in una macchina che le rende tutte uguali e con quella classica forma. In particolare due componenti sembrano piuttosto disgustosi: Polidimetilsilossano che è utilizzato per produrre lo shampoo ed il Silly Putty, che è un materiale che ha divertenti ed interessanti caratteristiche, si tira e allunga come gomma. Anche il butilidrochinone, un composto chimico del petrolio...

Imahara comunque ha rassicurato tutti poichè non c'è alcun motivo di preoccuparsi. Questi due ingredienti sono additivi alimentari utilizzati per "buone ragioni" e sono "sicuri".

Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *