Cerca nel sito

giovedì 4 maggio 2017

Oggi e domani a Roma “Urbanitas”, il Forum ONU sul futuro delle città italiane


Progetti e proposte a confronto per un’Agenda Urbana italiana. 
Prima edizione con focus sulla Capitale



Roma, 4 maggio 2017 - Al via URBANITAS - Forum per una città sostenibile, resiliente e creativa, in programma a Roma oggi presso il MAXXI - Museo Nazionale delle arti del XXI secolo (via Guido Reni, 4) e domani alla Sala convegni AIL (via Casilina, 5) che ha l’obiettivo di contribuire a definire un’Agenda Urbana italiana per rispondere alle sfide poste dai cambiamenti ambientali, economici e culturali alle nostre città.

Organizzato dall’associazione Open City Roma, partner della WorldUrban Campaign, piattaforma dell’Agenzia ONU UN-Habitat, Urbanitas è inserito tra gli Urban Thinkers Campus che si svolgeranno a livello mondiale nel 2017 per tradurre in politiche locali gli obiettivi globali promossi dalle Nazioni Unite attraverso la New Urban Agenda - HABITAT III definita lo scorso ottobre nella conferenza mondiale di Quito, Ecuador.

Urbanitas nasce dal positivo e consolidato percorso di Open House Roma - l’evento gratuito  che nei due giorni successivi aprirà con visite guidate le porte di centinaia di edifici di alto valore architettonico e culturale della Capitale www.openhouseroma.org - per coinvolgere in un confronto produttivo istituzioni, enti di ricerca, imprese, stakeholder nazionali e internazionali e cittadini intorno ai temi di Governance e beni comuni Città, Distretti culturali, Urban Center e co-design, il progetto pilota Appia Antica, la Mobilità alternativa e l’ Economia circolare.

Nella giornata di oggi, dopo i saluti di apertura di Open City (Davide Paterna), dell’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia (Alessandro Ridolfi) e di Fondazione MAXXI (Pietro Barrera) il Forum ha ospitato la presentazione del rapporto del CRESME sugli scenari evolutivi delle città capitali e l’intervento del rappresentante UN-Habitat ONU per l’Europa Paulius Kulikauskas, che ha sottolineato l’importanza della partecipazione della città metropolitana di Roma ai progetti per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Urbana.

A chiudere la prima parte, l’intervento del vicesindaco e Assessore alla Crescita culturale di Roma Capitale Luca Bergamo che ha individuato nel confronto tra istituzioni e società civile la strada maestra per ricostruire un confronto sul lungo-medio periodo: “Roma e il Paese in questi anni non sono stati governati, ma gestiti”, ha detto il vicesindaco sottolineando come nella nostra città l’ultima esperienza di vero governo risale a Rutelli, così sono oltre venti anni che Roma vive una paralisi”. In una città “costretta a concentrarsi solo sull’emergenza” è necessario un lavoro di ricostruzione oltre che di rete”, ha aggiunto, evidenziando come un progetto come Urbanitas rappresenti un’importante sfida a un Governo, di cui anche io sono parte, a misurarsi con la paralisi gestionale”

Il lavori proseguiranno nel pomeriggio con la Urban Thinkers Session dedicata alle best practice urbane nazionali ed internazionali e con gli Urban Thinkers Labnei quali il cui focus sarà dedicato a Roma come città-laboratorio: 6 workshop in cui si confronteranno i principali attori  delle diverse aree tematiche con l’obiettivo d’istruire le road map annuali per lo sviluppo di progetti concreti e monitorabili per l’applicazione di un’Agenda urbana sostenibile.

Domani, 5 maggio, i lavori di Urbanitas proseguiranno alla Sala Convegni dell’AIL in Via Casilina 5. 

Dopo il Bike Summit a cura di Legambiente - con la partecipazione del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio - a partire dalle e 14.00 le proposte emerse dai laboratori del giorno prima saranno oggetto di confronto nelle Plenary Session, tavole rotonde macro-tematiche con figure istituzionali, accademiche, imprenditoriali e del Terzo Settore che raccoglieranno i progetti elaborati per segnarne l’avvio al termine del Forum.


Partendo concretamente e simbolicamente da Roma, il Forum vuole così offrire un contributo significativo alla pianificazione delle politiche rigenerative per il tessuto urbano e culturale delle principali città italiane, coinvolgendo attivamente oltre ai principali attori urbani anche i cittadini, stimolati a essere non più semplici fruitori ma progettisti” attivi del proprio territorio.

Urbanitas, al pari di Open House Roma, è un progetto che guarda a una città dinamica e al passo delle altre capitali europee”, spiega Davide Paternapresidente di Open City Roma“Di fronte a un mondo che cambia, con le città al centro delle sfide che ci aspettano, siamo tutti chiamati a offrire una visione sulla Roma e sulle città che vorremo”.




Urbanitas è realizzato da Open City Roma e Ordine degli Architetti di Roma e Provincia, con i  Patrocini della Regione Lazio e di Roma Capitale e il sostegno di Enel, Ferrovie dello Stato, Stress Scarl, My Taxi e UCMed - Università della Cucina Mediterranea.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI